24.11.2020 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale.

Cameretta con altalena

Per quanto possa sembrare un’attività divertente e creativa, scegliere i colori per la cameretta è molto importante. Gli stati d’animo dei bambini sono infatti influenzati dall’ambiente in cui vivono e in particolar modo dagli aspetti cromatici. Oltre a scegliere le tonalità che assecondino i loro gusti e possano abbinarsi al resto della casa, punta sulle nuance che secondo la scienza accompagnano meglio ogni fase della loro crescita. Cerchi un’ispirazione originale? Leggi la nostra guida e prendi spunto dai consigli per ogni età e dalle nostre palette preferite. Una volta scoperti le regole fondamentali da seguire, sarà un gioco da ragazzi!

Una scelta ponderata

I colori incidono sul nostro umore e sul nostro comportamento più di quanto pensiamo. Ecco perché psicologi e pediatri consigliano di scegliere bene i colori per la camera dei bambini. Usare nuance troppo intense non è sempre un’ottima strategia, ma lo stesso si può dire anche dei colori più rasserenanti. Scegli la combinazione più adatta per i tuoi figli in base a quello che ci suggerisce la scienza dei colori.

  • I colori caldi, come il giallo, l’arancione e il rosso, contribuiscono a creare un mood accogliente e invitante. Tuttavia, dovrebbero essere usati con moderazione perché alcune tonalità stimolano anche la mente, il che è benefico durante il giorno ma rischia di turbare il riposo notturno.
  • I colori freddi, come il blu, il viola e il verde, hanno un effetto calmante e rilassante. Possono però far sembrare uno spazio troppo freddo e austero.
  • I colori chiari e neutri, come il bianco, il panna, il beige e il grigio tenue aiutano i piccoli spazi a sembrare più luminosi e ampi. Sono perfetti come base, a cui aggiungere accenti di colori caldi e freddi.

E i classici rosa e azzurro? Tecnicamente sono sfumature più chiare nella gamma delle tinte fredde, ma hanno comunque una componente molto rasserenante. Il rosa, ad esempio, è spesso presente tra i colori della cameretta per le bimbe, ma è consigliato per tutti i piccoli perché ha un effetto super calmante.

Scegliere i colori della cameretta in base all’età

Trovare il giusto mix di colori per la cameretta aiuta a creare un rifugio perfetto per dormire, studiare e giocare. Molto dipende dalla loro età, ovviamente: ma man mano che crescono, vorranno (e dovranno) essere coinvolti nella scelta.

I colori per la cameretta di un neonato

I neonati non vedono i colori allo stesso modo degli adulti e nelle prime quattro settimane distinguono solo i colori primari, principalmente il rosso e il verde. Sebbene spesso vengano preferite le tinte pastello, meglio iniziare con toni neutri e aggiungere accenti vivaci e forme insolite per solleticare la loro attenzione. I colori per le pareti della cameretta possono essere il bianco, il tortora e il crema, in contrasto con cuscini, giochi e accessori più allegri.

Suggerimenti:

Per bambini da 0 a 6 anni

Questo è il momento migliore per pensare a combinazioni di colori per la cameretta che crescano con i tuoi figli. Prova con le sfumature calde di giallo e arancione per creare un’area giocosa e stimolante, da abbinare a basi neutre come il bianco e il nocciola. Anche il verde è perfetto: non solo ricorda la natura, ma ha un effetto rasserenante sui bimbi. Secondo gli esperti può persino migliorare la velocità di lettura e la comprensione dei testi.

Per bambini da 7 a 12 anni

I bambini in età scolare condividono quasi le stesse preferenze dei bambini in età prescolare; non sono tanto le tinte pastello ad attirarli, ma quelle più decise. Considerate le loro esigenze di studio e riposo, il blu è però il colore più indicato, perché favorisce il relax: prova con una palette ton sur ton, con diverse sfumature, oppure con il color block (blu elettrico e arancio, blu fiordaliso e rosso oppure turchese e arancione), cercando di diversificare le varie zone della stanza.

Stanza per bambini con decorazione da parete ad albero

Colori per la camera dei ragazzi

Gli adolescenti subiscono molti cambiamenti fisici e psicologici durante la pubertà, attraversando una fase cruciale in cui scoprono e sviluppano le loro identità personali. C’è chi vuole solo vestirsi di nero e rifiuta tutti i colori che hanno accompagnato l’infanzia, perché troppo “infantili”: in questo caso è meglio aiutarli a trovare le nuance che possano supportarli al meglio. Ad esempio, il viola è un colore che piace molto agli adolescenti e che stimola il loro lato artistico e creativo. Perché non abbinarlo a un grigio tenue e al bianco, per una palette moderna e originale?

I nostri abbinamenti preferiti

Ogni tinta ha un suo pregio, ma ce ne sono alcune che amiamo particolarmente. Ecco quali sono i nostri abbinamenti preferiti per i colori della camera dei bambini.

  1. Verde e bianco: luminosi e naturali, sono adatti sia per una nursery, sia per una cameretta moderna. L’idea in più? Usare un’ispirazione ombré che vada dal lime al salvia, passando per celadon e verde smeraldo.
  2. Blu, grigio e giallo: classico, ma con un pizzico di spensieratezza! Il grigio è ottimo come colore per le pareti della cameretta e per la struttura del letto, il blu lo puoi usare per i tessuti e i cuscini, mentre osa con il giallo per uno scaffale, un morbido tappeto o una lampada.
  3. Malva, tortora e bianco: un tris delicato e romantico, dal gusto contemporaneo. Consigliamo questi colori per la cameretta di una bimba e di una ragazza, meglio ancora se sottolineati da dettagli glam come un lampadario con sfere colorate o una decorazione luminosa da parete.

Il nostro consiglio: ai bambini piacciono le novità, soprattutto per quanto riguarda i colori della cameretta. Invece di ridipingere tutto o cambiare i mobili, prova con la carta da parati, gli adesivi murali e i quadri. Sono fantastici per trasformare una semplice stanza in qualcosa di magico.

Suggerimenti:

Cerchi idee per arredare e decorare la camera di tuo figlio? Dai un’occhiata alla sezione “Arredamento cameretta dei bambini” e lasciati ispirare dai nostri consigli!

banner arredamento