24.01.2021 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale

Colori corridoio

Il corridoio è spesso una parte dell’abitazione sottovalutata, intesa come mero passaggio che unisce l’ingresso con le altre stanze. Regola n. 1 dell’arredo: ogni area della casa deve contribuire ad esprimere lo stile e il design che connoterà la nostra casa. Partendo da questa affermazione, quali sono i migliori colori per un corridoio? La risposta non è certamente scontata. Ci sono tanti elementi da prendere in considerazione: la luminosità, la forma del corridoio e tanto altro. Per far sì che la scelta non diventi un rompicapo, lasciati ispirare dalla nostra guida: ti indicheremo la giusta rotta per individuare i colori ideali per il tuo corridoio.

Quale colore scegliere per dipingere il corridoio?

Il corridoio è uno spazio per certi aspetti angusto. La metratura è ridotta e spesso la mancanza di finestre lo rende un luogo buio. Essendo però il biglietto da visita quando si accoglie qualche ospite in casa sarà necessario trasformarlo all’insegna dell’accoglienza e della creatività. Ma come fare? Osserviamo una ad una tutte le soluzioni possibili.

Corridoio buio

Come accennavamo poco fa lo spazio può essere piuttosto buio. Al di là di installare un buon impianto d’illuminazione è consigliabile scegliere colori per il corridoio dalle tonalità tenui. Il grande classico è rappresentato indubbiamente dal bianco. È la nuance che farà meglio risaltare la luce grazie alle sue qualità riflettenti offrendo ampiezza e luminosità allo spazio. A lungo andare però la sua monocromia potrebbe stancare: intervalla allora il bianco con tonalità accese in grado di ravvivare l’ingresso e non lasciar cadere lo sguardo nella monotonia del monocolore.

Rimanendo in tema di tonalità tenui esiste una valida alternativo al total white: si tratta del bianco alba. Di cosa si tratta? È un bianco tendente all’arancione capace di trasmettere una sensazione di tranquillità e riposo.  Particolarmente indicato è l’accostamento con mobili d’antiquariato e lampadari un po’ vintage come le lanterne.

Suggerimenti:

Corridoio lungo e stretto

Spesso sottovalutato, il corridoio lungo e stretto può trasformarsi in un’ambientazione quasi sospesa, capace di far crescere la curiosità prima di svelare le stanze. Anche in questo caso l’illuminazione non sarà delle migliori, ma la presenza delle porte delle altre camere lungo il perimetro contribuirà all’entrata di una maggiore quantità di luce.

Nella scelta dei colori per un corridoio lungo e stretto potrai optare per tonalità tenui, come appunto l’intramontabile bianco, ma potrei osare anche con nuance più scure. In una casa dal design moderno un’ottima soluzione è rappresentata dal grigio fumo. È una tonalità elegante e rilassante che si colloca a metà tra il chiaro e lo scuro. Anche in questo caso è possibile dare un tocco di personalità al corridoio mettendolo in contrasto con qualche dettaglio colorato. Un esempio? Dei bei vasi bianchi allungati oppure delle stampe colorate appese alle pareti.

In un corridoio lungo e stretto si può giocare però con la percezione dello spazio. Ad esempio adottando una tonalità più scura per la parete più lontana dall’ingresso e tonalità più chiare per i muri laterali: magicamente lo spazio a disposizione sembrerà maggiore. Potrai utilizzare un elegante blu da abbinare a pareti più chiare: otterrai con il minimo sforzo un ambiente sofisticato che non passerà inosservato ai tuoi ospiti!

 Un risultato simile si potrà ottenere anche con i colori texture o con disegni geometrici. Linee diagonali o trasversali fanno percepire all’occhio il corridoio come se fosse meno profondo e maggiormente proporzionato.

Corridoio con finestra

Avere una finestra lungo il corridoio significa garantire una buona dose di luce naturale allo spazio. Questo ci permetterà di sfruttare tonalità più accese e vibranti.

In questo caso potrai optare per tintefresche”. Tra queste spicca il verde menta, uno dei colori maggiormente di tendenza nell’ultimo anno. È una nuance capace di infondere all’ambiente una sensazione di freschezza, ma al tempo stesso di relax. Lasciando il soffitto bianco donerai al corridoio anche una maggiore ampiezza visiva.

La buona illuminazione ci permetterà di scegliere colori per il nostro corridoio anche più accesi. Potrai optare per un giallo vivace o anche per un appassionante rosso. Ricorda però sempre di non sovraccaricare troppo l’ambiente. Potrai ricreare un’atmosfera più soft sfruttando queste tonalità nella versione spugnata, la quale risulterà meno intensa. Ricorda sempre poi di alternare i colori delle pareti con elementi di arredo che vadano ad equilibrare il contesto.

Suggerimenti:

Carta da parati per un risultato originale

La carta da parati era diffusissima nelle case degli anni ’60 e ’70. Poi si sa, le mode passano e i gusti cambiano. Ma a volte, come direbbe un celebre cantante, fanno dei giri immensi e poi ritornano. Così la carta da parati è tornata di nuovo in voga e potrebbe essere la scelta ideale per i colori del nostro corridoio.

Inoltre rispetto al passato sono molto più semplici da applicare. Sono solitamente adesive, quindi basterà stenderle nella zona desiderata. La scelta della trama e delle tonalità andrà valutata tenendo a mente le regole viste fin qui per le diverse tipologie di corridoio.

Di trame ce ne sono tantissime e dipenderanno dalle tue scelte di arredo. Un motivo floreale si sposa ad esempio con un design shabby chic, mentre una texture che ripropone l’effetto di una parete murata o grezza è ideale per riprodurre le nuove concezioni di arredo industrial.

Suggerimenti:

I consigli però non finiscono qui. Scopri tante altre utili idee per abbellire il tuo corridoio nel nostro articolo su “Come arredare un corridoio“!

banner arredamento