Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Soggiorno con divano grigio e cuscini vola

L’anno scorso, L’Ultra Violet è stato il colore di tendenza dell’anno, premiato dall’Istituto Pantone. Vi chiederete: qual è la differenza tra il viola e il porpora? Il primo è un colore freddo, mentre il porpora appartiene ai toni caldi e deriva dall’incontro tra il rosso e il blu. Anche in questa stagione non possiamo farne a meno. Lo sapevate che il viola non è sempre stato considerato un colore adatto per gli interni? Originariamente, questa tonalità veniva usata soprattutto come colore d’accento. I nostri esperti sono convinti che oggi tale colore possa essere utilizzato liberamente. Potrete esprimere le diverse tonalità nel vostro appartamento e permettere a chiunque un momento di pace e relax. I nostri esperti di interni vi diranno come utilizzare il viola a casa vostra per creare un’atmosfera accogliente e rilassante.

L’effetto cromatico del viola nella stanza

Mistico e regale allo stesso tempo – questo colore trionfa grazie ad un effetto seducente, donando alle vostre camere una nota elegante ed eccentrica allo stesso tempo. Sia per le pareti che per mobili e accessori per la casa, il viola è un vero e proprio eye-catcher, però dovrebbe essere usato con prudenza. Se utilizzate una tonalità troppo brillante la stanza può apparire subito pesante e sovraccarica ma se scegliete quella giusta, non solo i mobili, ma anche le pareti possono risplendere in modo del tutto piacevole.

In generale, il viola acceso rende la stanza più grande. Se si tende ad una tonalità più scura è bene dipingere solo porzioni di pareti, come una colonna, o applicare simpatici stencil!

Le diverse tonalità

Il viola ha tante gradazioni e sfumature. I toni chiari sono adatti alle camere femminili, mentre le tonalità più scure come la mora o il mirtillo si esprimono egregiamente in ogni altro ambiente.

In linea di massima il viola può essere ottenuto mescolando i colori primari: blu e rosso. Pertanto, spesso si incontrano toni nelle varie sfumature che tendono un po’ più verso l’uno o l’altro. Il bianco può essere utilizzato per creare eleganti tonalità di lilla e lavanda.

Abbinamento: i nostri 4 stili più popolari

  1. Viola e giallo

    Il giallo è il colore complementare al viola ed è quindi predestinato per un mix di successo in un ambiente moderno dallo stile semplice. Un viola chiaro può essere accentuato da un caldo giallo ocra, che irradia morbidezza e comodità. L’elegante contrasto tra questi colori crea un ambiente armonioso e accogliente all’interno del vostro appartamento.

  2. Viola e rosa

    Femminile e romantico: questa combinazione di colori nella vostra camera assumerà un ruolo dinamico proponendo un’atmosfera intensa. I delicati accenti rosa conferiranno all’insieme un po’ più calore e sicurezza. Affinché lo spazio non sembri troppo femminile, è possibile creare una netta linea di spacco con singoli accessori decorativi in nero. Le sorgenti luminose indirette garantiscono che il risultato estetico non venga distrutto.

  3. Viola e bianco

    Una brillante tonalità viola si percepirà particolarmente bene in un ambiente bianco in stile country francese. L’eleganza di questo colore può essere esaltata dal bianco. Una fantastica accoppiata di colori che è molto adatta per ambienti scuri, in quanto insieme diffondono la luce negli angoli ombrosi. Grazie ai toni neutri è anche possibile conferire accenti espressivi.

  4. Viola e grigio

    Il colore viola si sposa molto bene con un grigio tenue. Tuttavia, se vogliamo un vero e proprio eye-catcher si punta su di un antracite scuro. Poiché il viola è un colore molto espressivo, vi consigliamo di scegliere questo tono come accento di design per le vostri pareti. Un grigio sobrio conferirà al look un effetto pregiato, che diventerà lussuoso grazie ad accessori dorati ricordanti gli anni ’20.

Stile viola con materiali diversi

Un viola scuro appare mistico e particolarmente nobile se combinato con un nero deciso e materiali rustici. La pelle e il metallo sono molto ben visti in questo caso e si possono ritrovare soprattutto in uno stile d’arredamento in stile industriale.

Un leggero tono lilla o lavanda si armonizza molto bene con un interno in legno bianco chiaro. Questa tonalità viola, che si può trovare principalmente in natura, dona un tocco naturale al materiale ligneo. Sulla terrazza, le decorazioni color lavanda aggiungono un tocco di stile ai mobili in rattan e agli accessori per la casa in vimini.

Un tocco moderno e allo stesso tempo elegante può essere dato combinando il colore con materiali lucidi. Che si tratti di lampade in vetro fumè o di mobili in metallo – le superfici lisce che brillano alla luce del sole creano eccitazione e un look glam femminile che non è per niente kitsch.