privacy giardino confinante

Avere un piccolo angolo di verde personale permette di ritagliarsi tanti attimi di relax nella natura, senza bisogno di uscire di casa. Ma come è possibile garantire la giusta privacy in un giardino confinante? Non c’è bisogno di fare grandi lavori strutturali e stravolgere l’aspetto del tuo outdoor: leggi le nostre 7 proposte per “isolare” la tua oasi green e renderla ultra accogliente. Dalle siepi ai pergolati, c’è un’idea ad hoc per ogni gusto ed esigenza.

1. Creare privacy in giardino con alberi o siepi

La prima e la più naturale soluzione per garantire la privacy in un giardino confinante è piantare alberi o siepi. Per farlo, dovrai però rispettare le regole stabilite dal Codice Civile e, nel caso non ci sia un muro, mantenere queste distanze obbligatorie:

  • Tre metri per gli alberi di alto fusto
  • Un metro e mezzo per gli alberi non alto fusto
  • Mezzo metro per piante da frutto, arbusti, viti e siepi che non superano i due metri e mezzo

Una volta considerati questi “paletti”, potrai focalizzarti sulle tipologie di verde. Ad esempio, gli alberi sempreverdi ti offriranno la stessa privacy anche in inverno, visto che non perdono mai le foglie. Tra le tipologie più amate ci sono la magnolia grandiflora, l’abete, il leccio, il cipresso, il cedro del Libano e il corbezzolo. Assicurati però che siano adatte per la tua zona geografica e falle potare regolarmente da giardinieri professionisti. Se preferisci qualcosa di contenuto, opta invece per siepi alte, come agrifoglio, alloro, bosso, osmanto e piracanta.

2. Privacy nel giardino confinante con le piante da vaso

Se il giardino è piccolo o non è consentito piantare alberi, non disperare: puoi optare per piante da vaso alte e ottenere comunque un effetto scenografico. Dovrai però prendertene cura e assicurarti che abbiano sempre sufficiente spazio, acqua, concime e terra per prosperare. Tra le piante più belle, ti suggeriamo, oltre alle piante sempreverdi da vaso, anche:

  • Oleandro, resistente e sempreverde, che offre una bella fioritura estiva
  • Acero giapponese, elegante e disponibile in tante varietà di dimensioni contenute
  • Camelia, famosa per i suoi magnifici fiori primaverili e per le foglie sempreverdi
  • Agrumi, come limone, mandarino e arancio, profumati e classici del clima mediterraneo

Oltre a posizionare le piante in base all’esposizione adatta, scegli i portavasi secondo lo stile del giardino. La terracotta è un grande classico, perché naturale e resistente; in ogni caso, assicurati che si tratti di materiali pensati per sopportare sbalzi di temperatura e intemperie.

3. Privacy nel giardino confinante con i tendaggi

Per dare vita a uno spazio raccolto e intimo, ottenendo un buon livello di privacy nel tuo giardino confinante, usa le apposite tende per esterno. Puoi far montare una struttura portante, a cui applicare un sistema abbinato di tende, oppure sfruttare un pergolato già esistente e far realizzare dei tendaggi su misura. Fai però attenzione ai materiali delle tende! Seleziona dei tessuti per esterno, trattati per resistere ai raggi del sole, alla pioggia e ad altre condizioni meteo.

4. Una soluzione di design: gli ombrelloni

In alternativa ai tendaggi, puoi optare per una soluzione più versatile. Che ne dici di un ombrellone? Oltre a interpretare un mood super vacanziero, può essere spostato facilmente e orientato in modo da impedire la vista sul tavolo da pranzo o sui lettini prendisole. Scegli il modello secondo gli arredi già presenti e lasciati conquistare da:

  • Ombrelloni in stile vintage a righe colorate
  • Ombrelloni originali con frange e forme particolari
  • Ombrelloni minimalisti per esterni moderni

Aggiungi un tavolino, una sedia sdraio e ti sembrerà di essere già in vacanza. Qualunque sia la tua scelta, abbina una base coordinata e resistente. Per preservare materiali e colori, potrai poi riparare il tuo ombrellone quando fa freddo o coprirlo con un apposito telo.

5. Una classica recinzione bassa in legno

Se è consentito dal tuo comune e non hai alcun tipo di impedimento, per assicurare una buona privacy tra giardini confinanti si può anche creare una recinzione in legno. Sì, proprio come quelle di una volta: non serve farla altissima, ma l’effetto sarà comunque piacevolmente rustico e caldo. Per variare il paesaggio, potrai poi aggiungere delle piante, delle fioriere con piantine aromatiche, fiori stagionali e piccoli arbusti. L’idea in più? Lungo il recinto, fissa delle torce solari che faranno risplendere la tua area verde quando scende la notte.

6. Recinzione in bambù

Ti piace l’idea della recinzione naturale? Allora potresti provare i pannelli in bambù, ancora più semplici da allestire. Anche qui, accertati che sia consentito dalle norme comunali o condominiali e che non rappresenti un problema per i vicini. Oltre a essere un’opzione economica, la recinzione in bambù starà benissimo in un giardino in stile rustico, country o etnico. Tuttavia, è meno resistente rispetto al legno: se abiti in una zona molto ventosa, potrebbe non essere la soluzione giusta per te.

7. Costruisci un pergolato

Per finire, non potevamo dimenticare una delle idee più suggestive per ritagliare un po’ di privacy nel tuo giardino confinante. Impossibile resistere al pergolato: piccolo o grande, ti consentirà di riparare da sguardi indiscreti la zona del tavolo o del salotto outdoor. Se ben realizzata, è un’opzione di grande valore estetico che può esaltare i tuoi esterni.

La struttura, solitamente fatta di legno, metallo o altri materiali pensati per resistere, diventerà la tua “tela bianca” su cui appendere decorazioni o per inserire piante e fiori. A tal proposito, potresti scegliere di valorizzarla con questi rampicanti:

  • Gelsomino, noto per i suoi inebrianti fiori bianchi e per il fogliame persistente
  • Glicine, romantico con i suoi fiori a grappolo di colore lilla, bianco o rosa
  • Buganvillea, tipica delle zone più calde, riconoscibile dai vistosi fiori fucsia
  • Vite americana, per gustare l’uva a fine estate e per le sue foglie rosso fuoco in autunno
  • Clematide, irresistibile grazie a un’abbondante e particolare fioritura estiva
  • Rosa rampicante, bisognosa di qualche cura extra, ma regale nella sua semplicità

Qualsiasi rampicante tu scelga, assicurati che sia adatto per le temperature e per l’esposizione del tuo giardino. Grazie a un po’ di dedizione e pazienza, avrai un luogo tutto tuo per ripararti dal caldo, rilassarti e per organizzare pranzi o cene con amici e familiari.

Arreda il tuo pergolato:

Ti sono piaciuti i nostri 7 suggerimenti per garantire la privacy tra giardini confinanti? Se cerchi altre ispirazioni per completare l’outdoor, leggi tutte le nostre guide della categoria “Giardino”!