Cucina da esterno

Quando nell’aria iniziamo a sentire il profumo dell’estate, ricomincia a farsi sentire anche il desiderio di una grigliata tra amici, una cena romantica in veranda o un pranzo in famiglia a bordo piscina. Stai pensando di rendere questi momenti ancora più piacevoli e divertenti installando una cucina da esterno in giardino o sul tuo terrazzo? Leggi la nostra guida per capire come organizzare una cucina outdoor perfetta per ogni esigenza!

Progettare la cucina da esterno: le basi

Sia che tu abbia un giardino o un terrazzo spazioso, che tu ti debba organizzare in un piccolo terrazzo o in un balcone, le possibilità di creare la tua perfetta cucina da esterno sono davvero molte e alla portata di tutti. Se vuoi progettare una cucina esterna per le tue grigliate estive con gli amici, parti dai tre fondamentali per capire come arredarla:

  1. Lo spazio e il budget

    Se hai a disposizione uno spazio particolarmente grande e vuoi creare una vera e propria cucina esterna, il budget da allocare sarà sicuramente più alto di quello di una piccola cucina su un balcone. Se vuoi contenere i costi, puoi creare una piccola cucina mobile, come ti suggeriamo più avanti;

  2. Il design

    Moderna o rustica, in legno o in acciaio, minimal o dotata di tutti i comfort. Questi sono aspetti da considerare in fase di progettazione. Il nostro consiglio è quello di rendere la cucina esterna una sorta di prolungamento di quella interna, e di armonizzarne lo stile;

  3. Gli strumenti

    Il cuore di una cucina esterna è lo strumento di cottura scelto: forno a legna, barbecue, griglia? Costruisci la tua cucina intorno al metodo scelto, che condiziona non solo il tempo e i costi per l’installazione, ma anche gli strumenti che dovrai acquistare per cucinare in modo efficiente;

  4. Allacci e prese

    Per costruire una cucina esterna funzionale, in fase progettuale devi capire la posizione delle tubature dell’acqua e del gas e delle prese elettriche. Se è già tutto predisposto, costi e velocità di installazione saranno sicuramente inferiori.

Strumenti per una cucina all’aperto

Dicevamo che il cuore di una cucina da esterno è il metodo di cottura scelto, e, di conseguenza, il tipo di forno che installerai. Ecco i tre strumenti di cottura principali, con i loro pro e i contro.

Forno a legna

È il modello più complesso da gestire, ha il costo più elevato, ma di sicuro è quello che dà più soddisfazione, perché porta sulla tua tavola il profumo di piatti cucinati in modo rustico e tradizionale. Ha i vincoli di installazione maggiori, perché ha bisogno di una canna fumaria molto efficiente. Può essere realizzato in acciaio, per un design più moderno, oppure, per un uso ancora più professionale, in cotto refrattario, può essere fisso oppure su ruote, un modello che puoi spostare e combinare a tuo piacimento;

Forno a gas

Se per la tua cucina da esterno scegli di usare l’impianto e i fornelli a gas, abbinaci anche il forno. Semplice da installare e facile da utilizzare, può essere allacciato alla rete di casa oppure a un’apposita bombola. A questo sistema puoi aggiungere un barbecue o una griglia a carbonella come strumenti mobili. Esistono poi modelli ibridi: forni a gas con possibilità di cuocere anche a legna.

Forno elettrico

In assoluto il più semplice da installare (ti basta una presa elettrica), ma anche il più sensibile ai danni provocati dall’umidità. Ti consigliamo di abbinare al forno elettrico piastre a induzione, per una cucina da esterno sostenibile, semplice da utilizzare, e, se hai poco spazio o vuoi più libertà di movimento, su ruote, come ti raccontiamo più avanti.

Le tipologie di cucina da esterno

Come avrai intuito, le possibilità offerte dalle cucine da esterno sono infinite, sia a livello di costi, che di materiali, che di tipologie di strumenti. Ecco tre tipologie di cucina da esterno tra cui puoi scegliere:

Cucine modulari da esterno

Una cucina modulare da esterno è formata da moduli componibili e compatti, pensati per ridurre gli sprechi e gli ingombri, ed è una vera e propria estensione della cucina di casa.
Puoi personalizzare i moduli con piani di lavoro, lavandino e cassetti, piastra a induzione, cottura a gas o barbecue. In questo tipo di cucina da esterno puoi anche abbinare moduli fissi ad altri mobili (ad esempio, un forno a legna per la pizza). Se scegli un modello completo di tutti i comfort, puoi inserire nella base anche un piccolo frigorifero e bidoncini per la raccolta differenziata.

Cucine da esterno in acciaio e legno

Un’opzione molto moderna per una cucina esterna è la sua versione in acciaio. Questo materiale è resistente e durevole agli agenti atmosferici e agli sbalzi di temperatura, oltre che all’usura.
L’acciaio inox, infine, ha numerosi vantaggi: non si ossida, non si corrode e non si graffia, e per questo puoi utilizzarlo anche per progettare una cucina a bordo piscina.
Può essere costruita su base in muratura o direttamente in acciaio inox, e può essere abbinata a parti in legno, trattato per resistere all’esterno senza marcire o rovinarsi. Utilizzare il legno in una cucina da esterno in acciaio ti permette di renderla meno fredda e darle un tocco più country.

Cucine da esterno su ruote

Una cucina da esterno su ruote è una soluzione pratica e adatta a spazi esterni non molto ampi, come un terrazzo o un balcone.
Si tratta di carrelli professionali e attrezzati, leggeri ed efficienti. Il modello più comodo è quello con piastre a induzione. Sono dotate di cassetti e tutti gli strumenti per cucinare: un piano di lavoro, una zona lavaggio, taglieri, portabottiglie, portacoltelli… Esistono modelli scoperti e modelli con coperchio che, una volta aperto, diventa un ulteriore piano d’appoggio. Per le cucine esterne su ruote esistono anche piccoli frigoriferi ad alta efficienza energetica, che mantengono il freddo per diverse ore anche senza alimentazione.

Suggerimenti per la tua cucina outdoor:

Oltre alla cucina esterna, devi riprogettare anche quella interna? Qualunque siano le tue esigenze di spazio, budget, i tuoi gusti e i tuoi colori preferiti, puoi sfogliare le nostre guide nella sezione “Cucina” e troverai la soluzione migliore per te.

banner arredamento