Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

rinnovare piastrelle cucina

Se hai voglia di dare un tocco di novità alla tua cucina cercando di limitare il più possibile il caos e lo scomodo dei lavori in casa, ecco un’idea semplice: rinnovare le piastrelle della cucina. Esistono oggi moltissime soluzioni che variano in base al budget a disposizione e in base all’abilità nel fai da te. Scopriamo insieme 5 idee per poter dare alla tua cucina un aspetto completamente nuovo, curato e super di tendenza.

1. Rinnovare le piastrelle della cucina dipingendole

Pitturare le piastrelle della cucina è un’idea efficace, funzionale e semplice anche da fare da soli per rinnovare in maniera veloce la cucina della tua casa.

Se disponi di piastrelle bianche la pittura sarà facilitata nella scelta dei colori a contrasto. Basterà solo decidere il motivo che più ti piace e applicarlo utilizzando gli stencil che ti aiuteranno a riproiettare alla perfezione il motivo del disegno sulle piastrelle.

Se invece hai delle piastrelle già colorate dovrai selezionare delle vernici che riusciranno a coprire il colore di base e fissare il colore con un rivestimento protettivo per garantire la lunga durata della pittura.

Di grande tendenza nella pittura delle piastrelle della cucina ci sono i motivi dei mosaici e il color block a scacchi delle mattonelle.

primo piano di piastrelle mosaico bianche e azzurre

2. Piastrelle in PVC adesive

Un’altra ottima idea per rinnovare le piastrelle della tua cucina, e forse anche la più economica, è quella di applicare delle piastrelle in PVC adesive a copertura delle vecchie.

Una soluzione facile da applicare e da rimuovere senza lasciare residui sulle pareti, semplice da eseguire anche da soli, con una buona dose di pazienza e precisione.

3. Rinnovare le piastrelle della cucina ricoprendole con la resina

Coprire le piastrelle della cucina con la resina è una delle soluzioni più impattanti che darà subito alla tua cucina un effetto moderno.

Per l’applicazione della resina sarà indicato rivolgersi ad un esperto che andrà ad applicare il materiale a copertura delle vecchie piastrelle creando degli effetti gradevoli che conferiranno carattere alla parete della tua cucina.

La resina è un materiale disponibile in tantissimi colori. Ti permetterà di poter giocare con le sfumature e anche con l’applicazione di motivi ornamentali più audaci come i glitter che andranno a mescolarsi all’interno della resina stessa.

4. Carta da parati e stickers

Una delle soluzioni più divertenti sarà sicuramente quella di decorare le piastrelle della tua cucina attraverso l’utilizzo di carta da parati e stickers.

Gli stickers daranno un tocco personale e simpatico alla tua cucina, quindi cerca di selezionare degli stickers con delle frasi ironiche che ti rappresentano. Le piastrelle saranno solo parzialmente coperte ma saranno cariche di personalità, perché l’attenzione ricadrà sulla scelta del tuo stickers che dovrà rigorosamente parlare di te.

5. Rinnovare le piastrelle della cucina con mattonelle coprenti

Un’ultima idea per la copertura delle piastrelle della tua cucina è quella di coprire le piastrelle esistenti con altre mattonelle coprenti. Sicuramente una delle soluzioni che ti richiederà un po’ più di lavoro e attenzione. Questa idea di copertura delle piastrelle ruberà un po’ di spazio sulla parete della cucina, ma ti permetterà di avere le piastrelle che desideri in sostituzione delle vecchie senza utilizzare nessun escamotage di copertura se non la copertura totale della vecchia parete della cucina.

Se sei in cerca di altre idee per rinnovare la cucina, dai un’occhiata alla categoria “Arredamento cucina“: troverai tanti spunti creativi!

banner arredamento