Fiori artificiali su tavolino con vaso

Il profumo e la bellezza dei fiori freschi sono impareggiabili, lo sappiamo. Ma la loro delicatezza fa sì che non sempre sia possibile avere in casa un meraviglioso bouquet colorato. Quindi, per portare un tocco di primavera in casa, perché non provare con i fiori artificiali? Scopriamo insieme come sceglierli e sfruttarli al meglio per farli sembrare come veri, ravvivando l’ambiente!

Fiori artificiali: la bellezza che dura per sempre

Quanto è bello vedere la propria casa decorata con rose, gerani, orchidee oppure un bouquet di margherite? Purtroppo quando non si ha troppo tempo a disposizione esistono solo due possibilità: rinunciare a malincuore ad un tocco floreale oppure optare per dei fiori artificiali.

Se dicendo questa parola ti vengono in mente i fiori in plastica che trovavi a casa della nonna, allora dimenticateli! I fiori artificiali che vengono prodotti oggi sono talmente belli che difficilmente saranno distinguibili da quelli veri. Ne esistono diverse tipologie, alcune addirittura profumate!

Non sai come sceglierli? Come prima cosa, pensa ai fiori che ti piacciono di più: orchidee, rose, peonie… decidi quale bouquet ti piacerebbe ricreare! Fai attenzione ai colori: se la tua casa è caratterizzata da toni neutri e delicati, puoi osare con una composizione super colorata. In alternativa, scegli fiori bianchi o dai colori tenui, che porteranno un tocco di freschezza sobria ed elegante. Non dimenticarti di aggiungere un pizzico di verde nella tua composizione: oltre ai fiori artificiali, puoi trovare anche rami di eucalipto o piccole foglie di acero, adatte per un bouquet variegato e unico.

Suggerimenti:

I vantaggi dei fiori artificiali

Non sei ancora convinto sui fiori artificiali? Vediamo insieme i principali vantaggi per cui dovresti sceglierli.

  1. Non hanno bisogno di cure

    I fiori di plastica sono perfetti per coloro che non hanno il pollice verde. Una spolverata di tanto in tanto è più che sufficiente. Inoltre: nessun parassita sgradevole!

  2. Sono molto versatili

    A differenza dei fiori veri, le piante artificiali possono essere collocate ovunque nella tua casa. Non c’è bisogno di luce diurna o di certe condizioni di temperatura.

  3. Rimangono belli per sempre

    Disponibili in tantissime varianti, i fiori finti rimangono belli praticamente per sempre. Ricordati di spolverarli di tanto in tanto, e quando li sostituisci lavali sotto acqua corrente. In questo modo si conserveranno davvero a lungo.

  4. Stop al rischio allergie

    I pollini causano spesso allergie di vario tipo, ma con i fiori artificiali puoi dire addio a questo problema. Finalmente potrai abbellire la tua casa con i fiori senza il rischio di starnutire continuamente!

Dimmi un fiore e ti dirò chi sei…

Ora non ti resta che decidere quali fiori artificiali scegliere per decorare la tua casa. Ma come fare? Non si tratta solamente di estetica: ogni fiore ha un significato diverso, e la varietà è così ampia che c’è l’imbarazzo della scelta. Scopriamo insieme il significato di alcuni fiori, così da riuscire a prendere la decisione giusta anche in base al messaggio che si vuole trasmettere.

  • Orchidea. Fiore delicato e affascinante, simboleggia la raffinatezza, l’eleganza e la bellezza. È anche simbolo di amore e passione, motivo per cui viene spesso regalata a chi sappiamo che ricambia il nostro amore.
  • Eucalipto. Dal greco kalyptòs, coperto, l’eucalipto è simbolo di protezione e cura.
  • Peonia. Fiore ricco di petali, è simbolo di prosperità e buon auspicio. Il significato cambia anche in base al colore: la variante rosa è simbolo di amore romantico, quella bianca di purezza.
  • Rosa. Le rose sono forse il fiore più amato al mondo, e hanno molteplici significati. Sono simbolo di amore, bellezza, devozione, perfezione… ma simboleggiano anche lo svelare i segreti con delicatezza.
  • Geranio. Le sue numerose varietà simboleggiano cose molto diverse tra loro, quindi fai attenzione nella scelta! Per esempio, di colore rosso acceso significa interesse, ma rosso scuro simboleggia malinconia.

Questi erano solo alcuni esempi tra i fiori più in voga. Puoi trovare altri spunti interessanti leggendo i nostri articoli in “Piante da interno“!

Suggerimenti:

Idee decorative con i fiori artificiali

In base allo stile della tua abitazione, puoi scegliere di creare diverse composizioni floreali. L’importante è che sia in equilibrio con il resto dell’ambiente, in modo da completarlo in maniera armonica.

In un ambiente dallo stile provenzale puoi scegliere la lavanda, magari inserita in un innaffiatoio di latta dipinto di bianco. Potrebbe diventare il tocco creativo del tuo balcone oppure, utilizzando un innaffiatoio di piccole dimensioni, un centrotavola decisamente originale.

Se il filo conduttore della tua casa è lo stile shabby chic, puoi pensare di inserire un bouquet di fiorellini bianchi e rosa in un cestino da bicicletta ridipinto. Utilizza questa composizione come decorazione su una mensola o nella libreria, oppure appendi il cestino al muro per abbellire una parete altrimenti spoglia.

Vuoi rendere il tuo angolo lettura dal look vintage ancora più speciale? Prendi una vecchia brocca in ceramica e usala come vaso per un mazzo di rose in tessuto, magari abbinate a qualche ramoscello verde. In alternativa, puoi optare per una composizione di rametti di bacche rosse, che creano un’atmosfera calda e accogliente.

Vuoi portare un tocco di primavera in casa tua? Lasciati ispirare dalle nostre guide sulle “Decorazioni floreali“, e rendi ogni ambiente colorato e frizzante!

banner decorazioni