Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Benessere

Mens sana in corpore sano.

Quante volte hai sentito questa espressione? L’idea che corpo e mente siano intimamente connessi e che benessere e felicità dipendano da entrambi è alla base della nostra cultura. L’aspirazione a un equilibrio psicologico e a una mente brillante è comune a tutti, ma, da sola, non basta per garantire una vita serena. Così come un corpo in perfetta salute e una forma invidiabile non sono sinonimo di felicità. Come spesso accade, anche in questo caso la virtù sta nel mezzo.

Qui parliamo di tutto ciò che riguarda il benessere, da un punto di vista fisico, psicologico, mentale e sociale. Troverai consigli per sentirti meglio con te stesso e con gli altri, idee per trasformare la tua casa in un ambiente che favorisca il benessere psico-fisico di ci ci abita, suggerimenti nutrizionali per un’alimentazione più sana ed equilibrata: insomma, tutto ciò che può servire per migliorare, in qualche modo, la qualità della tua vita.

Il significato di “benessere”

La prima definizione ufficiale di benessere è stata fornita dall’OMS (Organizzazione Mondiale per la Sanità) nel 1948:

“Stato di completo benessere Fisico, Psichico, Sociale e non semplice assenza di malattia”

Già da qui è chiaro che si tratta di un concetto articolato. Anche se spesso viaggiano a braccetto, benessere non è un sinonimo di salute. Piuttosto, la salute fisica è una componente fondamentale del nostro benessere, complementare ad altri aspetti di pari importanza.

Pensaci: per vivere bene hai bisogno anche di altro. Un corpo perfettamente funzionante e un fisico scolpito non sono sufficienti per essere felici. Cosa manca? Mancano almeno due dimensioni essenziali: quella mentale e quella sociale. Quando corpo, psiche e mente sono in armonia e si integrano in contesto sociale favorevole, allora si può parlare di benessere in senso profondo.

Non sembra un’impresa facile, vero?

Prendersi cura di se stessi per migliorare la qualità della propria vita è forse una delle cose più difficili che esistano. Soprattutto perché, in molti casi, si fatica a capire dove e come intervenire. Dovrei cominciare a fare più attenzione alla mia alimentazione e fare esercizio fisico con regolarità? O forse dovrei prima cercare altri stimoli e rimettermi a studiare? E se invece la chiave per il mio benessere fosse nei rapporti con gli altri?

I volti del benessere

Come abbiamo visto, il concetto di benessere si articola in tre aspetti diversi e complementari.

Salute e benessere fisico

Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere.
(Jim Rohn)

Qui non si parla solo di assenza di malattia o di buona salute in senso clinico. Nell’ambito del benessere fisico troviamo tutto ciò che contribuisce a far star meglio il nostro corpo: dall’attività fisica ai consigli nutrizionali.

Per esempio, hai mai pensato di allestire una sala yoga o una palestra in casa? Nei nostri articoli parleremo anche di questo. Inoltre, troverai anche qualche ricetta salutare e gustosa per variare la tua alimentazione e depurare l’organismo.

Benessere psicologico e mentale

Ansia e stress fanno parte della quotidianità di molte persone. Siamo circondati da preoccupazioni di ogni genere e questo, inevitabilmente, influisce in modo negativo sul nostro equilibrio psicologico. A volte è necessario staccare la spina e ristabilire un contatto con se stessi. Tecniche di respirazione, esercizi di rilassamento, meditazione, digital detox, consigli per dormire meglio e gestire lo stress: qui parliamo anche di tutto ciò che può dare sollievo a una mente sovraccarica, dandoti consigli pratici da mettere subito in pratica nella tua quotidianità.

Benessere sociale

Per stare davvero bene dobbiamo imparare a stare bene anche con le persone che ci circondano. Coltivare le relazioni, alimentarle e farle crescere non è affatto semplice, soprattutto quando si ha poco tempo a disposizione. A volte, però, bastano dei piccoli gesti per mostrare interesse e affetto: organizzare una cena tra amici con regolarità, fare qualcosa per i nostri cari (anche se non lo chiedono esplicitamente), prendersi del tempo da trascorrere in famiglia. Sono comportamenti e attenzioni che possono contribuire in maniera sostanziale a migliorare la qualità della nostra vita.

10 buone abitudini per una vita migliore

Come dicevamo, la cosa più difficile è riuscire a stabilire le giuste priorità. A volte si pensa che per migliorare la qualità della propria vita sia necessaro compiere grandi passi o fare scelte radicali, ma in realtà il senso di benessere è dato dalla somma di piccoli gesti. Non sei convinto? Provare per credere.

Ecco 10 buone abitudini che potrebbero migliorarti la vita: anche se alcune ti faranno sorridere, prova a metterle in pratica nella tua quotidianità e scopri i loro effetti positivi.

  1. Rifai il letto ogni mattina
  2. Pianifica la tua giornata
  3. Fai attività fisica regolarmente
  4. Programma i pasti e prendi nota di ciò che mangi
  5. Cena in famiglia
  6. Crea una routine quotidiana (e rispettala)
  7. Fai meditazione per almeno cinque minuti
  8. Fai qualcosa che non hai mai fatto prima
  9. Impara a dire “grazie”, agli altri ma anche a te stesso
  10. Per citare Lord Byron: “ridi sempre quando ti è possibile. É una medicina a buon mercato.”

Buone vibrazioni in casa

La nostra casa è il riflesso di ciò che succede nella nostra vita. Se nella vita regna il caos, anche la casa sarà un disastro, ma fortunatamente intervenire qui è più semplice. Per progettare uno spazio che ispiri calma e serenità bastano pochi accorgimenti: la tua casa ha un potenziale inespresso che nemmeno immagini!

Quali sono i colori e i profumi che hanno un effetto calmante? Come disporre i mobili per lasciare fluire l’energia nel modo giusto? Un ambiente piacevole, arredato con materiali naturali e colori appropriati può influenzare positivamente il nostro benessere psico-fisico. Sì, hai letto bene, anche l’arredamento può incidere sull’umore.

Hai l’impressione che la tua casa sia sovraccarica? Forse è il momento di eliminare il superfluo. Sbarazzarsi degli oggetti inutilizzati ti aiuterà a fare spazio dentro casa e nella tua mente! Adottare uno stile di vita minimalista e tenere solo l’essenziale può essere un grande aiuto. Per facilitarti il compito, abbiamo anche messo insieme alcuni utili consigli per fare ordine e pulizia in casa.

Per concludere, qualche indicazione pratica.

3 suggerimenti per migliorare il benessere in casa

  • Elementi naturali: secondo Frank Lloyd Wright il segreto per una casa accogliente e felice è portare l’esterno all’interno. Vale a dire: inserire piante, fiori ed altri elementi naturali per riconnetterci con la natura e beneficiare della sua energia.
  • Spazi che stimolino l’interazione: da quando il soggiorno è diventata la stanza della TV? Trasforma la tua zona giorno in un luogo di scambio, dove poter parlare e interagire attivamente con la tua famiglia. Un grande divano, comode poltrone e un moderno coffee table saranno sufficienti, a patto che si spenga il televisore!
  • Luce naturale: i benefici della luce naturale non si contano, sia a livello fisico che emotivo. Quando c’è il sole siamo più produttivi, l’umore è migliore e anche la qualità del sonno ne trae vantaggio. Dunque: apri le tende e lascia spazio alla luce! E se stai progettando una nuova casa, cerca di inserire delle grandi finestre o porte finestre.