Combattere aria secca in casa con le piante

Quante volte ti è capitato di sentirti estraneo in casa tua? Quelle volte in cui sei seduto in salotto ma non riconosci bene l’aria che ti circonda, come se fossi fuori posto. Beh, sappi che non è un problema che riguarda solo te. Infatti, la casa è l’ambiente più importante per un individuo e renderla speciale e ad accogliente non fa altro che migliorare l’umore e la nostra esperienza di vita. Ci sono dunque una serie di accorgimenti che puoi prendere, piccole accortezze e dettagli, che una volta al proprio posto, trasformeranno il luogo in cui vivi in casa tua. Uno dei problemi che spesso ci troviamo a fronteggiare è l’aria secca in casa. Scopri alcuni consigli su come combatterla e vivere in un clima migliore!

Il nemico principale di un buon ambiente

Nel campo dell’home living e del design dell’arredamento, uno dei principali nemici alla buona vivibilità di un ambiente è l’aria secca. Questo tipo di problematica sorge spesso in ambienti poco umidi e secchi, in cui l’insorgere di questo tipo di corrente non solo rende l’appartamento asciutto e poco confortevole, ma alla lunga può recare danni anche alla persone che lo vive.

L’aria secca è infatti una delle principali cause della tosse comune e quindi concorderete sul fatto che un ambiente del genere non è esattamente rilassante. Spesso si fa l’errore di credere che un ambiente secco, piuttosto che umido, possa giovare alla salute della casa. Da un lato ciò può anche essere vero, ma a risentirne in realtà è l’uomo, che può sviluppare non solo la tosse, ma anche reazioni allergiche o congestione. Questo non significa che l’ambiente umido sia tanto meglio: questo infatti stimola la proliferazione della muffa e dei batteri. In questo caso, è possibile affidarsi a diverse soluzioni, e sono tutte ottime per risolvere questo intoppo. Quindi: come eliminare del tutto l’aria secca?

Eliminare l’aria secca

Una delle principali soluzioni per l’aria secca in casa, tra le più gettonate ed ecologiche, è quella di comprare delle piante da casa. Posizionare piante, fiori e vegetazione in generale, non solo renderà la tua casa più colorata ed accogliente, ma umidificherà facilmente l’aria, sia con i profumi che con l’emissione di ossigeno e vapore acqueo. Basta dunque posizionarle saggiamente in casa, e la qualità della vita in quel determinato ambiente migliorerà all’istante. Si tratta di una prima accortezza che in realtà consiglio a tutti.

Un altro metodo che mi sento di citare è sicuramente quello dell’arieggiare gli ambienti. Un ambiente a contatto con aria pulita, proveniente da fuori, è un ambiente di per sé più umido, pulito e respirabile.

È semplice migliorare la qualità della propria vita in casa; bisogna sempre tenere a mente che, per vivere bene, bisogna vivere in un ambiente rilassante, confortevole e privo di insidie nascoste. Gli accorgimenti in merito all’arredamento sono dunque pane quotidiano che chiunque dovrebbe conoscere.

Tornando all’aria secca: i metodi ecologici sono i preferiti dagli utenti, ma non sempre sono l’unica soluzione e di conseguenza, non sempre funzionano come dovrebbero.

Per questo, molti consigliano l’implemento di un umidificatore. In questo caso, l’utilizzo di un apparecchio del genere elimina l’aria secca presente nell’ambiente, facendo dell’umidità il suo punto forte. Ovviamente bisogna fare molta attenzione al grado di umidità presente nell’aria, altrimenti si rischia di incappare nei problemi di salute prima citati. Si tratta però di una soluzione a volte costosa, e da alcuni considerata eccessiva. Il team di Westwing, per esempio, adotta da sempre la filosofia del fai-da-te. Cosa significa? Se puoi pensare una soluzione, allora sei in grado di realizzarla.

Umidificare con il fai-da-te

Scommettiamo che non avevi mai pensato di avvicinarti al crafting in vita tua. Il crafting è il lavoro manuale, prendere qualcosa e trasformarlo in altro per raggiungere un preciso obiettivo. Il fai-da-te è una piccola arte che ti permette di muoverti in base alla tua fantasia.

Anche l’aria secca può essere eliminata attraverso il fai da te, e alcune sono soluzioni strabilianti e alla portata di tutti. Pensa alle candele profumate che sciogliendosi formano un po’ di umidità, oppure a delle semplici scodelle di acqua posizionate sopra i termosifoni. Non crederai a quest’ultimo: stendere, ogni tanto, i vestiti umidi in casa è un modo per umidificare gli ambienti più secchi!

Per concludere: sono migliaia i modi che ci aiutano a rendere un ambiente, prima sconnesso, vivibile. Basta conoscere le giuste mosse da fare, prendere i giusti accorgimenti ma, soprattutto, basta conoscere se stessi.