Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Portagioie con piattino e candele

Per conservare i gioielli ricevuti in dono nei momenti più importanti della tua vita o per la collezione infinita di orecchini: i tuoi accessori più preziosi meritano di essere custoditi con cura. Se ami personalizzare tutto e cerchi sempre oggetti unici per la tua casa, che ne dici di realizzare un portagioie fai-da-te? Abbiamo raccolto tante idee originali per aiutarti a creare piccoli capolavori, senza grandi sforzi. Lasciati conquistare dallo spirito creativo e trova un posto speciale per i tuoi oggetti più cari.

Ogni cosa al suo posto

Sopra il comò della camera da letto o sulla consolle in soggiorno: un portagioie è indispensabile per tenere in ordine i gioielli e la bigiotteria. Se hai molte collanine, anelli e orecchini, organizza tutto in maniera impeccabile. Così non avrai più problemi a ritrovare quel braccialetto che prima rimaneva sempre nascosto in fondo al cassetto!

Un bel portagioie fai-da-te può trovare facilmente posto in diversi angoli della casa, come per esempio:

  • nella tua area dedicata al make-up, che puoi allestire con un piccolo piano d’appoggio, un pouf e una specchiera;
  • in bagno, sulla mensola dove tieni anche prodotti di bellezza, trousse e contenitori;
  • nel tuo guardaroba walk-in, dove prepararti e controllare l’outfit prima di uscire di casa.

Riciclo creativo e portagioie: un binomio perfetto

La filosofia green piace sempre di più, soprattutto in casa. Per uno stile di vita più sostenibile, attento alle tematiche ambientali, scegli mobili e complementi d’arredo fatti per durare nel tempo. In alternativa, offri una seconda vita a quegli oggetti che pensavi di non usare più. Vai in soffitta o in cantina e dai un’occhiata a quello che ormai da tempo sta accumulando polvere: sicuramente troverai qualcosa che si presti per diventare un portagioie fai-da-te.

Può essere una vecchia valigetta in pelle di famiglia, una scatola di latta che conteneva cioccolatini o persino un elettrodomestico che non funziona più. Basta dare un’occhiata nel web per trovare un’infinità di radio vintage, non più funzionanti, convertite in contenitori creativi di ogni tipo. In questo caso il riciclo creativo diventa un elemento centrale per un sofisticato mood retrò.

Portagioie fai-da-te: 5 idee creative

Quando si tratta di realizzare piccoli o grandi progetti creativi, molto dipende da quello che si ha già in casa e si vuole riutilizzare. Per aiutarti a creare un portagioie unico, abbiamo stilato alcune idee geniali: non ti preoccupare, i materiali sono semplicissimi da trovare. 

  1. Un ramo

    Scegli un ramo caduto nel tuo giardino o nel parco, meglio se con una ramificazione ordinata e resistente. Prendi un pezzo di carta abrasiva per levigare la superficie: a questo punto puoi decidere di colorarlo con una vernice spray oppure passare una base lucidante e fissante. Lascialo asciugare bene poi fissalo alla parete con un gancio: sarà perfetto per appendere tutte le tue collane e i braccialetti. In alternativa, puoi anche semplicemente appoggiarlo su un mobile.

  2. Un vecchio libro

    Scegli un libro voluminoso della libreria, con copertina rigida. Aprilo e, usando un taglierino, rimuovi le pagine interne. Crea una nicchia, poi foderala con della stoffa, fissando i ritagli con la colla. Dopo aver finito, inserisci i tuoi gioielli più preziosi, che troveranno così un posto sicuro e segreto.

  3. Una cassetta della frutta

    Chi non ha in casa una cassetta di legno del mercato? Prendine una della dimensione adatta, poi dipingila nel tuo colore preferito. Il bianco decapato, ad esempio, è perfetto per lo stile Scandi o Shabby Chic. Attacca sul fondo dei ganci o dei chiodini, che ti serviranno per collane, anelli e bracciali, poi fissala alla parete.

  4. Decoupage

    Prendi una vecchia scatola in legno, anche rovinata, e poi usa la tecnica del decoupage per realizzare un portagioie personalizzato. Puoi riciclare vecchie foto trovate al mercatino, riviste d’antan oppure le fantasie che trovi nei negozi specializzati. Potrà così fare bella mostra di sé persino sul tavolino in salotto, accanto a un vaso di fiori e a suggestive candele accese.

  5. Cornice

    Un’altra idea geniale per un portagioie consiste nel recupero di una cornice vuota. Puoi attaccare dei cordini orizzontali, fissati sui lati, per organizzare tutti i tuoi orecchini, oppure fissare dei ganci o una retina metallica su tutta la superficie. Per rendere il tuo portagioie fai-da-te ancora più bello, divertiti a colorare la cornice come preferisci e poi fissala alla parete, ovviamente mettendola in bella vista. Potrà diventare il tocco che ancora mancava nella tua cabina armadio oppure all’ingresso di casa.

Il nostro consiglio: per un tocco di luce, fissa una ghirlanda luminosa intorno al tuo portagioie da parete. E non dimenticare uno specchio, da appendere accanto o da appoggiare su una consolle a muro. Così non dovrai indossare i tuoi gioielli al buio!

Ti piace dare sempre un tocco personale alla tua casa? Mettiti subito alla prova con le nostre idee per portagioie fai-da-te e scopri tanti altri suggerimenti creativi nel magazine di Westwing!