Come pulire pennelli trucco

Se sei un’amante della pulizia e dell’igiene, saprai sicuramente che anche i pennelli da trucco vanno lavati almeno settimanalmente per un corretto utilizzo e per prevenirne il deterioramento. Prova a pensare a quanto sia complesso sfumare gli ombretti e quanto possa essere difficoltoso farlo con dei pennelli sporchi! Le setole dei pennelli, così come le spugnette da trucco, sono il luogo perfetto in cui si annida la polvere, i residui di trucco, inquinamento, particelle di sebo e batteri. Vediamo insieme come fare a pulirli step by step. Pulire i pennelli da trucco dovrà diventare una tua routine settimanale, perché è fondamentale per il tuo viso ed è un’operazione facilissima che richiede una manciata di secondi. Prepara i tuoi pennelli per il fondotinta, per il blush, per gli ombretti e per le sopracciglia e impara con noi come lavarli alla perfezione.

Come pulire i pennelli da trucco: i passaggi

Le amanti del make up avranno un beauty case pieno di pennelli e già sapranno come prendersene cura. Se vuoi un’attrezzatura da vera professionista del make up, senza imbatterti in prodotti per la pulizia all’avanguardia, segui questi semplici step!

  1. Bagna le setole

    Primo passaggio: bagna le setole dei tuoi pennelli da trucco con acqua a temperatura ambiente facendo attenzione a non bagnare la parte in legno o la giuntura in metallo provocando delle scollature.

  2. Massaggiale con il sapone

    Aggiungi un po’ di sapone neutro e massaggia dolcemente le setole, muovendole in modo circolare sul palmo della mano. Le make-up addicted utilizzano dei prodotti specifici per lavare i loro pennelli, ma questo è un mondo a parte. Evita il balsamo, perché ammorbidisce troppo le setole e non fa più aderire la polvere al pennello. Un rimedio naturale per pulire i pennelli è il bicarbonato: riempi una ciotolina con acqua e bicarbonato, metti il pennello in ammollo e dopo 30 minuti procedi con il risciacquo. Prima di applicare il sapone puoi passare sul pennello una soluzione di aceto e acqua per un lavaggio ancora più profondo ed efficace. Non preoccuparti per l’odore dell’aceto, perché scomparirà una volta che il pennello si sarà completamente asciugato.

  3. Risciacqua abbondantemente

    Sciacqua le setole dal sapone e ripeti l’operazione se necessario. Assicurati di non lasciare tracce di sapone sul tuo pennello.

  4. Fai asciugare a testa in giù

    Asciuga le setole con un asciugamano o della carta assorbente e lascia il pennello all’aria a finire di asciugare lentamente. Posiziona i pennelli a testa in giù o in orizzontale, dopo aver rimodellato la forma originale con le dita. Non ricorrere al phon o a fonti di calore troppo violente: il pennello va asciugato con calma lasciandolo che l’aria circoli tra le setole. I pennelli per gli occhi possono essere pronti in un paio d’ore, mentre i kabuki e quelli da viso possono metterci una notte intera.

Suggerimenti per tenere in ordine i tuoi pennelli:

Perché è importante la pulizia dei pennelli da trucco?

Ogni volta che ti trucchi i pennelli vengono a contatto con i batteri e il sebo della pelle, e a lungo andare si accumulano diventando rischiosi per il tuo viso.

I pennelli per gli ombretti e per il rossetto vanno lavati con più frequenza, almeno ad ogni utilizzo, o puliti su un foglio di carta con dell’acqua e dell’alcool fino a che il colore non è scomparso del tutto.

I pennelli da trucco molto sporchi incrostati sulle setole come l’eyeliner hanno bisogno di un trattamento a sé. Innanzitutto cerca di non portarli mai a queste condizioni estreme ma di rimuovere, prima dell’utilizzo successivo, il prodotto in eccesso con una velina dopo ogni utilizzo. Se sono molto sporchi versa qualche goccia di olio di oliva o di mandorle e strofina le setole così da sciogliere i residui di prodotto. Risciacqua le setole sotto l’acqua tiepida cercando di aprirle bene con le mani; applica un po’ di sapone di marsiglia o un detergente delicato e risciacqua, tampona il pennello con un panno asciutto e lascialo ad asciugare su un piano orizzontale.

Quanto spesso lavare i pennelli da trucco

Come fare a decidere quanto spesso lavarli? In genere i pennelli con setole naturali prevengono di più la proliferazione dei batteri rispetto a quelli sintetici, quindi puoi benissimo far passare qualche giorno in più senza problemi.

Se ti trucchi ogni giorno è necessario lavarli almeno una volta a settimana; se invece usi i pennelli con meno frequenza puoi anche aspettare 10-15 giorni prima di lavarli.

Un’alternativa professionale per la pulizia del makeup brushes? Utilizzare i detergenti specifici, che puoi trovare nei negozi specializzati o in profumeria. La versione spray è quella più pratica: ti basta spruzzare il prodotto sulle setole, poi strofinarle su un panno morbido per togliere i residui di prodotto.

Ora che sai quanto è importante pulire i pennelli da trucco, ricordati di trattare con la stessa cura tutti i prodotti per viso e corpo. La loro manutenzione è igienizzazione è importantissima, perché entrano quotidianamente in contatto con la tua pelle.

Crea la tua postazione trucco:

Cerchi altri consigli per la pulizia della tua casa e dei vari accessori? Leggi le nostre guide a tema “Ordine e pulizia“, troverai tutto ciò di cui hai bisogno.

banner guide e consigli