24.01.2021 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale

Cocktail natalizi

Il Natale si avvicina, e cosa c’è di meglio che preparare degli ottimi cocktail natalizi in casa, da condividere con amici e parenti? Ecco alcune idee originali e facili da replicare anche a casa: ottimi come aperitivo, durante il pasto, oppure dopo cena. È sempre il momento giusto per uno splendido cocktail!

We Wish You Americano

Twist on classic di uno dei cocktail simbolo dell’aperitivo all’italiana: l’Americano. Il bilanciamento perfetto tra Bitter e Vermut rosso è la chiave per renderlo indimenticabile. In sostituzione della soda o acqua frizzante, perché non utilizzare un tè o una tisana?

Ingredienti

  • 3,5 cl di bitter rosso (1/2 tazzina da caffè)
  • 3,5 cl di vermut rosso (1/2 tazzina da caffè)
  • 3,5 cl di tè nero ai frutti rossi non zuccherato (1/2 tazzina da caffè)
  • Garnish: fetta d’arancia essiccata, mora, lampone e mirtillo

Tecnica di preparazione: BUILD

Bicchiere consigliato: Tumbler basso capacità 30 cl

Procedimento

Riempire completamente il bicchiere di ghiaccio ed inserire tutti gli ingredienti. Mescolare utilizzando un barspoon, oppure un cucchiaio, per circa 10 secondi, così da miscelare e freddare tutti gli ingredienti. Guarnire con una fetta d’arancia essiccata, una mora, un lampone ed un mirtillo.

I consigli del bartender

In alternativa al tè nero ai frutti rossi puoi utilizzarne altre tipologie, come ad esempio un tè agli agrumi, che si accosterà benissimo con il bitter ed il vermut rosso. Inoltre, se disponi di un sifone o un gasatore, ti consiglio di rendere frizzante il tè: il risultato sarà sorprendente!

Moscow Mule al litchi

C’è chi ama il Moscow Mule, e chi mente. Un drink con ottant’anni di storia, che negli ultimi dieci anni è tornato in cima alle classifiche dei cocktail più bevuti al mondo. Lo zenzero ed il litchi creano un’accoppiata straordinaria, provare per credere!

Ingredienti

  • 5 litchi
  • 1,5 cl di succo di lime fresco (circa mezzo lime)
  • 4,5 cl di vodka (3/4 di tazzina da caffè)
  • 12 cl di ginger beer (2 tazzine da caffè)
  • Garnish: litchi intero ed una fetta di zenzero

Tecnica di preparazione: BUILD

Bicchiere consigliato: Tazza di rame oppure tumbler alto capacità 40 cl

Procedimento

All’interno del bicchiere pestare 5 litchi (precedentemente sbucciati e denocciolati) per ricavarne il succo. Aggiungere il succo di lime fresco e la vodka, e colmare il bicchiere con il ghiaccio. Aggiungere la ginger beer e mescolare delicatamente con un barspoon oppure un cucchiaio. Guarnire con un litchi e una fetta di zenzero.  

I consigli del bartender

Per dare una marcia in più al tuo cocktail, puoi aggiungere in via opzionale anche 10 ml di liquore al litchi. Inoltre, eliminando la vodka, potrai ottenere un ottimo drink analcolico.

Christmas Fizz

Rivisitazione del Gin Fizz, cocktail risalente già alla fine dell’Ottocento. Come afferma il nome, la sua peculiarità è quella di essere “effervescente”, adatto quindi ad ogni occasione. Bevendo questo cocktail non potrai fare altro che pensare al Natale!

Ingredienti

  • 2 cl di succo di mandarino (circa 1 mandarino intero)
  • 1 cl di succo di limone (un cucchiaio da cucina colmo)
  • 3 cl di sciroppo di mandarino e cannella homemade (1/2 tazzina da caffè)
  • 5 cl di gin London dry (poco più di 3/4 tazzina da caffè)
  • Soda oppure acqua frizzante
  • Garnish: scorza di mandarino e stecca di cannella

Tecnica di preparazione: SHAKE AND DOUBLE STRAIN

Bicchiere consigliato: Tumbler alto capacità 40 cl

Procedimento

Per prima cosa, preparare lo sciroppo di mandarino e cannella. Creare un infuso unendo 5 stecche di cannella spezzettate, la scorza di 4 mandarini, e 25 cl di acqua bollente, e lasciare riposare per 20 minuti. Dopodiché filtrare il tutto con l’aiuto di un colino, e pesare la quantità di infuso ricavato. Aggiungere lo stesso peso di zucchero bianco in un pentolino: con l’aiuto di una fiamma medio-bassa, sciogliere tutto lo zucchero mescolando frequentemente. Lasciare raffreddare lo sciroppo ottenuto, e travasare all’interno di una bottiglia, si conserverà in frigorifero per 3-4 giorni.

In uno shaker (oppure in un barattolo ermetico da cucina) inserire il succo di mandarino, il succo di limone, lo sciroppo creato ed il gin. Riempire lo shaker o il barattolo completamente di ghiaccio, chiuderlo e shakerare energicamente per circa 10 secondi. Versare il tutto all’interno del bicchiere colmo di ghiaccio, aiutandosi con un colino da cucina, così da fermare piccole schegge di ghiaccio formatesi durante la shakerata. Colmare il bicchiere con soda oppure acqua frizzante, e mescolare delicatamente. Guarnire con una scorza di mandarino e una stecca di cannella.

I consigli del bartender

Prova a utilizzare gin “particolari”, magari distillati con botaniche agrumate o con la cannella. Oppure, se non ami il gin, puoi sostituirlo con la vodka!

Chi è Federico Marcato

Federico Marcato, classe ’90, bartender freelance professionista. Da alcuni anni si sta dedicando ad attività di consulenza per bar e locali, con una mission ben precisa: istruire professionisti a creare cocktail di qualità, portando il cliente a bere bene, in modo consapevole e responsabile. Inoltre, si sta dedicando da circa un anno ad attività di Cocktail Catering, rendendo disponibile un servizio di qualità elevata anche per eventi medio-piccoli.

Puoi trovare i servizi professionali di Federico sul portale ProntoPro (https://www.prontopro.it/pro/barman-per-eventi-privati-aziendali), che ringraziamo per aver collaborato a questo articolo!

Federico Marcato

Foto: © Federico Marcato

Cerchi idee e spunti per le festività? Nella sezione “Feste” troverai tanti consigli utili da cui prendere ispirazione!

Suggerimenti:

banner guide e consigli