Erica invernale

Il balcone ed il terrazzo sono i luoghi prediletti per dare sfogo alla nostra voglia di pollice verde. I vegetali, con i loro colori, portano un pizzico di vivacità nelle nostre case. Inoltre, prendersi cura di loro è indubbiamente un’attività rilassante, che ci aiuta a distrarci dallo stress quotidiano. Tuttavia d’inverno, con il gelo, la situazione diventa un po’ più complicata. Per non far diventare il tuo balcone o il tuo terrazzo grigio e triste, sarà necessario scegliere le giuste piante resistenti al freddo. Ne esistono tantissime varietà: ma quali scegliere? Lasciati accompagnare dagli esperti di Westwing nel meraviglioso mondo delle piante invernali. Tanti esemplari pronti a stupirti ti stanno già aspettando!

1. Ciclamino

Tra le piante resistenti al freddo una posizione d’onore è occupata indubbiamente dal ciclamino. È in pratica presente in ogni stagione grazie alle sue numerose varietà. Poco importa quale mese sia: il ciclamino porterà a termine la sua missione di colorare il tuo balcone o terrazzo.

Le tre varietà più diffuse sono il Cyclamen persicum, il Cyclamen purpurascens e il Cyclamen Coum. Quest’ultima, in particolare, è una varietà che fiorisce alla fine dell’inverno e si caratterizza per i fiori dalle tonalità del rosa al magenta, al bianco e riconoscibili per la macchia color porpora alla base delle corolle.

2. Viola invernale

La viola può essere definita la “reginetta dell’inverno”. È un fiore che si caratterizza per i suoi cinque petali grandi e colorati con foglie verdi ovate. Fiorisce proprio nei mesi più rigidi dell’anno, a partire dall’autunno fino all’inizio della primavera.

Una delle specie più diffuse è la viola del pensiero, che non si fa notare solamente per la sua bellezza estetica, ma anche per le sue proprietà benefiche. Sotto forma di infuso o decotto si rivela un efficace rimedio contro disturbi cutanei e respiratori. Unico neo la sua breve vita: non dura più di uno o due anni.

3. Erica invernale

Se non puoi far a meno del colore in qualunque stagione dell’anno, probabilmente le eriche saranno le pianti resistenti al freddo che faranno proprio al caso tuo. Durante l’autunno mettono in scena una spettacolare fioritura caratterizzata da piccoli fiori di colore rosa chiaro e lilla, che rimarranno sulle piante anche per tutto l’inverno.

Oltre a donare un caleidoscopio di colori al tuo spazio interno, le tantissime varietà di erica sono semplicissime da coltivate e richiedono pochissime cure.

piante sempreverdi da vaso erica

4. Agrifoglio

L’agrifoglio porta con sé un po’ dell’atmosfera magica del Natale. È un arbusto dalle dimensioni medio-grandi che si caratterizza per il verde intenso delle sue foglie e per quell’inconfondibile rosso vivo delle sue bacche.

Alla sua maestosità si aggiunge la semplicità di coltivazione e la sua resistenza. Infatti non è solo annoverato tra le migliori piante invernali, ma garantisce una buona resa per tutto l’anno. Coltivarlo è inoltre un gioco da ragazzi: dovrai ricordarti semplicemente di annaffiarlo frequentemente, senza mai inondarlo.

Agrifoglio

5. Amamelide

L’amamelide è, tra le piante resistenti al freddo, quella con la fioritura più sensazionale. Tutte le varietà di questo esemplare fioriscono a partire da gennaio, quando mettono in scena lo spettacolo della fioritura: il fiore prende vita sul ramo ancora spoglio.

Oltre al suo fascino estetico, l’amamelide è celebre per la sue proprietà benefiche. I suoi fiori infusi si trasformano in un’efficace antinfiammatorio per le vie respiratorie e contro il mal di gola.

6. Bucaneve

Il bucaneve è forse l’espressione migliore di quei panorami invernali in cui domina il bianco candido della neve. Solitamente la pianta non supera i 20 centimetri di altezza e presenta il classico fiore a campana. È proprio il bianco a caratterizzare i suoi meravigliosi bulbi.

Viene chiamato il “fiore di febbraio” dal mese in cui fiorisce. Non teme le temperature più rigide e resiste anche sottozero senza venire danneggiato. La leggenda vuole che sia il primo fiore a sbocciare anche quando la neve ricopre ancora il sottobosco.

Piante resistenti al freddo: Bucaneve

7. Elleboro

L’elleboro è la pianta per eccellenza per chi non ha tempo. In molti la definiscono come una pianta indipendente: rimane bella e florida anche se completamente abbandonata. I suoi fiori si compongono di un’affascinante colorazione viola e bianca, ma dovrai maneggiarli con attenzione. Infatti l’elleboro è velenoso sia per gli animali che per l’uomo.

8. Camelia

La camelia è probabilmente l’unico arbusto in grado di fornire grandi fiori bianchi, rosa e rossi anche durante il freddo inverno. Un buon assortimento di camelie permette di avere uno spazio fiorito per quasi tutto l’anno. È una pianta amante dell’ombra, quindi si adatta perfettamente ai balconi dei condomini.

Camelia

9. Calicanto

Un profumo delicato, intenso e fresco: queste sono le qualità che contraddistinguono il calicanto, che si aggiudica il premio di esemplare più profumato tra le piante invernali. I suoi profumatissimi fiori gialli nascono tra febbraio e marzo direttamente dai rami spogli. La sua resistenza lo rende adatto anche alle temperature più rigide. Con un odore molto simile al gelsomino diventa la soluzione ideale per portare un tocco di natura sul tuo balcone anche durante il freddo inverno.

10. Wegelia Florida

Direttamente dalla Cina, la wegelia florida giungerà sul tuo balcone per vivacizzarlo con i suoi colori esotici in ogni stagione dell’anno, compreso l’inverno. La pianta si contraddistingue per una folta chioma formata da fiori viola che entrano in contrasto con le foglie color porpora. Attenzione però a non perdere il controllo: la wegelia può raggiungere i tre metri di altezza. Ricordati di effettuare una piccola potatura ogni anno.

Suggerimenti per la cura della piante invernali:

I consigli su come portare un tocco di verde tra le mura domestiche però non finiscono qui. Scopri tante altre utili idee e consigli nella categoria “Piante da interno”!

banner guide e consigli