Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

caduta capelli

La caduta dei capelli è del tutto normale e fa parte del ciclo biologico di ricambio della tua chioma. Se inizi a perderne molti di più oppure noti che non stanno ricrescendo, potrebbe però esserci qualcosa di diverso dietro. Poiché i potenziali fattori scatenanti sono moltissimi, è importante cercare gli indizi e individuare il motivo esatto. Scopri le principali cause della caduta dei capelli e i rimedi naturali per donare nuova vita alle tue ciocche!

Caduta dei capelli: le cause principali

Sebbene spesso sia associata soprattutto alla sfera maschile, secondo diversi studi la caduta dei capelli nelle donne è un problema molto comune: sembra che almeno una donna su tre sia soggetta a una vistosa riduzione nel volume almeno una volta nella sua vita. Innanzitutto, è bene distinguere tra due macro-cause: quella genetica e quella reattiva.

Rimedi caduta dei capelli

Il primo caso si riferisce a chi è geneticamente predisposto al diradamento dei capelli, mentre il secondo si verifica per alcune cause specifiche, spesso molto comuni nella vita di ogni persona. Ecco una panoramica di questi fattori scatenanti: riconoscerli permetterà di agire e porre rimedio velocemente alla caduta dei capelli.

  • Stress: durante i periodi più stressanti il corpo prova a reagire alle stimolazioni negative, ma ciò può portare alla crescita dei livelli di androgeni, con il conseguente indebolimento della chioma.
  • Cambio di stagione: di solito, all’inizio dell’autunno o in primavera aumenta la caduta. Dai 50-80 capelli al giorno si può passare a più del doppio.
  • Forte perdita di peso: dopo una dieta particolarmente rigida e rapida è piuttosto normale trovare molti più capelli nella spazzola o sul cuscino. Ciò è imputabile alla mancanza di alcuni nutrienti essenziali tipica dei regimi alimentari sbilanciati.
  • Età: nelle donne, la caduta dei capelli si intensifica prima e dopo la menopausa, ma è una parte del tutto comune del processo di invecchiamento. Tra gli altri momenti della vita in cui si verifica il cosiddetto Telogen effluvium, ovvero la perdita improvvisa di molte ciocche, c’è anche la gravidanza.
  • Problemi ormonali: gli squilibri ormonali sono all’origine di un’ampia gamma di problemi, dall’acne all’aumento di peso, ma ovviamente anche della caduta dei capelli. Questo accade perché sono gli ormoni (in particolare gli estrogeni) a svolgere un ruolo cruciale nella regolazione del ciclo di crescita dei capelli. L’eccesso di androgeni, spesso dovuto alla sindrome dell’ovaio policistico, provoca l’effetto contrario.
  • Carenza di vitamina B12: tipica di chi segue un’alimentazione vegetariana o vegana, la mancanza di vitamina B12 causa un senso di spossatezza, mancanza di energia e incide in particolar modo sulla salute dei capelli. In questo caso è sempre consigliato assumere un integratore specifico.
  • Anemia: tra le cause più comuni di perdita di capelli nelle donne c’è la carenza di ferro, che in alcuni casi sfocia proprio in forme di anemia più o meno gravi. Se dai tuoi esami del sangue risulta un valore troppo basso, chiedi al tuo farmacista un integratore di ferro.
  • Ipertiroidismo o ipotiroidismo: dato che la ghiandola tiroidea aiuta a regolare il metabolismo del corpo, uno squilibrio potrebbe colpire i follicoli piliferi.
  • Prodotti sbagliati e cura eccessiva: a volte è tutta colpa di trattamenti troppo aggressivi oppure di poca delicatezza nello styling dei capelli. L’ideale è lasciarli asciugare da soli, nella bella stagione, e limitare l’uso di piastra e asciugacapelli.

Rimedi naturali contro la caduta dei capelli

Se vuoi dare una sferzata di vitalità alla tua chioma, prova uno dei rimedi per la caduta dei capelli. I nostri beauty expert hanno selezionato alcune ricette naturali per correre subito ai ripari.

Maschera al fieno greco e olio di cocco

Il fieno greco (o methi) è un’erba usata da secoli per stimolare la crescita dei capelli. Grazie al suo elevato contenuto proteico è un vero e proprio toccasana! Mischia un paio di cucchiai di acqua e un cucchiaio di polvere di fieno greco, che trovi facilmente in erboristeria. Aggiungi un cucchiaio di olio di cocco, mescola fino a ottenere un composto umido, ma compatto, poi lascia in posa per circa mezz’ora. Procedi poi al consueto lavaggio.

Maschera all’avocado

Se hai un avocado troppo maturo per essere mangiato, non buttarlo! Non è solo buono da mangiare, ma anche super nutriente per i tuoi capelli. Frulla la polpa: se ti va, puoi aggiungere anche una banana e qualche goccio di olio d’oliva. Applica il composto sui capelli e tieni in posa per un’oretta, poi risciacqua bene.

Massaggio all’olio di jojoba

Se il tuo cuoio capelluto ha problemi di forfora, secchezza e prurito, a farne le spese potrebbero essere soprattutto i capelli. Per stimolare la cute, scalda tra le mani qualche goccio di olio di jojoba e massaggialo alle radici per qualche minuto. Lascia in posa per un quarto d’ora e poi lava bene.

Impacco all’amla

L’amla, una specie di uvaspina di origine indiana, è un concentrato di sostanze nutritive in grado di accelerare la crescita dei capelli. Mescola un cucchiaio di polvere di amla e un cucchiaino di limone, per attivare la vitamina C, poi lascia in posa per mezz’ora e lava con uno shampoo delicato.

Cerchi altri consigli di bellezza? Nella categoria “Beauty” trovi tutto ciò di cui hai bisogno per prenderti cura di te.

banner lifestyle