08.03.2021 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale

Simona Beside Bathrooms

Simona si occupa di web copywriting: scrive di arredo bagno, sul suo e altri blog di settore. Ha fondato BesideBathrooms nel 2012, quando gestiva ancora il suo negozio di box doccia e arredamento per il bagno, spinta da un’immensa passione per la cultura e la storia della stanza da bagno. Crescendo, BesideBathrooms è diventato un interior design blog di nicchia, ha iniziato a collaborare con i più noti brand del settore e oggi la scrittura per il web è il suo lavoro a tempo pieno.

Chi e cosa: Simona e il suo blog BesideBathrooms

In tre parole, Simona di BesideBathrooms è…

Generosa, smemorata, disordinata.

BesideBathrooms racconta di…

… tutto ciò che gira intorno al tema del bagno. Dalla sua storia e cultura all’evoluzione in chiave design di questa stanza così intima e significativa. Dalle novità raccolte durante le fiere di settore alle proposte lanciate dai brand più rinomati. Promuove il Made in Italy e insegna ad arredare il bagno seguendo tendenze e consigli professionali. Attraverso il blog è anche possibile accedere a guide gratuite in formato e-book: ad oggi ho pubblicato le prime due, dedicate alla scelta del box doccia e alla scelta dei sanitari.

Dal 2020, racconta inoltre le scelte progettuali e d’arredo della mia nuova casa, battezzata B-HOME.

6 domande a Simona di BesideBathrooms

Perché hai deciso di aprire un blog?

Ho aperto BesideBathrooms per annotare e condividere le mie ricerche sulla cultura della stanza da bagno. All’epoca della sua creazione (2012) gestivo il negozio, e il blog era solo un diario personale in cui tenevo traccia delle curiose informazioni che trovavo navigando online: storia del bidet, cerimonie strambe e usanze millenarie, connessioni tra storia dell’arte e storia del bagno, usi e costumi locali. Il nome originale del blog era infatti Bagnidalmondo: un viaggio intorno al mondo attraverso lo spioncino della porta del bagno. Ricordo ancora il primissimo logo: un globo comodamente inserito in una vasca da bagno!

Cosa ti ha spinta a focalizzarti sulla nicchia dell’arredobagno?

La scoperta del “vuoto virtuale” presente all’epoca intorno al tema.

Più navigavo per soddisfare le mie curiosità, più notavo che non esistevano blog o siti che davano ampio spazio al bagno. O meglio: le informazioni erano per lo più imprecise, incomplete, superficiali, trattate sommariamente da magazine che si occupavano di interior design. Notavo anche che, la maggior parte delle volte, negli home tour pubblicati su riviste e blog il bagno veniva omesso. Come se non fosse significativo, come se non avesse una sua “dignità di design”. Come se nei progetti d’arredo non fosse stilisticamente coerente con tutto il resto. Eppure non era vero!

Ricordo che cercai in diverse lingue, ma non esisteva nessun blog specifico, tranne qualche tentativo goliardico: decisi di crearlo io.

Come descriveresti il tuo stile?

Non sono sicura di avere uno stile personale, sono sincera. Casual credo sia una descrizione possibile. Anche se forse “a caso” descrive molto meglio come mi vesto! Se però penso alla mia casa, credo di poterla descrivere come informale, accogliente, rilassante.

Dove cerchi ispirazione per il tuo blog?

I temi in genere li ho già in mente, a volte me li suggeriscono gli stessi follower del blog facendomi domande, mentre l’ispirazione fotografica arriva spesso da Pinterest (che adoro) o da Instagram (più raramente). Ho un numero imprecisato di board ancora da pubblicare piene di ispirazione e idee per arredare il bagno!

Quanto è importante l’innovazione nell’arredobagno?

Importantissima soprattutto nell’ottica dell’evoluzione materica: oggi le superfici che vengono proposte in bagno offrono performance prima impensabili. Dai trattamenti antibatterici ai materiali resistenti ai graffi, dalle finiture metalliche antimacchia o antimpronta dei rubinetti a quelle extralucide e autopulenti per i sanitari, fino ai piatti doccia antiscivolo o ai vetri antigoccia delle docce. Per non parlare della tecnologia che ci permette oggi di sprecare meno acqua grazie alla rubinetteria risparmio idrico.

Non si tratta più soltanto di arredare il bagno, ma di progettare uno spazio intimo da vivere come piccola oasi rigenerante con un occhio di riguardo per il nostro pianeta (e possibilmente veloce da pulire, perché non abbiamo tempo!). 

Simona Beside Bathrooms

Qual è stata la tua esperienza più bella legata al blog?

Un piccolo orgoglio personale: nel 2019 ho avuto l’occasione di portare la mia passione per la storia del bagno sul settimanale LaLettura del Corriere della Sera. Fui contattata dalla redazione per scrivere un articolo sul tema nell’ambito di un dossier tutto dedicato alla storia degli ambienti domestici. Un’emozione incredibile!

Le esperienze vissute di persona sono comunque tante ed emozionanti: il blog mi ha portata a visitare diverse aziende del settore, scoprendo da vicino realtà e persone che a questo settore dedicano una vita intera. Quello che oggi diamo per scontato, dalla comodità di una doccia rigenerante alla sicurezza di un wc casalingo, dall’acqua corrente calda alla possibilità stessa di lavarci in intimità, è frutto dell’evoluzione degli usi e costumi, della crescita culturale e dell’ingegno dell’uomo.

Che consigli daresti a una persona che vuole aprire il suo blog oggi?

Dipende.

Se vuole farlo con un obiettivo professionale deve essere consapevole dell’immenso lavoro che oggi è necessario per portare avanti un progetto strutturato. Io all’inizio ne sapevo poco o niente ma c’era anche pochissima concorrenza; per poter crescere, però, ho studiato  e ho approfondito temi correlati al web writing, al seo copywriting, al social media marketing (mi aggiorno tuttora regolarmente). Se si ha un obiettivo preciso in mente, esistono anche diversi corsi professionali da seguire: una gran fortuna, visto che anni fa non c’erano!

Se il blog è pura espressione di creatività personale direi di buttarsi e via! A volte la passione – quella vera e incontenibile – è una spinta straordinaria e sufficiente.

Scopri altre storie di blogger che condividono la loro passione per l’arredamento e il design d’interni nella nostra sezione “Interior lovers“!

banner decorazioni