Emanuela e Fabio di Cafelab

Cafelab è nato nell’ormai lontano 2009, Emanuela e Fabio si conoscevamo già da qualche anno dopo aver collaborato in uno studio di architettura a un grande progetto internazionale. Quando hanno fatto il grande salto di aprire uno studio tutto loro dove applicare direttamente le esperienze fatte, è stata una scelta naturale crearsi un’identità online: il blog di cafelab, Coffee Break, è stato parte di questa strategia.

Come nasce il blog di Cafelab

“Il nome cafelab nasce come acronimo dei nostri nomi e nelle intenzioni voleva richiamare un luogo energico e creativo (il caffè) e il blog era la nostra pausa caffè e quindi… Coffee Break!

In quegli anni era un ottimo periodo per i blog: inizialmente su Coffee Break, oltre a parlare di architettura, davamo anche molto spazio a tutte quelle normative, agevolazioni fiscali e leggi con cui un architetto deve aver necessariamente a che fare, nonché a trattare aspetti progettuali e scelte più tecniche.

Col tempo, abbiamo deciso di relegare questi aspetti più tecnici all’attività lavorativa quotidiana e di trasformare il blog in un luogo più immateriale dove chi ci seguiva non avrebbe trovato la news sull’ultima agevolazione fiscale, quanto guardare ciò che proponevamo, seguire il filo conduttore della nostra ricerca stilistica, scoprire nuove suggestioni. In effetti questa scelta ci sta dando grandi soddisfazioni!”

In tre parole, Emanuela di cafelab-blog.it è…

Architetto, multitasking, sognatrice.

In tre parole, Fabio di cafelab-blog.it è…

Architetto, tenace, visionario.

Cafelab-blog.it racconta di…

Architettura & interior design, case & ambienti scelti perché se fanno sognare noi, speriamo piacciano anche ai nostri lettori!

5 domande a Emanuela e Fabio

Perché avete deciso di aprire un blog?

Ci piaceva provare a condividere quello che nel nostro lavoro ci ispira e ci colpisce, utilizzare il blog per dare vita e spazio a quelle che sono le nostre suggestioni, provare a esplicitare insomma quel percorso di scelte e decisioni, oggetti e colori, che spesso ci guida ad esempio in un nuovo progetto.

Come descrivereste il vostro stile?

Ci interessa esplorare lo stile contemporaneo mediato dal minimalismo in cui non disdegniamo di inserire un tocco di eclettismo e di colore. Soprattutto preferiamo impegnarci su progetti guidati da scelte di stile non solo “alla moda” ma basate su schemi geometrici e razionali, adattati al vissuto dei nostri clienti: ci piace anche stupire.

Dove cercate ispirazione per il vostro blog?

La vita stessa è ispirazione, ci piace provare a immaginare come vivono le persone in determinati spazi, così, la nostra scelta per gli articoli di Coffee Break cade spesso su ambienti che suggeriscono un mood, uno stile di vita particolare, affascinante, che colpisce.

Qual è stata la vostra esperienza più bella legata al blog?

Quando un nostro cliente, al nostro primo incontro, ci ha citato a memoria degli estratti dai nostri articoli sul blog! E ricordiamo una volta che un collega in un ufficio pubblico ci ha riconosciuto, ci siamo sentiti un po’ delle rockstar!

Che consigli dareste a una persona che vuole aprire il suo blog oggi?

Oggi si vive molto più di immagini di quando abbiamo cominciato noi, perciò perché no? È sempre un’esperienza che intanto aiuta a tenersi aggiornati e soprattutto a mettere in luce gusti e idee!

banner tendenze