Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Sgabello Bouclé luminoso con base dorata davanti alla poltrona in velluto verde scuro e coperta in cashmere beige

Spesso le tendenze partono dalla moda, settore sempre in aggiornamento e mai fermo. Passando per le passerelle e le boutique, gli stili, i colori e i materiali arrivano anche nell’ambiente dell’arredamento. È proprio quello che è successo con il bouclé, materiale trendy che è approdato nella scena dell’interior design. Questo tessuto di tendenza è semplice e minimal e fornisce un tocco classico ai tuoi elementi imbottiti. Scopri le caratteristiche del bouclé, come abbinarlo e come inserirlo all’interno dell’arredamento della tua casa!

L’origine: il bouclé nella moda

Il tessuto bouclé è familiare agli appassionati di moda soprattutto per le famose giacche Chanel, introdotte per la prima volta più di 60 anni fa da Coco Chanel. Questi elementi di abbigliamento hanno contribuito alla fama mondiale del tessuto.

La parola bouclé viene dal francese e significa “arricciare”: infatti, se guardato da vicino, il materiale presenta delle piccole arricciature. È un tessuto morbido che si può declinare in tantissimi colori, mantenendo uno stile classico in ogni ambiente.

Mobili in bouclé: semplicità e naturalezza

Data la sua aura classica e semplice, il tessuto bouclé può essere facilmente integrato all’interno dell’arredamento, in diversi stili e stanze.

Molto apprezzati sono i piccoli imbottiti in bouclé: un pouf bianco in un contesto minimal-chic è uno dei nostri dettagli preferiti. Questo elemento si abbina con diversi colori del divano e delle poltrone, aggiungendo un tocco classico e intramontabile a un arredamento moderno.

Per creare un angolo confortevole nella camera da letto, per chi ha un po’ di spazio in più, una soffice poltrona in bouclé è una soluzione ideale. In un colore neutro come il crema o il tortora, e posizionata sopra a un tappeto semplice, crea un’atmosfera rilassata. Un tavolino minimal con un vaso trasparente e fiori secchi completa questo look chic.

Per chi ama alla follia questo tessuto, è possibile integrarlo anche in imbottiti più grandi. In un soggiorno minimal-chic, glam o scandi, un divano in bouclé diventa subito il centro dell’arredamento. Il materiale è anche molto usato per rivestire la testata del letto: abbinato con copriletto e cuscini neutri garantisce un’atmosfera rilassata e accogliente.

Abbinare il bouclé: nero, oro e legno chiaro

Lussuoso ed elegante: quasi nessun altro tessuto viene associato così tanto allo stile sofisticato francese come il bouclé. Infatti, abbinato nel modo giusto, garantisce un effetto parigino.

Puoi abbinare un elemento in bouclé con il resto dei tuoi arredi in nero, idealmente con linee minimal oppure molto classiche. Un altro colore che si abbina benissimo con il bouclé è l’oro: regale e chic. Affinché l’ambiente non sembri troppo kitsch, dovresti sempre scegliere un solo mobile in tale tessuto, e combinarlo al meglio con semplici accessori dorati. Negli ultimi anni, rame e oro rosa hanno dominato la scena della decorazione degli interni, e ora la tendenza si sta spostando sempre più verso l’oro.

Dato che il bouclé è spesso di colori tenui, un abbinamento con il legno chiaro è perfetto per una casa in stile scandi, nordico o danese. Pensa a una poltrona chiara abbinata con una credenza in legno naturale, con qualche decorazione bianca, oro e tessili anch’essi in colori naturali: un’oasi di pace!

Curioso di conoscere di più sui diversi materiali per arredare la tua casa? scopri la nostra sezione materiali di tendenza!

banner tendenze