Terrazza sul tetto

Realizzare una terrazza sul tetto è una fantastica idea per godere della vista della città e organizzare piacevoli serate all’aperto con gli amici. Cosa c’è di meglio che dedicarsi qualche ora di relax al tramonto su una bella terrazza? Ci sono molte soluzioni che puoi prendere in considerazione, affinché anche questa zona di casa diventi un posto unico e speciale per piacevoli momenti di condivisione. In questa guida ti daremo 4 bellissime idee per la tua terrazza sul tetto: iniziamo subito!

Elementi da considerare

In fase progettuale, dovrai scegliere tanti elementi: i materiali, gli obiettivi del tuo intervento e infine i tempi di lavorazione e i costi. Per non perdere mai di vista l’obiettivo inizia con un’idea chiara per il tuo spazio e scegli i materiali giusti per creare un effetto armonico e bello da vedere. Vediamo alcuni dettagli insieme da non trascurare.

  1. Pavimento

    Per il pavimento della tua bellissima terrazza sul terrazzo hai davvero l’imbarazzo della scelta: puoi spaziare dalle piastrelle in gres, alle lastre in pietra o cemento, al cotto, fino ad una pavimentazione in legno fatta per resistere all’esterno. La scelta, oltre che legata al tuo gusto personale, deve tener conto del peso per non gravare sugli spazi sottostanti.

  2. Parapetto

    A livello legale la norma del Decreto Ministeriale n° 236 del 14 Giugno 1989 stabilisce delle linee guida ben precise: il parapetto non deve essere inferiore a 100cm di altezza, non può essere attraversato da una sfera di 10cm di diametro e lo spazio per il movimento andrebbe circoscritto almeno in 140cm di diametro. Tra le varie soluzioni puoi optare per ringhiere, parapetti in legno o muratura e balaustre in pietra.

  3. Impermeabilizzazione

    Questo passaggio è d’importanza strategica perché garantisce di isolare le stanze sottostanti da pioggia, umidità e calore. L’impermeabilizzazione è d’obbligo perché isola da infiltrazioni d’acqua in corrispondenza di fessure nei punti di raccordi tra i teli. In genere si applicano delle guaine formate da più teli sovrapposti in fibra di vetro bitumata.

  4. Isolamento

    Gli isolanti termici vanno inseriti sotto allo strato di impermeabilizzazione: isolano la terrazza e limitano lo scambio di temperatura. I vari tipi di isolanti vanno scelti in base al carico da sopportare e all’adattabilità con l’impermeabilizzazione.

  5. Illuminazione

    Anche l’illuminazione vuole la sua parte: allestisci la tua terrazza come se fosse un ambiente interno di casa, predisponendo un impianto di illuminazione che dia risalto ai punti fondamentali e crei la giusta atmosfera.

Terrazza sul tetto: 4 idee

Ora passiamo a vedere nel dettaglio le 4 idee per la tua terrazza sul tetto.

Pergolato sul tetto

Se hai spazio a sufficienza l’idea di un pergolato sul tetto può essere la carta vincente. Che sia in legno, bambù o una struttura in metallo con coperture trasparenti, è davvero un’ottima soluzione per creare uno spazio coperto da vivere come fosse un salotto per pranzi e cene con famiglia o amici.

Cucina all’aperto

Per gli amanti del barbecue la terrazza sul tetto è sinonimo di grigliate all’aperto con gli amici. Ci sono molte soluzioni più o meno ingombranti per creare la tua cucina all’aperto e sfogarti nel cucinare, cuocere e conservare cibi e bevande al fresco. Per un’area attrezzata completa di tutto ti occorre un piano lavoro, più o meno grande, una zona per una griglia di qualità, un piccolo lavandino e infine un frigorifero. Se sei un amante della cucina, pensa anche ad un forno per pizza all’aperto a legna, elettrico oppure a gas.

Estensione della casa

Quando hai necessità di stare all’aperto ti verrà naturale ricreare lo stesso comfort che hai in casa anche all’esterno. La tua terrazza sul tetto può diventare un’estensione della casa: studia gli allestimenti, i complementi e gli accessori da integrare per rendere questo spazio confortevole e bellissimo come la tua zona living. Non potranno mancare dei divanetti, delle poltroncine e un bel tavolo con delle sedie per allestire brunch, pranzi, aperitivi e cene. Fai attenzione ai dettagli come i tessili, i fiori, le piante e l’illuminazione: l’effetto sarà super glam e chic.

Area bar con vista

Per gli amanti degli aperitivi la terrazza sul tetto è invece il luogo ideale per ricreare un’area bar con vista. Puoi arredare questo spazio con dei comodi divanetti bassi o riutilizzare vecchi pallet ricoprendoli con morbidi cuscini, dei tavolinetti bassi e un’area attrezzata per preparare i cocktail a tutti i tuoi amici.

Normative e permessi

Per la costruzione della tua terrazza sul tetto, inizia, prima ancora di progettare e lanciarti nella corsa agli arredi, a vedere le normative del tuo comune di appartenenza. Un punto di discussione, da considerare, è legato alla tipologia di struttura che si va ad installare sul terrazzo: veranda, tettoia, pergolato e pergotenda hanno delle strade tutte a sé da seguire.

Terrazza sul tetto in condominio

Se abiti su un condominio l’iter burocratico per la tua terrazza sul tetto può essere più impegnativo del previsto per via del regolamento condominiale. Se sei il proprietario dell’ultimo piano dello stabile e hai la titolarità esclusiva della terrazza, puoi agire in assoluta libertà ma l’unico obbligo è informare prima l’amministratore che procederà a darne comunicazione all’assemblea.

Terrazzo sul tetto in una casa singola

Nel caso di una casa singola è sufficiente presentare una pratica edilizia, quindi una SCIA o un permesso di costruire a seconda dei casi. La pratica va presentata all’ufficio tecnico del Comune o allo Sportello unico dell’edilizia secondo le disposizioni previste dal DPR 380/01. Nel caso in cui l’immobile è sottoposto a vincoli paesaggistici o si trova in centro storico, potrebbe essere necessario presentare ulteriori permessi.

Ora che la tua terrazza sul tetto è pronta non ti resta che goderne l’atmosfera! Cerchi altre ispirazioni per la zona outdoor della tua casa? Leggi le nostre guide a tema “Terrazzo e balcone“, troverai tante idee creative e consigli utili.

banner decorazioni