Rinnovare la cucina

La cucina è il cuore della casa, ed è un ambiente che “invecchia” presto anche per l’utilizzo che ne facciamo, la pulizia continua, lo sporco e i vapori. Se hai voglia di rinfrescare la cucina ma non hai grandi budget, come puoi fare? Con i trucchi e gli strumenti facili ed economici che trovi nella nostra guida per rinnovare la cucina.

10 interventi facili e veloci per rinnovare la cucina

In poco tempo e con estrema facilità, puoi rinnovare l’aspetto della cucina senza acquistare mobili nuovi o facendo grandi ristrutturazioni. Ecco i dieci interventi che ti suggeriamo!

1. Rinnova i pensili

Il modo più rapido per svecchiare una cucina che non ti piace più è quello di ridipingere i pensili, dando loro ad esempio una nuova finitura (brillante, opaca) anche solo ad alcune ante. In alternativa, puoi sostituire le maniglie e i pomelli, da acquistare in un mercatino oppure personalizzandoli con il fai-da-te. Trovi altre idee per rinnovare i pensili nella nostra guida dedicata.

2. Rinnova le piastrelle

Se ad averti stufato sono le piastrelle dietro al piano cottura, in commercio esistono carte autoadesive fatte apposta per questi ambienti, che riproducono diversi materiali, come la pietra, il marmo o… un altro tipo di piastrella! Puoi anche ridipingerle con uno smalto specifico, durevole e che sopporta bene l’umidità. Se vuoi altre idee, le trovi nella nostra guida per rinnovare le piastrelle della cucina.

3. Compra piante e vasi di fiori

Le piante sono un fresco e benefico elemento d’arredo che rinnova subito anche la cucina. Qui sono perfetti i vasetti con le piante aromatiche, ma se vuoi aggiungere un tocco di colore e profumi diversi ogni settimana, compra fiori freschi con cui riempire vasi per la tavola da pranzo. In alternativa, puoi utilizzare anche i fiori artificiali per dare un tocco di colore all’ambiente.

4. Usa le fotografie

Puoi rendere davvero unica e personale la tua cucina usando le fotografie. Posiziona tante piccole cornici sulle mensole, anche di stili diversi, oppure appendi un’unica grande stampa fotografica alla parete.

5. Attacca adesivi colorati

Spiritosi e facilmente intercambiabili, che riproducano frasi oppure disegni, gli adesivi da parete sono perfetti in cucina. Scegli una sola parete sui cui focalizzare l’attenzione e decorala con adesivi a tema cibo e ricette.

6. Ridipingi i mobili o applica un rivestimento adesivo

Se vuoi inserire un punto di colore in una cucina bianca o neutra, scegli un solo mobile e dipingilo di un colore acceso, o dai nuova vita con un rivestimento adesivo, lucido, opaco o anticato, a seconda dello stile che più ti piace.

7. Esponi le spezie

Hai mai pensato ai barattoli di spezie come elementi decorativi? I loro colori creano un arcobaleno profumato con cui puoi rinnovare una o più mensole. La cosa importante è acquistare barattoli in vetro tutti uguali per creare un contesto armonico.

8. Sostituisci il top

Se non vuoi spendere molto per rinnovare la cucina, un modo economico per darle nuovo carattere è acquistare solo il top del piano di lavoro. In commercio ne esistono di tutti i tipi e materiali, dal marmo al compensato che simula il legno, che ti permettono di non spendere cifre esorbitanti.

9. Esponi gli elettrodomestici

Se vuoi rendere subito più moderna la tua cucina, usa gli elettrodomestici come elementi d’arredo, belli sia se sono colorati che in acciaio, come robot da cucina, la planetaria, il tostapane…

10. Usa la carta da parati su una parete

La carta da parati in cucina è una nuova tendenza di cui abbiamo parlato anche in una nostra guida dedicata, dove puoi trovare tutte le dritte per scegliere quella giusta. Cambia subito l’aspetto di tutto l’ambiente, e richiama l’attenzione su una parete o solo su alcuni dettagli.

5 idee per rinnovare la cucina cambiando i mobili

Se, invece, hai voglia di sostituire alcuni elementi d’arredo, ti diamo cinque idee low cost per rinnovare la cucina cambiando i mobili. Se puoi è il momento di ristrutturarla del tutto, abbiamo una guida anche per questo: Come ristrutturare la cucina – idee e consigli pratici.

  1. Cambia il tavolo e le sedie

    Il tavolo da pranzo è al centro della cucina e della zona giorno, perciò, se vuoi rinnovarla e vuoi investire solo su un aspetto, cambia il tavolo e le sedie. Puoi anche scegliere delle sedie spaiate, magari recuperate in un mercatino dell’usato, per dare un tocco vintage e boho.

  2. Usa mobili di recupero

    Con un po’ di buona volontà e un barattolo di colore puoi creare un mobile con il recupero creativo, da utilizzare come focus su cui attirare l’attenzione in cucina. Una madia, una credenza, un mobile vetrina ti serviranno a stipare piatti e bicchieri, ma anche a dare un nuovo stile alla cucina.

  3. Scatenati con il fai-da-te

    Se hai manualità e ti diverti a creare oggetti unici, puoi rinnovare con il fai-da-te anche la tua cucina. Crea, ad esempio, un organizzatore con una cassetta della frutta, una vaschetta di latta, un cesto, oppure mensole o piani di lavoro con i pallet.

  4. Scegli il legno

    Il legno è un materiale che, come il nero, sta bene con tutto. Anche solo un’isola o una penisola in legno aggiungeranno subito calore anche all’ambiente più asettico e impersonale, sia che il resto dell’arredamento sia minimal, che classico o vintage.

  5. Cambia gli elettrodomestici

    Gli elettrodomestici vecchi invecchiano tutto l’ambiente. Che sia il frigorifero, la cappa aspirante, o anche solo il microonde, se è arrivato il momento di sostituirli non ti sarà solo utile a livello funzionale, ma anche estetico.

Ristrutturare una casa non è un compito facile: servono competenze tecniche, ma anche consigli utili che ti aiutino a scegliere abbinamenti e colori. Nella nostra guida “Come ristrutturare casa” troverai tutti i consigli di cui hai bisogno.

banner arredamento