arredare una sala riunioni

L’arredamento della sala riunioni può svolgere un grande ruolo nel rafforzare l’immagine di un’azienda e soprattutto nel creare un ambiente accogliente per tutto il personale. Oggi più che mai, c’è però il desiderio di uscire dall’idea classica e formale degli spazi lavorativi. Per un originale makeover all’insegna del design, rivoluziona colori, texture e linee: scopri nella nostra guida come arredare la sala riunioni passo per passo. Dai mobili agli accessori, senza dimenticare qualche piccolo extra per rilassarsi dopo lunghe e impegnative riunioni in compagnia dei colleghi, ispirati da NIO Cocktails e dai loro prodotti di mixology pronti da bere.

Le basi per l’arredamento di una sala riunioni: tavolo e sedie

Partiamo dagli elementi indispensabili per arredare la sala riunioni, grazie a cui impostare lo stile generale. Il tavolo qui è al centro dell’attenzione, perché deve essere grande abbastanza per accogliere tutti, ma anche bello da vedere. Opta per un modello grande, con una superficie facile da pulire e resistente all’acqua. Sul formato hai massima libertà di scelta, in base alle dimensioni della stanza: si va dai tavoli rotondi o quadrati, magari in versione allungabile, a quelli ovali e rettangolari.

Passa poi alle sedie, puntando su modelli comodi e possibilmente imbottiti. Con o senza rotelle, dotate di braccioli o più essenziali, noi di Westwing abbiamo un debole per il mood lussuoso delle poltroncine in velluto colorato. A proposito di colori, cerca di creare un abbinamento cromatico perfetto. Ecco qualche palette a cui ispirarti:

  • Tavolo moderno nero con sedie grigie, per un ton sur ton minimalista.
  • Tavolo in legno color miele con poltroncine girevoli beige, se ti piace l’ispirazione naturale.
  • Tavolo con ripiano in marmo bianco e sedie rosa a contrasto, per un mood femminile.

Se vuoi che l’arredamento dalla tua sala riunioni si faccia davvero notare, non aver paura di osare. Ad esempio, puoi acquistare un tavolo con una base particolare e assicurarti che sia ben visibile grazie a sedie trasparenti.

Il consiglio in più

Per completare il tuo styling, stendi un tappeto monocolore sotto al tavolo per rendere tutto più accogliente. Preferisci qualcosa di vistoso? Allora scegli una fantasia geometrica dall’appeal contemporaneo, eyecatching e allo stesso tempo professionale, ma assicurati che sia in linea con i colori delle pareti dell’ufficio.

Mobili contenitori di design per tenere in ordine

Basta con gli armadi ingombranti e ad altezza soffitto: per arredare la sala riunioni in modo davvero speciale, ti consigliamo di uscire dallo schema tradizionale per l’ufficio. Invece delle strutture a parete senza personalità, prova con una credenza o una cassettiera con forme e finiture accattivanti. Ad esempio, puoi selezionare un modello basso in legno scuro, con ante impreziosite da motivi in rilievo. In alternativa, opta per modelli alti con cassetti, valorizzati da texture optical, in legno naturale o in metallo.

All’interno dei mobili contenitori potrai tenere in ordine tutto l’essenziale, come block notes, raccoglitori, caricabatterie, cancelleria e altri must have per le riunioni. Per esaltare la bellezza di questi arredi è anche possibile appoggiare qualche decorazione sul ripiano: grazie a vasi, libri e soprammobili potrai creare un’atmosfera cozy.

Come decorare una sala riunioni di design

Secondo le regole del feng shui per l’ufficio, ogni elemento presente nell’arredamento della sala riunioni contribuisce a rendere l’ambiente più piacevole da vivere. Fai attenzione a non esagerare con i colori sgargianti, che potrebbero distrarre i presenti: meglio scegliere palette neutre con piccoli tocchi di colore qua e là.

Procedi grado per grado, posizionando qualche seduta extra in un angolo, come poltrone e pouf. A fine meeting, colleghi, collaboratori e clienti potranno approfittare di qualche istante per rilassarsi. Non dimenticare le pareti: non le solite frasi motivazionali, ma stampe ben incorniciate con foto, illustrazioni o semplicemente con qualcosa relativo al lavoro svolto o all’azienda. Completa l’allestimento con un oggetto di design di forte impatto e un po’ di verde. Scegli piante da interno resistenti, che non richiedano grandi cure, da inserire in portavasi di qualità.

Dal punto di vista dell’illuminazione, non può mancare un grande lampadario statement da fissare proprio sopra il tavolo. Permetterà di lavorare e discutere con la giusta luce, oltre che di arredare la sala riunioni nel modo migliore. Se vuoi aggiungere qualche applique alla parete, riprendi le stesse texture e silhouette del lampadario. Il nostro consiglio? Tieni a portata di mano una o più lampade portatili senza fili da spostare in tutta la stanza quando serve.

L’idea per uffici piccoli

Se devi arredare una sala riunioni di dimensioni molto contenute, al di là dei colori chiari ti suggeriamo di non esagerare con le decorazioni. Per alleggerire visivamente lo spazio, potrai anche fissare uno specchio alle pareti, che farà sembrare più grande tutta la stanza.

Il tocco in più: un piccolo angolo bar

Un tocco in più e insolito che consigliamo per arredare la sala riunioni è creare un angolo bar. Alla fine di ogni incontro di lavoro, sarà così possibile chiacchierare e confrontarsi in un clima disteso e giovale. Per allestirlo, individua un angolo libero dove posizionare il carrellino bar. Sceglilo in base allo stile di arredamento della sala riunioni, come ad esempio:

  • Carrello in metallo verniciato di nero, in perfetto stile industrial, semplice e funzionale.
  • Carrello con struttura color oro e ripiani in vetro, per portare un pizzico di glamour in ufficio.
  • Carrello in acciaio inox, con finitura lucida, per una sala riunioni di design.

Impreziosiscilo poi con un set da cocktail, solitamente composto da una bottiglia o un decanter con un servizio di bicchieri abbinati. I modelli in cristallo lavorato sono belli e resistenti, pensati proprio per essere lasciati in bella vista nell’angolo bar, accanto a bottiglie e altri accessori.

I nostri amici di NIO Cocktails consigliano dei cocktail perfetti per queste occasioni. Potresti tenere pronti gli ingredienti per cocktail internazionali e sempre di effetto come Negroni, Manhattan, Cosmopolitan e Gin Proved. Ma la bellezza delle soluzioni NIO si riscontra nel packaging innovativo, infatti non avrai bisogno di un numero elevato di bottiglie, non troppo indicate a uno spazio di lavoro. Con i loro cocktail già mixati, senza sprechi e in porzioni singole, potrai tenere in ufficio una selezione di mixology utile per tante occasioni, anche per eventi aziendali. Basta agitare, strappare e versare il contenuto sul ghiaccio! 

Il nostro consiglio è creare una box da tenere in sala riunioni, con alternative per ogni gusto, senza dimenticare i virigin cocktails per chi non desidera una bevanda alcolica.

Stai cercando altre idee su come arredare il tuo ufficio o come decorare la postazione? Scopri la nostra categoria Studio e ufficio!