Idee libreria

La libreria è un elemento privilegiato all’interno di una casa: custodisce la cultura e la storia della nostra abitazione ed è un importante oggetto di design, capace di definire lo stile dell’ambiente in cui si trova. Grazie alle nostre idee per la tua libreria capirai quale scegliere e come adattarla al meglio dentro le tue mura domestiche.

Le varie tipologie di libreria

Forse non lo sai, ma esistono svariati modelli di librerie tra cui scegliere! In base alle tue esigenze e allo spazio a disposizione, ti elenchiamo una serie di possibilità che potrebbero piacerti.

Se hai a disposizione un muro intero, una classica libreria a parete non potrà di certo sfigurare, per qualcosa di più azzardato invece ti consigliamo la libreria sospesa. Se gli spazi sono stretti puoi optare per una libreria che funge da divisorio, e se invece vuoi riempire un angolo morto della casa opta per delle mensole. Come vedi, indipendentemente dalle dimensioni della stanza o dal proprio stile, è facile trovare la libreria perfetta da collocare nella nostra casa.

La libreria a parete

Le librerie da parete hanno indubbiamente un fascino senza tempo. Rappresentano la “maestosità” della cultura e per questo motivo sono adatte in soggiorno o in studio, dove conferiranno un senso di vissuto all’ambiente. Belle quanto pratiche: potranno contenere moltissimi libri impreziositi da degli elementi decorativi che rifletteranno il tuo stile e daranno continuità tra i vari ambienti della casa.

Se posizionata in uno spazio abbastanza ampio, può essere sfruttata come divisorio: potrai suddividere l’ambiente secondo le tue esigenze senza dover costruire una nuova parete.

Libreria come soluzione divisoria

Vivi in un loft? Hai degli open space che vuoi dividere, delimitando due aree? Le librerie divisorie fanno al caso tuo! Esse possono essere molto utili anche negli spazi poco luminosi: una libreria, a differenza di un muro, lascia filtrare la luce da una parte della stanza all’altra. Per rendere al meglio l’effetto divisorio, la libreria dovrà essere alta quanto il soffitto. Non è importante colmare tutti gli spazi con dei libri: aggiungere degli oggetti decorativi, dei vasi e delle fotografie ti permetterà di personalizzare l’ambiente come meglio credi.

Le mensole

Le librerie più funzionali e che riescono ad adattarsi ad ogni tipo di esigenza sono senza alcun dubbio le mensole. Esse possono essere comodamente adattate alla quantità di spazio sulle pareti e ti permetteranno di creare una libreria sospesa su misura. La comodità di questa soluzione sta nel fatto di poter aggiungere una mensola alla volta e di costruire la libreria nel tempo, in base alle proprie necessità. Anche in questo caso puoi decorare le mensole con oggetti di vario tipo: libri, decorazioni, vestiti, CD, piante…

I materiali per la libreria

Come abbiamo già ripetuto parecchie volte ormai, la libreria deve rispecchiare lo stile della propria casa. La scelta dev’essere orientata al design più adatto: classico, minimal, industrial… sicuramente, tra le varie offerte, riuscirai a trovare la libreria che si allinea meglio con il concept della tua abitazione. Quello che riuscirà a guidarti nella tua decisione sarà la scelta del materiale: ecco alcuni consigli per scoprire quello che fa al caso tuo!

  1. Legno

    Il legno: un grande classico per la libreria come elemento d’arredo. I legni più utilizzati sono il massello e il listellare, resistenti e facili da lavorare. Questo materiale può avere vari tipi di rivestimento ma il più comune è la laccatura, lucida o opaca che sia. Ti stai chiedendo con quale stile sia meglio abbinare una libreria in legno? Essa si sposa bene con un arredamento classico, oppure, nelle versioni decapate, con il sempre più in voga shabby chic.

  2. Metallo

    Il metallo è un materiale stabile e resistente che permetterà alla libreria di durare nel tempo. I metalli più utilizzati sono l’alluminio per la sua leggerezza (che tuttavia permette di sostenere carichi notevoli) e l’acciaio, perfetto per chi cerca uno stile moderno e industrial.

  3. Vetro

    Il vetro viene applicato soprattutto nelle ante o nelle mensole, dotando la libreria di eleganza e ricercatezza. Ci si può sbizzarrire tra le mille tipologie di vetro esistenti: satinati, opachi, lucidi… se si vuole osare c’è anche la possibilità di optare per delle parti specchiate. Per motivi di sicurezza il vetro utilizzato deve essere sempre temperato: in caso di rottura infatti esso si infrangerà in minuscoli pezzi, riducendo il rischio di tagli.

  4. Resina

    Le resine vengono impiegate per le finiture di alcune parti in legno. Servono soprattutto per garantire una resa visiva di impatto, e per tale motivo le versioni più adoperate sono il laminato e il melamminico. La stessa funzione svolgono i policarbonati, i quali possono essere colorati con tinte brillanti e donare quel tocco di contemporaneità che caratterizza gli arredi moderni e minimal.

Suggerimenti:

Non solo libri: gli elementi decorativi

Per rendere originale e meno monotona una libreria, l’ideale è optare per delle decorazioni. Partiamo proprio dai libri: essi rappresentano molto di più di una passione! La loro disposizione, infatti, potrà incidere sull’aspetto della libreria stessa. Il consiglio è quello di giocare con le loro forme: disponendone alcuni in verticale e altri in orizzontale donerai vivacità agli scaffali.

Se per te non è importante avere i libri in ordine alfabetico, potrai divertirti con i colori delle copertine creando delle bellissime composizioni, l’importante è che non stonino con l’ambiente circostante. In fondo la libreria è un componente d’arredo, e in quanto tale deve essere in linea con gli altri elementi della stanza.

Quali elementi aggiungere tra un libro e l’altro? Potrai dare libero sfogo alla tua creatività. Inserisci delle foto che ricordino la bellezza di momenti passati, oppure souvenir dei tuoi viaggi. Potresti anche aggiungere un tocco di verde posizionandoci delle piccole piante come ad esempio dei mini cactus, che non richiedono particolari cure.

Non dimenticare l’importanza dei colori degli elementi che sceglierai: cerca di creare dei contrasti con i libri e il resto dell’arredo optando per tonalità complementari.

Suggerimenti:

Stai cercando altre idee decorative? Leggi le nostre guide dedicate alle “Decorazioni per la casa” e lasciati ispirare!