Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

matrimonio low cost spiaggia

Sposarsi è bellissimo, ma spesso i costi rischiano di rovinare la festa. Se vuoi tenere a bada le spese, organizza un matrimonio low cost: risparmiare non significa affatto rinunciare a qualcosa, ma semplicemente essere più attenti e oculati. Anzi, in alcuni casi, può aiutarti a tirare fuori il tuo lato creativo! Scopri cosa non può proprio mancare per le tue nozze e poi lasciati ispirare dai nostri consigli per pianificare la cerimonia che hai sempre sognato, senza spendere troppo!

La regola delle tre cose indispensabili

Hai appena deciso di sposarti, ma non sai da dove iniziare per limitare i costi? Parti da quello che conta davvero per te e per la persona che ami. Prendi carta e penna e inizia a immaginare il tuo giorno ideale: fai una lista di tutto quello che normalmente si deve considerare, anche in un matrimonio low cost, e poi assegna un voto da uno a dieci a ogni voce.

Location del rito e della festa, abiti nuziali, catering, intrattenimento, allestimento floreale, fotografo, partecipazioni, viaggio di nozze… sono tante le cose a cui pensare. Inoltre, non è detto che tutti considerino più importante la location rispetto all’intrattenimento. Trova le tue priorità e inizia ad associare un budget alle prime tre. Saranno gli elementi irrinunciabili delle tue nozze, quelli per cui preferisci non risparmiare. Scoprirai così che forse ci sono cose a cui si può persino rinunciare facilmente.

Destinazioni ideali per il matrimonio low cost

Capita spesso che la fetta più consistente del budget delle nozze sia destinato all’affitto di una villa d’epoca, di un castello o di una delle tante location suggestive e storiche di cui è ricca l’Italia. Per un matrimonio low cost che stupisca comunque i tuoi invitati, rompi la tradizione e opta per qualcosa di diverso, come ad esempio:

  • una cascina in campagna, anche molto rustica, ma con tanto spazio verde;
  • un piccolo museo in città, aperto per eventi pubblici e privati;
  • un bosco o una location bucolica caratteristica, come una vigna o un frutteto;
  • un lido o una piccola spiaggia in riva al mare, al lago o al fiume.

Come risparmiare in 10 mosse

Dopo aver deciso quello che conta davvero e aver trovato la location perfetta per un matrimonio low cost, passa ai dettagli, piccoli o grandi che siano. Ecco dieci consigli utili per non spendere troppo e organizzare comunque una festa con i fiocchi!

1. Considera i giorni della settimana e la stagione

Normalmente, le location e i servizi legati al mondo wedding costano molto di più nel weekend e nei mesi compresi da maggio a settembre (agosto escluso). Ti sorprenderà sapere che, scegliendo una data in bassa stagione e durante la settimana, potresti arrivare a tagliare fino a metà del budget per affittare una struttura o per il catering.

2. Valuta bene la lista degli ospiti

Scrivi l’elenco di tutte le persone che vorresti invitare e poi chiediti se sia davvero opportuno farlo. Sei ancora in contatto con i tuoi compagni di scuola? E i tuoi colleghi vorranno davvero partecipare? Ora rileggi l’elenco e tieni solo gli affetti veri, con cui vuoi condividere la giornata di festa.

3. L’abito da sposa diventa low cost

Tra le spese più impegnative, talvolta c’è proprio il vestito nuziale. Cercalo ai saldi negli atelier e poi fallo personalizzare. In alternativa, indossa un abito da sposa vintage, indossato dalla mamma o dalla nonna. Con un tocco speciale e moderno potrà diventare tutto tuo.

Matrimonio low cost

4. Le partecipazioni? Digitali!

Se pensi che gli inviti via email siano tristi e anonimi, siamo qui per convincerti del contrario. Invece del classico cartoncino con busta, realizza un invito video in coppia, in cui dare tutti i dettagli in modo originale. Potrai poi girarlo a tutti tramite messaggio: divertente e a costo zero.

5. Usa fiori di stagione

Rinuncia ai fiori esotici e utilizza solo boccioli di stagione, che costano meno. Un esempio? In primavera ed estate ci sono le ortensie, economiche e voluminose. In alternativa, potresti persino noleggiare piante e arbusti in una serra.

6. Realizza tu le decorazioni

Per un matrimonio shabby chic o in stile vintage, divertiti personalmente a scovare oggetti e accessori ai mercatini delle pulci o nella soffitta della nonna. Lasciati ispirare dalle foto su Instagram e Pinterest per creare allestimenti scenografici, spendendo poco. E non dimenticare catene di luci, candele, candelabri e oggetti luminosi.

7. Meglio un buffet ricco

I matrimoni di una volta, con lunghe attese al tavolo, sono ormai fuori moda. Meglio qualcosa di più fresco e giovane, come un ricco buffet, un brunch, un aperitivo con le isole di sapori oppure un elegante pic-nic sull’erba.

8. Scegli musicisti locali

Per l’accompagnamento musicale durante il rito o per la festa affidati a giovani che ancora stiano studiando in accademia o che, semplicemente, vogliono farsi conoscere. Ti chiederanno un cachet più basso rispetto a chi lo fa già di mestiere e ha anni di esperienza alle spalle. In alternativa, realizza una tua playlist e noleggia delle casse abbastanza potenti.

9. Rinuncia al classico album di nozze

Il costo del fotografo cala drasticamente se si decide di rinunciare alla stampa del classico album con le foto. Puoi optare per la chiavetta e poi creare un tuo album digitale.

10. Bomboniere fai-da-te

Basta un po’ di buona volontà per realizzare piccoli doni speciali per i tuoi ospiti. Parti da un tutorial per creare scatoline e sacchetti personalizzati, da riempire con i confetti. Puoi anche creare dei piccoli cestini con prodotti gastronomici locali oppure donare delle piccole piantine in vaso. L’alternativa per un matrimonio low cost a tema letterario? Un libro per tutti, con data e dedica personalizzata.

Usa un’app per tenere sotto controllo le spese

La chiave di un matrimonio low cost è tenere monitorata ogni spesa. Per gestire in modo semplice tutte le voci, un’app può venire in soccorso! Ti consigliamo la app gratuita del portale Matrimonio.com, con cui abbiamo collaborato per raccontarti le tendenze per le decorazioni del matrimonio. Con la loro app, organizzare le nozze non sarà stressante, ma semplice e anche divertente! L’app è studiata per le esigenze delle coppie che stanno pianificando il loro matrimonio e sono alla ricerca di ispirazione e consigli per rendere unico il loro grande giorno.

Tra le altre funzioni, oltre alla Lista degli Impegni, il Gestore dei Tavoli e degli Invitati, la Community e il Wedding Site, c’è anche il Budgeter, uno strumento utile per tenere sotto controllo tutte le spese ed evitare sorprese dell’ultima ora. È possibile controllare ciò che si è già pagato e ciò che rimane da pagare, conoscere il prezzo di ogni fornitore, aggiungere note e creare notifiche per i pagamenti, analizzare le spese per non uscire dal budget iniziale e molto altro ancora.

Budgeter app matrimonio.com

Stai organizzando le tue nozze? Nella sezione “Idee matrimonio” trovi tante altre idee per progettare ogni singolo dettaglio! E se invece ti manca qualche accessorio, registrati gratuitamente su Westwing e approfitta delle nostre offerte esclusive con sconti fino a -70%!