Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

pan di spagna planetaria

Il pan di spagna è una torta leggera e soffice che non ha bisogno del lievito per “crescere”, ma semplicemente di un impasto ben montato. Per farlo devi conoscere qualche piccolo trucco e lavorare tutto per almeno un quarto d’ora grazie a un’impastatrice. Scopri nel nostro articolo tutti i segreti per preparare il pan di spagna con la planetaria, segui la ricetta base e mettiti alla prova con le diverse varianti. Una volta imparato, non vorrai più smettere di creare tante torte diverse!

I segreti per un pan di spagna soffice con l’impastatrice

Più una ricetta è semplice, come quella del pan di spagna con la planetaria, maggiore deve essere l’attenzione a ogni passaggio. Ecco i nostri segreti per sfornare una torta perfetta e morbidissima.

  • La precisione è tutto. Anche se è la planetaria a fare il grosso del lavoro, presta attenzione alle quantità: ricordati che la bilancia per pesare gli ingredienti è uno degli strumenti più importanti di ogni pasticcere.
  • Attenzione alle uova. Per facilitare la lavorazione dell’impasto, le uova devono essere a temperatura ambiente. Toglile almeno un’ora prima di iniziare oppure, se non hai tempo, rompile in una ciotola di vetro pulita e lasciale così per qualche minuto.
  • Aria, aria, aria. Il vero segreto per un pan di spagna leggero e soffice consiste nell’incorporare quanta più aria possibile. Il lavoro della tua planetaria è proprio quello di miscelare l’impasto, facendo in modo che sia areato.
  • Impara a conoscere il tuo forno. Solitamente il pan di spagna va cotto a 160° C nel forno ventilato, per 25-30 minuti, ma non tutti i forni cuociono allo stesso modo. Se la tua torta risulta troppo dura, prova a cuocere per 15-20 minuti a una temperatura leggermente più alta.
  • Se non funziona, ritenta. La preparazione dei dolci richiede esperienza e grande costanza. Prenditi tutto il tempo che serve per padroneggiare quest’arte e non demoralizzarti se il primo tentativo non ha un buon esito.

Preparazione del pan di spagna con la planetaria

Tra le varie basi per torte, è difficile trovarne una che richieda meno ingredienti del pan di spagna. Il procedimento è semplicissimo, basta seguire con attenzione la ricetta: ecco tutto quello che ti serve sapere per realizzare una torta con diametro di 26 cm, per 12 persone.

Ingredienti

  • 6 uova
  • 200 grammi di zucchero bianco
  • 100 grammi di farina 00
  • 80 grammi di fecola di patate
  • 1 presa di sale
  • 1 noce di burro per ungere la tortiera

Procedimento

Accendi il forno a 160° C, in modalità ventilata. Versa le uova nella ciotola della planetaria, aggiungi il pizzico di sale e inserisci la frusta a filo. Lavora alla massima velocità e incorpora gradualmente lo zucchero. Dopo circa 15 minuti, quando il mix sarà fermo e montato, aggiungi delicatamente la farina setacciata con la fecola. Puoi lavorare l’impasto a mano, con una spatola e seguendo un movimento dal basso verso l’alto, oppure inserire nella planetaria una frusta con profilo gommato e lasciar andare a bassa velocità per qualche minuto.

Versa poi il composto nella tortiera unta con il burro e leggermente infarinata, poi cuoci per 30 minuti circa. Per verificare la cottura, inserisci uno stuzzicadenti al centro: se la punta è asciutta, allora il tuo pan di spagna è cotto. Toglilo, lasciato nella tortiera per 10 minuti, poi ribaltalo e lascialo raffreddare su una griglia per dolci.

disco di pan di spagna in forno

3 varianti creative

Una volta imparata la ricetta per fare il pan di spagna con la planetaria, potrai divertirti a provare tante ricette diverse. Non solo torte, ovviamente, ma anche dolci al cucchiaio, pasticcini e miniporzioni originali: ecco 3 idee a cui ispirarti.

  1. Casetta di pan di spagna: se hai dei bambini, costruisci una piccola casa in miniatura usando dei “mattoncini” dolci. In questo caso, armati di buona volontà e sforna almeno un paio di tortiere rettangolari di pan di spagna. Elimina la crosta più scura, tutta intera, e tienila da parte per il tetto, che potrai poi cospargere di zucchero a velo, panna montata o fettine di fragole. Taglia a quadratini o rettangoli la parte chiara e poi assembla come vuoi la casetta, usando cioccolato, crema o marmellata per tenere insieme la struttura.
  2. Torta di compleanno con numero: aiutandoti con una penna alimentare, disegna un numero grande sulla base di pan di spagna. Ogni numero deve avere almeno due strati, realizzati tagliando a metà la base oppure unendone due diverse. Farcisci con crema chantilly o pasticcera e completa con frutta, zucchero a velo, panna montata e decorazioni colorate in pasta di zucchero.
  3. Girelle al cioccolato: dopo aver sfornato il pan di spagna fatto con la planetaria, cotto in teglia rettangolare, elimina la crosta più scura e versa uno strato di crema al cioccolato. Arrotola fino a formare un cilindro compatto e avvolgi nella pellicola, poi lascia riposare in frigo per un paio di ore. Cospargilo di zucchero a velo, taglia a fettine e offri le girelle. Vedrai che bontà!

Pronto a metterti alla prova? Se vuoi scoprire tutte le potenzialità della planetaria, in questo articolo trovi tanti utili consigli per sfruttarla al meglio: Planetaria e accessori KitchenAid: guida alla scelta.

A questo punto non ti resta che iscriverti (gratis) al Westwing Club e approfittare delle nostre offerte esclusive con sconti fino a -70%!