Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

dettaglio di un mobile shabby dipinto di bianco con sopra rose secche

Stai pensando di rinnovare l’arredamento della tua casa ma non vorresti spendere un capitale? A volte non è necessario stravolgere completamente gli interni: per cambiare l’atmosfera generale basta intervenire su qualche dettaglio. Per esempio, hai mai pensato di dipingere i mobili con effetto shabby? Questo stile di arredamento sta conquistando sempre più sostenitori ed è perfetto per gli amanti del vintage. Eco qualche idea per dare una nuova vita ai tuoi mobili in modo semplice ed economico.

Prima di cominciare partiamo dalla parola “shabby”. Il termine, derivante dall’inglese, significa letteralmente “usurato, invecchiato, logorato”. Un aspetto vintage è proprio ciò che caratterizza questo particolare stile di interior design.

Caratteristiche dello stile shabby chic

L’anima dello stile shabby chic è ovviamente rappresentata dall’invecchiamento. Le sue radici affondano in Gran Bretagna, dove i primi barlumi dello stile iniziarono a comparire nei tipici cottage di campagna. Qui gli arredi erano composti da immancabili divani sciupati, vecchie pitture e grandi lampadari. Proprio per le sue origini british lo shabby chic riprende sovente lo stile vittoriano. Con il tempo poi si è arricchito di influenze provenienti un po’ da tutto il mondo.

I mobili, gli accessori e arredi si presentano invecchiati, anzi più sono usurati e meglio rispecchieranno la filosofia shabby chic. In linea di massima ogni complemento d’arredo può essere trasformato in versione vintage. Tuttavia ci sono tipologie di mobili che si sposano meglio con la trasformazione shabby chic, la quale avverrà attraverso il colore.

I mobili vengono verniciati usando frequentemente il bianco e le sue sfumature, ma anche i colori tortora e pastello purché riproducano un effetto polveroso. Non vengono mai utilizzati colori forti o accessi: è proprio quella sensazione di polvere ed usura a rendere gli arredi shabby chic così amabili, come se fossero morbidi e ovattati.

Decorazioni shabby chic consolle e specchio

Quali mobili dipingere con effetto shabby?

Prima di dipingere mobili effetto shabby è necessario capire quali elementi di arredo si adatteranno meglio allo stile. Il look shabby può essere applicato su tutto, ma una buona resa qualitativa si ottiene solo su certe tipologie di mobili.

Quelli da prediligere sono i mobili in legno molto lavorati che presentano fregi ed intarsi. Insomma quelli che molti non osano esporre nelle proprie case perché ritenuti troppo pacchiani. Ciò nonostante una volta trasformati in stile shabby chic diventeranno sublimi e non ne potrai fare a meno!

I mobili in materiali diversi dal legno non sono adattabili. Anche quelli lineari e moderni, nonostante possano essere trasformati, non garantiranno lo stesso risultato finale dei vecchi mobili in legno lavorato. Per questi a volte basta semplicemente una passata di vernice bianca e l’abbinamento con piccoli accessori come candele , gabbiette, cuoricini e tessuti di lino: decorazioni shabby chic per eccellenza.

Lo shabby chic è strettamente legato al concetto di riciclo creativo e al mondo del fai da te. Inoltre dal punto di visto economico non richiede neanche particolari investimenti. Chiunque può attrezzarsi per ricreare un aspetto vintage nella propria stanza o nel proprio soggiorno. Attenzione però a non farti prendere troppo la mano! Anche i mobili recuperati dovranno essere in sintonia tra loro e con gli altri elementi dell’arredamento circostante.

Come realizzare mobili effetto shabby

È arrivato il momento di passare dalla teoria alla pratica e sporcarsi le mani per dipingere mobili effetto shabby. Prima di cominciare dovrai recuperare i seguenti materiali:

  • carta abrasiva
  • una candela
  • una moka piena di caffè
  • del trasparente opaco
  • della vernice bianca o di colore tenue

Step by step per mobili shabby chic

  1. Fase 1

    Prepara l’ambiente di lavoro mettendo un telo sotto il mobile prescelto per evitare di sporcare dappertutto. Carteggia poi tutta la struttura utilizzando la carta abrasiva. Ricorda durante i passaggi di seguire sempre le venature del legno. Infine con un panno rimuovi i residui del legno prodotti dalla carteggiatura.

  2. Fase 2

    Applica una mano di vernice trasparente. Fai particolare attenzione a tappare i vari pori presenti sul legno, soprattutto nel caso il mobile sia stato recuperato in un mercatino o rimasto per lunghi periodi in ambienti umidi dove muffe e funghi potrebbero averlo intaccato.

  3. Fase 3

    Sfrega con la candela alcune zone del mobile per creare quell’effetto usura tipico dello shabby chic. Riscaldando leggermente la candela sarà più semplice stendere la cera nelle parti da invecchiare.

  4. Fase 4

    Dai due mani di vernice bianca o del colore da te scelto rispettando i tempi di asciugatura (circa 30 minuti) tra una passata e l’altra. Una volta asciutto sfrega con la carta abrasiva le zone in cui avevi strofinato la candela. Insisti bene sugli spigoli per riprodurre quell’effetto di vernice usurata tipico dei vecchi mobili.

  5. Fase 5

    Prendi il caffè preparato con la moka e cospargilo con un pennello su tutto il mobile insistendo sulle parti che vorrai oscurare maggiormente. Aspetta qualche minuto e ripeti l’operazione una seconda volta. Direziona la “scia” del caffè secondo i tuoi gusti per donare al mobile l’effetto da te desiderato.

  6. Fase 6

    Dulcis in fundo dai una mano di trasparente opaco su tutta la superficie del mobile. Presta particolare attenzione agli angoli, alle insenature e alle decorazioni presenti. Non ti resterà altro che aspettare l’asciugatura e posizionare il mobile nella zona più adatta per conferire alla stanza un inconfondibile stile shabby chic!

Pronto per metterti al lavoro? Dipingi i tuoi mobili effetto shabby e dai un look vintage alla tua casa! E per non perdere le ultime tendenze di interior design registrati gratuitamente su Westwing: riceverai offerte esclusive per rendere la tua casa ancora più bella!