poltrona allattamento

Pensata per allattare, cullare e far addormentare il neonato nei primi magici mesi dopo la nascita, la poltrona per allattamento è un elemento d’arredo indispensabile per le camerette. La condizione base è che sia comoda, ma anche l’occhio vuole la sua parte. Stai cercando il modello più adatto per dare il benvenuto in casa al nuovo arrivo in famiglia? Nella nostra guida puoi scoprire tutte le caratteristiche che non possono mancare, insieme alle tipologie più richieste. E, perché no, tra le tante varianti potresti anche lasciarti tentare da una romantica sedia a dondolo per allattamento…

Perché scegliere una poltrona apposita

Fin dal primo giorno in cui entrano in casa, i bebè hanno bisogno di un ambiente su misura per loro. La cameretta per neonato deve essere arredata con amore e con cura, aggiungendo tutti i mobili e i complementi d’arredo essenziali. Accanto alla culla o in un angolo vicino alla finestra, le poltrone per allattamento sono un must have e possono anche diventare il regalo perfetto per una coppia di neogenitori.

Oltre che per allattare al seno, assicurando il giusto comfort a mamma e bambino, sono l’ideale anche per i papà alle prese con la poppata dal biberon. Lo scopo principale è proprio quello di creare una sorta di nido, dove vivere tanti attimi di tranquillità e rafforzare il legame tra genitore e figlio.

Affinché entrambi possano stare bene e sentirsi protetti, le poltrone per allattare devono essere progettate secondo i principi ergonomici. Per rilassarsi e alleviare i dolori post-parto è infatti necessario assicurare un giusto sostegno alla schiena, alle spalle, alle braccia e alla zona lombare.

In più, se si sceglie una poltrona bella da vedere, potrà rimanere anche in futuro come parte integrante della nursery o essere inserita in altre stanze. Ad esempio, una sedia a dondolo per allattamento potrebbe trasformarsi nella perfetta seduta del tuo nuovo angolo lettura. Diversamente, potrai spostarla in salotto, accanto al divano, e perfezionare lo stile generale di tutta l’area.

Caratteristiche di una poltrona per allattamento

Cosa differenzia le poltrone per l’allattamento da quelle “normali”? In realtà condividono diversi elementi con i principali tipi di poltrone in commercio, sebbene abbiano bisogno di alcune caratteristiche particolari per svolgere il loro prezioso ruolo.

  • Braccioli: per reggere il bebè prima e dopo la poppata serve una poltrona dotata di bracciolo spazioso su cui la mamma o il papà possano appoggiare il braccio. Assicurati che sia resistente e sufficientemente largo, oltre che imbottito.
  • Imbottiture: per garantire la giusta comodità, è meglio preferire le poltrone per allattamento imbottite sia sullo schienale sia sulla seduta. In alcuni casi, puoi anche selezionare quelle con poggiatesta integrato.
  • Tasche laterali: se devi tenere a portata di mano salviettine, bavaglino e qualsiasi altro oggetto possa servire durante la poppata, opta per un modello dotato di pratiche tasche. Solitamente sono posizionate a lato, per essere facilmente accessibili.
  • Materiale igienico e lavabile: scegli tessuti antimacchia che siano ultra resistenti, possibilmente sfoderabili e lavabili in lavatrice. Il rivestimento dovrebbe essere ignifugo e facile da sanificare.
  • Struttura resistente: sebbene sia una condizione chiave per qualsiasi tipo di poltrona, lo è ancora di più nel caso di quella per allattare. Verifica che i piedini o la struttura portante siano sufficientemente solidi e di qualità.
  • Inclinazione regolabile: per trovare la posizione giusta, potrebbe essere utile anche acquistare una poltrona con appositi meccanismi che consentono di regolare schienale e braccioli.

L’idea in più? Abbina un pouf alla tua poltrona colorata per allattamento, così potrai alzare le gambe e migliorare ulteriormente il tuo momento speciale a tu per tu con il bimbo. Per completare l’opera ti basterà scegliere un morbido cuscino e un plaid, per scaldarvi insieme durante la stagione fredda.

Come completare la zona allattamento

Per dare vita a una vera e propria oasi di serenità nella nursery, acquista qualche altro piccolo accessorio. Parti da un tappeto rotondo da stendere sotto la poltrona, che aiuterà a rendere l’atmosfera più ovattata. Per un invitante mix cromatico, scegline uno monocolore o con una fantasia simpatica. Completa con un tavolino su cui appoggiare una lampada dimmerabile, per abbassare la luce quando serve e preparare il piccolo per la nanna.

Tipologie ed esempi di poltrone per l’allattamento

Al di là delle caratteristiche che ti abbiamo appena elencato, le poltrone per l’allattamento sono disegnate in tante varianti originali o tradizionali, per assecondare i tuoi gusti e tutti gli altri elementi già presenti. Come regola generale, se la cameretta è già parzialmente arredata ti suggeriamo ti riprendere linee e colori della stanza: ecco qualche ispirazione da cui iniziare.

Sedia a dondolo per allattamento

Prendendo spunto dalle poltrone a dondolo vintage, un tempo realizzate principalmente in midollino, le versioni contemporanee stupiscono grazie a materiali inediti. Tenerissima e soffice come un peluche, la sedia a dondolo da allattamento rivestita in teddy è semplicemente irresistibile. Dondolarsi ha tutto un altro stile grazie alla struttura moderna color oro…

Poltrona con schienale alto e braccioli

Preferisci qualcosa di classico? Allora punta sulle poltroncine da allattamento con gambe in legno e rivestimento in velluto, disegnate con schienale più alto e braccioli. Ne esistono anche alternative più moderne con struttura in metallo verniciato di nero con seduta a contrasto.

Poltrona “a orecchioni” moderna

La sinuosa forma della tipica poltrona a orecchioni si veste di nuovo grazie a linee extra large e rivestimenti di tendenza. Provviste di gambe più corte, sono più avvolgenti di un abbraccio: così allattare il tuo piccolo diventa ancora più bello.

Poltrona relax

Disponibile in varie forme e dimensioni, la poltrona relax è ideale perché garantisce una seduta comodissima. Solitamente è imbottita oppure dotata di cuscini ampi e confortevoli, ideali per sprofondare nel relax anche durante l’allattamento.

Sedia regolabile in altezza

Per finire, non potevamo dimenticare le poltrone per allattamento più versatili. Simili ai modelli da ufficio, hanno una pratica base rotante a 360° e un’altezza regolabile in base alle tue necessità. In più, le ruote con freno impediscono che la sedia si sposti, garantendo la sicurezza per te e per il neonato. Seleziona rivestimenti in colori pastello, come beige, rosa e bianco, ideali per le palette delicate delle camerette.

A che punto sei con la progettazione della nursery? Se sei alla ricerca di nuove idee e consigli, dai un’occhiata alle nostre guide pratiche nella categoria “Bambini” e prendi ispirazione!