26.02.2021 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale

Appartamento condiviso

Alla prima esperienza fuori casa, molti giovani sono attratti dall’idea di cercare un appartamento condiviso. Ma capita spesso anche di averne l’esigenza quando ci si sposta per lavoro, sia come soluzione momentanea che come alternativa a medio-lungo termine. Se rientri in una di queste categorie, ma non ti convince molto l’idea di un appartamento in condivisione, leggi questo articolo! Ti aiuteremo ad arredare e decorare il tuo spazio per creare la giusta privacy.

Le regole per una buona convivenza

Prima di andare a vivere in un appartamento condiviso, devi avere ben chiare alcune regole da rispettare. Ricordati che anche il tuo coinquilino avrà bisogno dei suoi spazi, ed è necessario capire subito come organizzare ogni cosa: l’ideale sarebbe confrontarsi subito con l’altra persona, tenendo a mente le regole principali da seguire.

  1. Rispettare gli spazi

    La prima regola è forse quella più importante: rispettare gli spazi altrui. Se decidi di vivere in un appartamento condiviso, devi ricordarti che lo spazio privato del tuo coinquilino deve essere off limits per te, a meno che non sia lui a coinvolgerti e invitarti nella sua stanza. Anche nelle aree comuni, cerca sempre di rispettare il fatto che non vivi da solo.

  2. Tenere in ordine ogni ambiente

    L’ordine in casa è fondamentale, soprattutto quando si vive con altre persone. Cerca di tenere le tue cose sempre in ordine: pensa a quanto ti potrebbe dare fastidio trovare per casa oggetti sparsi appartenenti ad altri!

  3. Evitare i rumori

    A meno che non stiate organizzando una festa con amici tutti insieme, cerca di non fare troppo rumore, soprattutto nelle ore serali o la mattina presto. Evitare i rumori è alla base di una buona convivenza con altre persone!

  4. Stabilire i turni di pulizia

    Ultimo ma non ultimo, è bene stabilire dei turni per le pulizie degli spazi comuni. Se nella tua stanza puoi fare più o meno ciò che vuoi, le aree in condivisione devono essere tenute in ordine e pulite insieme.

Come arredare un appartamento condiviso

Il primo consiglio che ti diamo per arredare un appartamento in condivisione è quello di focalizzarsi molto sull’area living. Trasforma il soggiorno in un’oasi di pace e relax, dove i vostri ospiti possano sentirsi a proprio agio. In questo caso, sono due gli elementi che giocano un ruolo fondamentale: il divano e la luce. Se lo spazio lo consente, opta per un divano angolare comodo e accogliente, abbinato a un pouf e a un coffee table spazioso: diventerà l’area conversazione, cuore pulsante della casa. Per l’illuminazione, invece, puoi decidere di abbinare un lampadario a una o più lampade da terra, oppure scegliere una bellissima lampada ad arco che cada perfettamente sul tavolino.

Un altro elemento che non può mancare è un tavolo da pranzo, per organizzare cene e pranzi con gli amici, ma anche per sedersi a bere un tè caldo con il tuo coinquilino. Se non hai molto spazio a disposizione, opta per un tavolo allungabile e alcune sedie pieghevoli: occuperanno poco posto, ma all’occorrenza potranno accogliere tutti gli ospiti.

Come ultima cosa, prenditi un momento per decidere come decorare gli ambienti comuni insieme al tuo coinquilino. Scegliete uno stile comune, qualcosa che piaccia a entrambi: via libera a poster, quadri, decorazioni da parete, specchi, piante… l’importante è che piacciano a entrambi!

Suggerimenti:

Come organizzare gli spazi comuni

Per finire, ecco qualche consiglio per organizzare al meglio le aree in condivisione, utili per evitare incidenti diplomatici tra coinquilini!

  1. Scatole e cestini sono ottimi alleati per tenere in ordine riviste, quaderni e altri oggetti che solitamente tieni in soggiorno. Puoi pensare di personalizzare una scatola con il tuo nome e regalarne una al tuo coinquilino, in modo che ognuno abbia il suo “scrigno segreto” per riordinare la stanza.
  2. In cucina, se vuoi essere sicura e iper ordinata, puoi etichettare i tuoi alimenti in frigo. In questo modo i coinquilini sapranno quali sono i prodotti comuni e quali sono esclusivamente tuoi.
  3. Nell’armadietto del bagno, dividi in modo ordinato le mensole assegnate a te. Cerca di non riempirlo troppo: tieni un piccolo spazio per i medicinali, e suddividi il resto con i tuoi prodotti di skincare.
  4. Nella doccia, utilizza solamente il ripiano assegnato a te per i tuoi prodotti corpo, soprattutto se non vuoi che il tuo coinquilino li usi. E ancora, dividi in modo chiaro lo spazio per i tuoi asciugamani e il tuo accappatoio.

Hai bisogno di altri consigli su come arredare il tuo appartamento? Leggi i nostri articoli nella categoria “Appartamento“, troverai tante guide utili ricche di spunti creativi!

banner arredamento