boiserie camera letto moderna

Sinonimo di gusto classico, la boiserie vive oggi una seconda giovinezza: protagonista di ambientazioni eleganti, è reinterpretata in chiave minimal e contemporanea, con ampia scelta a livello di materiali e configurazioni. La pannellatura in legno intarsiato lascia spazio a soluzioni più accessibili, come la boiserie dipinta in versione fai da te: scopri come realizzare la boiserie in camera da letto e le migliori opzioni fra cui scegliere. 

Boiserie: tipologie e materiali 

Tradizionalmente realizzata in legno, la boiserie è un rivestimento murario composto da pannelli affiancati ed elementi decorativi variamente disposti. In origine, il rivestimento era realizzato in legno intarsiato, sostituito più tardi da pannelli dipinti. È un elemento architettonico che rievoca il fasto di castelli e ville patrizie ed è piuttosto dispendioso da realizzare, non solo dal punto di vista economico, ma anche sotto il profilo della posa in opera. Richiede, infatti, grande precisione nell’assemblaggio, per mascherare le giunture e creare un effetto armonioso. 

A seconda dei casi, la boiserie può essere a tutta parete o ricoprire solo la sezione inferiore del muro, secondo un gusto tipicamente british. La pannellatura può essere impreziosita da elementi tridimensionali, come cornici e bassorilievi che creano le cosiddette specchiature, riquadri eventualmente arricchiti con quadri e applique. Quali sono le opzioni possibili a livello di materiali? 

Legno 

La boiserie in legno massiccio può essere molto costosa: in alternativa puoi ricorrere a pannelli leggeri e impiallacciati. Oltre a essere un valore aggiunto dal punto di vista estetico, questo tipo di rivestimento contribuisce a migliorare l’isolamento acustico e termico della stanza. Per non compromettere il comfort e il benessere, verifica sempre che il legno sia di qualità e non sia trattato con colle e vernici contenenti sostanze volatili nocive. 

Ceramica 

La ceramica è un materiale versatile che offre diversi vantaggi: fra i più interessanti c‘è la possibilità di rivestire le stanze esposte all‘umidità, come i bagni di lusso. È perfetta anche per allestire una boiserie in camera da letto, grazie alla varietà di finiture, smalti ed effetti decorativi disponibili.  

Gesso

Fra i materiali più usati per allestire la boiserie in camera da letto c’è il gesso. Applicando cornici e altri elementi a rilievo è possibile creare affascinanti campiture a parete, con specchiature distribuite a tutta parete o su due fasce, delimitate da una cornice marcapiano. 

Stili di arredamento

Rivestimenti in marmo, ecopelle, metallo, vetro … oltre alla classica boiserie per la camera da letto bianca in legno laccato si apre un intero mondo di possibilità. La scelta del materiale, dei colori e delle texture oltre che dallo stile dipende anche da esigenze di progettazione specifiche, come quella di incorporare una grande armadiatura. Vediamo qualche opzione.  

Camera da letto classica 

Vuoi trasformare la stanza in una suite padronale? La boiserie in camera da letto è una scelta infallibile per creare un allestimento prestigioso. Se ti piacciono le atmosfere barocche e preziose puoi aggiungere fregi, colonne e bassorilievi con dettagli in foglia oro. Preferisci un effetto più leggero? Applica la boiserie dietro la testiera del letto: optando, ad esempio, per una boiserie in tessuto con lavorazione capitonné. Volendo puoi realizzare una boiserie bassa, in gesso o stucco, sormontata da una carta da parati con soggetto floreale, orientale o geometrico. La pannellatura lignea può essere sfruttata anche per installare elementi contenitivi, come mensole o armadi e può essere arricchita con specchi e quadri. 

Camera da letto moderna 

La boiserie nella zona notte non sempre risponde a un gusto classico o retro. Se hai una camera da letto in stile moderno, puoi studiare un look che sia elegante e attuale al tempo stesso. Ad esempio, puoi puntare su una boiserie asimmetrica o su un rivestimento composto da diversi materiali e con profilature metalliche. Senza rinunciare al fascino del legno, da celebrare con boiserie in rovere o abete accostate a rivestimenti sui toni del grigio. Per un tocco più tecnologico puoi integrare l’illuminazione al rivestimento, creando giochi di luce sfalsati da distribuire su varie altezze. 

Boiserie per la camera da letto fai da te 

Un altro fattore da considerare è il budget, trattandosi di un rivestimento su misura realizzato con materiali più o meno pregiati. Eppure, la boiserie in camera da letto non deve per forza costare una fortuna: per risparmiare puoi dilettarti col fai da te, optando per una finta boiserie dipinta o tridimensionale. Nel primo caso, basterà applicare una vernice ad acqua e dipingere una fascia orizzontale, così da delimitare due sezioni del muro sovrapposte (volendo puoi completare il progetto con la carta da parati). Per realizzare la cornice marcapiano, o altre modanature in rilievo, puoi ricorrere agli elementi sagomati in polistirolo: oltre a essere low cost, possono essere personalizzati nella forma e nel colore, dipingendoli con una vernice colorata.

Suggerimenti per arredare la zona notte:

Come vedi, ci sono tanti modi per reinterpretare l’arte della boiserie, anche con l’aiuto del bricolage. Scopri tutte le idee per rinnovare la camera da letto