Camera da letto blu

Calma, pace interiore e relax! Sensazioni che tutti vorremmo poter ricreare in camera da letto, uno spazio personale dove riposarsi e lasciarsi alle spalle lo stress e la stanchezza della giornata. Queste sensazioni vengono anche associate al colore blu, in tutte le sue varianti. Nei prossimi paragrafi vogliamo ispirarti con 5 soluzioni di stile legate a precise sfumature per arredare o decorare la tua camera da letto con il blu: segui i nostri consigli e lasciati ispirare.

Perché scegliere il colore blu?

In cromoterapia, il blu viene suggerito per favorire equilibrio perché, grazie alla sua capacità di rallentare il ritmo cardiaco, induce al rilassamento sia emotivo sia del corpo. Dal punto di vista estetico, il blu è sinonimo indiscusso di eleganza. Sono dunque molteplici i motivi per decidere di realizzare la tua camera da letto in blu.Qualunque sia il tuo gusto personale e la tua esigenza in termini di spazio o budget, qui troverai spunti per trasformare la tua camera da letto blu in uno spazio chic dedicato al riposo di qualità. Tuffiamoci ora nelle diverse tonalità di cielo e oceano!

1. Blu notte

Intenso e affascinante, il blu notte è la tonalità giusta se vuoi una camera da letto raffinata e dal potere rilassante. La natura stessa ci suggerisce quale direzione seguire per ottenere un effetto meraviglioso: pensiamo ai colori dominanti in una notte stellata. Blu scuro, quasi vellutato, e punte luminose di stelle e luna. Fatti ispirare da questa immagine per realizzare la tua camera da letto blu notte.

Se hai una stanza grande con finestre sufficientemente luminose, puoi permetterti di dipingere un’intera parete in questa tonalità e arredarla con mobili scuri. Scegli però accessori in color oro per illuminare il tutto.

Se la tua stanza è piccola devi dosare bene il blu per non causare senso di pesantezza all’ambiente; tinteggia le pareti di bianco e scegli biancheria da letto blu notte. Alterna con mobili chiari, panna o bianco. Tende blu in tessuto leggero e tappeto bicolor accentueranno il carattere sofisticato dell’ambiente. Anche in questo caso inserisci decorazioni in metallo lucido per dare risalto all’intensità del blu.

Suggerimenti:

2. Blu elettrico

Una sfumatura che non può passare inosservata per la sua brillante audacia. Il blu elettrico è il colore del lampo: ha infatti questo nome perché ricrea la tonalità del bagliore prodotto dalle scariche elettriche.

Fa al caso tuo se ami osare e non ti piacciono le mezze misure. Ma attenzione a non esagerare, il rischio con i colori sgargianti è quello di eccedere e ottenere un effetto caos. Per la tua camera da letto blu vogliamo un risultato armonico ed equilibrato, anche se dalla forte personalità.

Ti suggeriamo due alternative guida per dosare il blu elettrico e smorzare la sua esuberanza:

  • Blu per le pareti: va bene se la tua stanza è luminosa e non troppo piccola. Dipingi tutte le pareti in blu, ma scegli mobili, decorazioni e tessili chiari come bianco, color ghiaccio o panna.
  • Macchie di blu: realizza la tua camera in total white, da pareti a mobili. Individua quali accessori e tessili vestiranno di blu elettrico. Noi ti suggeriamo biancheria da letto e tappeto.

3. Carta da zucchero

Fino al 1900 lo zucchero si vendeva a peso ed era confezionato in coni di carta di questo caratteristico color blu: non molto scuro e con un’ombra di grigio all’interno. Da sempre è uno dei colori preferiti per l’arredamento della camera da letto grazie alla sua eleganza e versatilità.

Noi te lo vogliamo consigliare soprattutto se hai il pavimento in parquet: è una tonalità perfetta abbinata al legno grezzo o trattato, sia chiaro che scuro. Fai una prova con qualche pennellata sulla parete per vedere se ti piace l’effetto, noterai subito come il blu carta da zucchero ha la qualità di valorizzare la bellezza del legno. Sta benissimo anche insieme ai colori metallici caldi come oro e ottone; scegli dunque lampade e cornici in metallo. Armonizza il tutto con biancheria da letto chiara, possibilmente in bianco naturale. Perfetto il lino in questa camera da letto blu.

Suggerimenti:

4. Blu cobalto

Tonalità adorata dai pittori, il blu cobalto è un colore freddo che, se dosato con armonia, può conferire all’ambiente un aspetto molto chic. Per la tua camera da letto blu, divertiti a mescolare mobili ton-sur-ton scegliendo due o tre tonalità nella gamma dei blu. Dedica un’intera parete al cobalto e smorza la potenza del colore con tessili bianchi. Inserisci qualche decorazione color oro o senape: cuscini decorativi, cornici, abat jour o portafoto. Il contrasto sarà di sicuro effetto.

Anche per questo colore vale la regola less is more: se scegli una tinta vistosa e dominante, evita di inserire troppi oggetti decorativi e soprattutto non aggiungere altri colori oltre a quello scelto a contrasto. In questo modo il risultato sarà piacevole, equilibrato e rilassante.

5. Turchese

Il blu turchese si riconosce per la sua tendenza a virare sul verde smeraldo. Comunica freschezza e ci ricorda il colore di mari incontaminati, ecco perché ti proponiamo di utilizzarlo per una camera da letto blu in stile navy.

Pareti bianche e biancheria da letto a strisce turchese / bianco sono la base di partenza per realizzare la tua piccola baia privata. Soffermati ora sui dettagli: decorazioni a tema come stelle marine, stampe che ritraggono il mare sulle pareti, luci e accessori in ottone come quelli di una nave. Decora il pavimento con un tappeto in corda, iuta o canapa. Scegli tende chiare e trasparenti, regaleranno alla stanza una sensazione di freschezza naturale. Dedica un angolo della tua nuova camera da letto blu a una bella pianta di cocco. Non ti senti già al mare?

Suggerimenti:

Abbiamo percorso insieme un piccolo tour nelle profondità del blu per l’arredamento della tua camera da letto. Hai già deciso di scegliere questo colore o hai bisogno di altri spunti? Naviga nella sezione dedicata per altre idee e trova il colore giusto per te!