come arredare un soggiorno rettangolare

Un soggiorno rettangolare ha sempre un ottimo potenziale: ovviamente molto dipende dalla metratura, dalla disposizione di porte e finestre e dalle proporzioni della stanza, nonché dall’esigenza di collocare un numero più o meno ampio di arredi al suo interno: ad esempio, per lasciare spazio alla postazione home office o per suddividere il salotto in più aree. Come sfruttare i punti di forza e di debolezza del living a pianta rettangolare e come arredarlo senza fare errori? Scopri come arredare un soggiorno rettangolare con la nostra guida!

Le regole per arredare un soggiorno rettangolare

Devi arredare un soggiorno rettangolare da zero? La prima cosa da fare è mettere mano alla planimetria e misurare i centimetri utili per posizionare i mobili. A seconda che il living sia lungo e stretto, o tendente alla pianta quadrata, cambiano anche le scelte d’arredo e l’esigenza di accentuare o meno la prospettiva. Come arredare un soggiorno rettangolare nel modo migliore? Lasciati guidare dal tuo stile e dai consigli dei nostri designer.

1. Prendi bene le misure

Un vincolo impossibile da ignorare è rappresentato da porte, vetrate e finestre, in corrispondenza delle quali potrai posizionare, ad esempio, un divano dallo schienale basso o una panca rivestita di morbidi cuscini. Il soggiorno è piccolo? Cerca di ottimizzare gli spazi: ad esempio puoi incorporare la zona ufficio e la scrivania in una parete attrezzata con uno scaffale o una libreria a tutta altezza. Se ami i soggiorni con caminetto puoi sfruttare questo elemento come punto focale, ricordandoti di verificare le dimensioni e la posizione della canna fumaria.

2. Scegli i colori giusti

Le scelte cromatiche sono sempre molto soggettive: nulla vieta, ad esempio, di creare un soggiorno verde e rosa cipria se è in linea coi tuoi gusti. Come evidente, una scelta di questo tipo rende più impegnativa la scelta dei mobili e dei complementi d’arredo. Per semplificarti la vita, l’ideale è identificare una o più nuance di base – come il tortora, il grigio, il bianco avorio o il color legno – da usare per i rivestimenti e per i mobili più ingombranti. In un secondo momento potrai aggiungere dettagli come cuscini e altri accessori dai colori scuri o decisi, ad esempio l’antracite o il turchese.

3. Dividi lo spazio

Come arredare un soggiorno rettangolare per creare diverse zone all’interno della stanza? Fra le strategie più efficaci c’è puntare sui tappeti per identificare, ad esempio, le aree dedicate alla conversazione e al relax. In alternativa puoi optare per un controsoffitto enfatizzato da faretti a incasso, oppure per uno scaffale, un pannello divisorio o un paravento di design: senza sottovalutare la bellezza delle fioriere da interni dove coltivare le tue piante preferite.

Un occhio allo stile

Non serve necessariamente arredare il living con mobili eccentrici o vintage per affermare il proprio stile. Basta un pizzico di gusto per rendere un soggiorno rettangolare unico e accogliente. Una consolle caminetto decorativa, ad esempio, può diventare la cornice perfetta per esporre candele, cesti in fibre naturali, vasi, campane di vetro e lanterne shabby.

Anche gli elementi contenitori possono essere sfruttati, oltre che per la loro funzione pratica, per ospitare soprammobili e accessori decorativi. Un semplice mobile ad ante angolare può diventare, ad esempio, un punto focale valorizzate da una lampada di design. Se la parete dietro il divano ti sembra troppo spoglia, puoi personalizzarla con una serie di mensole minimal in legno chiaro e metallo, vivacizzate da piccoli accessori e piante da interni.

In alternativa, per rendere più accogliente la zona relax puoi ricorrere ai pannelli decorativi da parete: un’ottima soluzione per trasformare un muro un po’ anonimo, ad esempio, è collocare dietro il divano una composizione di pannelli in legno dai contorni irregolari. Grazie ai pannelli autoadesivi – disponibili anche con finitura anticata – potrai creare un angolo suggestivo in versione fai da te con un budget contenuto.

Suggerimenti:

Non dimenticare il comfort!

Nel progettare un soggiorno rettangolare, tieni presenti anche i percorsi e gli spazi fra un arredo e l’altro, senza mai dimenticare il fattore comfort. Che ne dici, ad esempio, di una poltrona a dondolo in stile moderno per ritrovare in pochi istanti il relax? O di una poltrona in similpelle dal look retrò per goderti il tuo libro preferito, immerso in un’ambientazione vintage?

Seleziona con cura anche i tessili d’arredo, abbinando alle sedute cuscini, plaid, fouta e teli copridivano in tessuto naturale, dal colore e dalle fantasie avvolgenti: senza rinunciare all’immancabile pouf, da usare all’occorrenza anche come tavolino. 

Hai deciso di sfruttare il divano come elemento divisorio, creando così diverse zone all’interno del soggiorno rettangolare? In questo caso puoi addossare allo schienale del divano un pouf cassapanca – per restare in tema – o un tavolino da salotto in legno: così facendo potrai avere a disposizione tutti gli oggetti che ti servono, dalle riviste al vassoio coi drink.

Suggerimenti:

Pianificare gli spazi è importante per renderli funzionali e omogenei. Qualunque sia la forma del tuo living, nella sezione dedicata ai “Soggiorni” trovi la guida perfetta per progettarlo e arredarlo!

banner arredamento