Il soggiorno beige è un grande classico, capace di adattarsi a ogni stile: minimalista, scandi, etnico e boho, per non menzionare le ambientazioni shabby e i salotti dal look sobrio o dagli accenti glamour. A metà fra il grigio e il marrone, il beige convive ugualmente bene coi colori accesi, e con le palette giocate su tonalità neutre e pastello. Vuoi scoprire gli abbinamenti di tendenza? Scegli il tuo stile preferito e segui i nostri consigli per decorare il salotto beige.

1. Moderno in total beige

Non c’è che dire: la scelta del beige è molto vantaggiosa per arredare un soggiorno moderno: oltre a essere neutro e adattabile, sa essere un colore morbido e luminoso, specie nelle versioni più chiare, tendenti al sabbia. Puoi approfittarne per coordinare il divano alla parete attrezzata, al tavolino basso da salotto e ai complementi d’arredo: gestire il total beige, come vedrai, è molto semplice. Un pavimento in gres effetto legno beige saprà riscaldare l’ambiente, rispettando l’impostazione ton sur ton.

2. Shabby con i colori pastello

Proprio come il tortora e il grigio chiaro, il beige si ambienta facilmente in uno spazio arredato in stile shabby. Puoi usarlo, ad esempio, per riverniciare una vecchia cassettiera e per donarle un aspetto vissuto, ma chic. Lampade da terra, librerie e credenze decapé, poltroncine ed espositori per piante: tutto può colorarsi di beige, sposandosi ad altre nuance discrete come il rosa o l’azzurro pastello.

3. Etnico con un mix di marroni

Il beige è perfettamente indicato anche per un soggiorno di ispirazione etnica, caratterizzato dall’uso del legno e da una palette giocata prevalentemente sul marrone. Dal color caffè al caramello, dal teak al rattan, tutto può inserirsi facilmente in una base beige, spaziando dai mobili buffet in stile coloniale ai pouf in stile marocchino. Un grande tappeto beige è la ciliegina sulla torta per far risaltare la tua collezione di mobili e accessori esotici.

Suggerimenti:

4. Glamour con dettagli cromati

I dettagli in metallo cromato, se dosati con gusto, sono un grande valore aggiunto per un soggiorno beige dal tono ricercato. Può trattarsi di maniglie in ottone, lampade con stelo color bronzo, tavolini, poltrone o sedie capitonné con gambe dorate: in ogni caso, l’abbinamento fra accenti metallici e superfici beige, dal look elegante e pacato, sarà di grande effetto. Se ami l’argento puoi optare per un comodino bombato o un per lampadario vintage a sospensione con texture traforata. 

5. Bright boho con colori pop

Il beige sa equilibrare anche i contrasti di colore più intensi: proprio per questo, può fare da trait d’union fra tinte sgargianti come il fucsia, il blu elettrico, il giallo e il verde brillante. In un soggiorno bright boho, ad esempio, puoi tinteggiare le pareti di beige, inserire un divano neutro e sbizzarrirti con accessori dai colori pop: un tappeto rotondo in iuta, bauli, cuscini e nappine multicolor con cui agghindare le pareti.

Suggerimenti:

6. Minimal con il nero

Sei più incline ad apprezzare la pulizia delle forme e gli habitat essenziali? In questo caso ti suggeriamo un soggiorno beige valorizzato da elementi neri a contrasto con nuance neutre come il grigio chiaro e il bianco crema. Puoi rivestire il salotto con un pavimento beige e una parete attrezzata tono su tono o bicolore. A questo punto, inserisci un gioco di richiami fra arredi e accessori neri: lampade, tavolini in metallo, vasi, portacandele e altri accessori, privilegiando le finiture opache e gli effetti grafici.  

Suggerimenti:

7. Classico insieme al blu

Preferisci un soggiorno beige più colorato? Se ami le ambientazioni dal look classico puoi affidarti al blu, anche per dipingere le pareti: il blu ardesia, ad esempio, è perfetto per introdurre una nota di colore senza allontanarsi troppo dal sottofondo grigio e beige. Volendo puoi aggiungere un grande divano blu notte, abbinato a listelli in gres porcellanato a spina pesce e altri elementi beige, come poltroncine, pouf e portariviste.

8. Nordico con il bianco

Se ti piace l’idea di un soggiorno beige minimalista, puoi orientarti anche sullo stile nordico. Le parole d’ordine, anche in questo caso, sono funzionalità e semplicità, con una predilezione per i materiali naturali come il legno e i tessili organici. Il beige è congeniale per infondere luminosità al soggiorno, specie in combinazione col bianco. Per il tavolino da salotto, ad esempio, puoi puntare su un mobile o su una panca in legno sbiancato. Dai la preferenza al bianco anche per la scelta dello scaffale a giorno dove esporre libri e vasi in ceramica con piantine da interni. Affidati al beige per aggiungere una nota soft, con federe arredo in velluto, contenitori in vimini e decorazioni scandi boho.

Stai già pregustando i momenti di relax nel tuo nuovo soggiorno? Se vuoi collezionare altri spunti, leggi tutti gli approfondimenti dedicati al soggiorno colorato!