Stile inglese arredamento

Se ami pensare alla tua casa come a un nido accogliente, dove immergerti nella bellezza e nel comfort, lasciati sedurre dall’arredamento in stile inglese. Sinonimo di eleganza senza tempo, nel corso del tempo ha trovato massima espressione nello stile vittoriano, ancora oggi la più amata tra le tendenze di home decor britanniche. Se vuoi aggiungere un tocco british a una o più stanze, leggi la nostra guida: scoprirai quali sono le caratteristiche principali, le varie declinazioni e infine gli elementi che proprio non possono mancare nell’arredamento in stile inglese. La tua home sweet home ti aspetta!

Le caratteristiche dello stile inglese

Entrato nell’immaginario comune grazie ai film e alle serie televisive, l’arredamento in stile inglese si contraddistingue per la sua intramontabile classe, in grado di donare a tutti gli ambienti uno charme unico, che rimanda a epoche molto distanti nel tempo. Il mix di mobili e complementi d’arredo di diversa provenienza è parte integrante dell’allure anglosassone: dalle lussuose dimore storiche ai piccoli cottage in campagna, tutto sta nel valorizzare i diversi arredi, anche se appartengono a ispirazioni differenti.

In particolare, lo stile vittoriano nacque durante il regno della Regina Vittoria, che si estese per buona parte dell’Ottocento. Fu un’epoca sfarzosa, che vide una vasta produzione di arredi caratterizzati da una forte personalità e da elaborate decorazioni, che dovevano sottolineare l’elevato status sociale dei proprietari delle residenze signorili. Inizialmente ispirato al passato, oggi lo stile vittoriano si è rinnovato e unisce in sé innovazione e dettagli provenienti dal barocco, dal gotico, dal rococò e dal neoclassico, per un effetto finale inconfondibile e di grande impatto estetico.

Se vuoi trasformare la tua casa, tieni conto delle caratteristiche principali dell’arredamento in stile inglese:

  • Forme: punta su mobili dalle forme sinuose e organiche, con intarsi elaborati e gambe arcuate. In un ambiente di questo tipo, tutto deve essere cozy e invitare al relax.
  • Colori: la palette spazia da tutte le gradazioni di verde, che richiamano la campagna inglese, fino a tonalità più intense come viola, bordeaux e blu notte, illuminate dalle tinte pastello. Raggiungi un magico equilibrio grazie ai toni neutri come beige, crema e tortora, ravvivati da bagliori dorati e argentei.
  • Materiali: legnami di pregio, finiture in ferro battuto, rame o bronzo, vetri artistici, ceramiche, velluti e merletti sono gli elementi imprescindibili da tenere in considerazione quando si arreda la propria casa in stile british.

Uno stile, diverse declinazioni

Si fa presto a dire stile inglese: l’arredamento e i complementi variano moltissimo a seconda dell’epoca e del tipo di spazio abitativo che vuoi valorizzare. Per trovare il mood che più ti piace, lasciati ispirare dalle principali declinazioni di questa tendenza di home interior.

Classico

Se vuoi arredare la tua casa secondo lo stile inglese classico, segui il motto “more is more”: più arredi e accessori aggiungi, meglio è. L’effetto finale è massimalista, ma cerca di mantenere un sottile senso di equilibrio, che ti aiuterà a ottenere la casa in stile vittoriano dei tuoi sogni. In un soggiorno con finiture tradizionali, crea il tuo salottino davanti al camino. Grandi sofà e poltrone Chesterfield, tappeti orientali e l’immancabile carta da parati a tema botanico ti permetteranno di dare vita a un ambiente caldo e rassicurante.

Moderno

Coniugare modernità e tradizione è possibile: basta usare pochi elementi di forte impatto per dare carattere a una o più stanze. Opta per un pezzo iconico che spezzi il rigore di un living essenziale, come ad esempio una morbida poltrona in velluto, con impunture e drappeggi tipici dell’arredamento in stile inglese, ideale per allestire una zona lettura illuminata da una lampada con paralume in stoffa.

Country

Immagina un piccolo cottage immerso nel verde, dove i rumori della città sembrano lontanissimi. Perché non portare un po’ di questa magia nel tuo appartamento? Lo stile nostalgico dell’arredamento in stile inglese ti aiuterà a creare uno spazio accogliente, che ti farà venir voglia di rannicchiarti con un buon libro e una tazza di tè. In questo caso, punta su mobili in legno più grezzi, a cui accostare divani classici con rivestimento in stoffa a righe e l’immancabile vetrinetta con la tua collezione di porcellane inglesi.

Cosa non deve mancare?

Se desideri arredare la tua casa in stile vittoriano e arricchirla di suggestioni, il segreto sta nell’usare tutti i must-have dell’arredamento in stile inglese: vediamoli insieme.

Focus sulle pareti

In una casa in stile inglese dovrai concentrarti sulle pareti, che devono spiccare e definire meglio ogni stanza. Non dimenticare la carta da parati con pattern bucolico, da abbinare a una boiserie in legno lavorato. Scegli poi specchi, quadri e acquerelli, che potrai trovare ai mercatini; appendi anche ritratti e foto di famiglia inseriti in belle cornici. Se hai la fortuna di avere un caminetto, usalo come fulcro del tuo soggiorno, dove dilungarti in chiacchiere con amici e famiglia. Il tocco in più? Un affascinante orologio a pendolo che ti porterà indietro nel tempo.

Mobili

Il leitmotiv dell’arredamento in stile inglese sono i mobili realizzati in legno massello, un materiale dal fascino eterno. Con texture naturali oppure finemente lavorate, gli arredi in legno trasmettono una sensazione di raffinatezza, frutto di una sapiente lavorazione artigiana. Lasciati conquistare da vetrinette, cassettiere, tavoli e consolle, perfetti in abbinamento a sedie rivestite in tessuto e morbidi sofà. Ciò che caratterizza le case in stile vittoriano sono poi le librerie e gli scaffali, colmi di libri e piccoli oggetti decorativi; considera l’ipotesi di allestire una nicchia per leggere vicino alla finestra, con una panca e tanti soffici cuscini. Infine, nella zona notte potrai optare per un vistoso letto matrimoniale in ferro battuto, da vestire con parure scozzesi o a fiori.

Complementi d’arredo

Come spesso accade, anche nel caso dell’arredamento in stile inglese sono i piccoli dettagli a fare la differenza: decorazioni in ceramica, un pregiato servizio in porcellana, un fastoso lampadario e un tappeto persiano sono alcuni degli elementi tipici delle case arredate in stile vittoriano. Focalizzati infine sugli accessori tessili, come i tendaggi in velluto, i cuscini decorativi e le tovaglie ricamate a mano, proprio come quelle dei grandi banchetti reali. Cheers!

Senti già il richiamo dello stile british? Se cerchi altre ispirazioni per arredare la tua casa, scopri tutte le nostre guide agli “Stili di arredamento” e lasciati ispirare dai nostri consigli.