bagno elegante con carta parati

Sei in fase di ristrutturazione o restyling del bagno? Allora sei nella pagina giusta per trovare gli spunti adatti a creare l’ambiente perfetto per le tue esigenze. Qualunque siano le dimensioni del tuo bagno, dovrai curare in particolare l’aspetto delle pareti: occupano infatti gran parte della superficie della stanza e fanno quindi la differenza in termini di estetica e funzionalità. Con delle decorazioni studiate appositamente per le pareti del bagno, sarai in grado di valorizzare lo stile del tuo bagno o di ottenere il massimo da una ristrutturazione. Seguici in questi 5 paragrafi per scoprire come decorare le pareti del bagno con un risultato personalizzato incredibile.

1. Piastrelle colorate

Se hai in mente una ristrutturazione del bagno, soffermati a valutare attentamente l’aspetto delle pareti. Soprattutto in un ambiente piccolo, i colori che sceglierai possono contribuire enormemente a regalare un aspetto più ampio alla stanza, oppure al contrario, se fai la scelta sbagliata, a farlo sembrare ancora più piccolo e angusto. Come regola di base, tieni presente che il bianco, meglio ancora se lucido, dona luminosità e amplifica otticamente le dimensioni di una stanza. Questo non significa dover rinunciare al colore!

Anche se hai un bagno piccolo, puoi utilizzare le piastrelle colorate disponendole a macchie nei punti giusti per staccare con il bianco. In ogni caso, a prescindere dalle dimensioni della stanza, puoi anche scegliere di far disporre le piastrelle colorate a fascia, ricoprendo solo la prima metà della parete a partire dal pavimento. Tra le diverse proposte in commercio, a noi piacciono moltissimo le ceramiche in stile portoghese: delicate e vivaci nello stesso tempo, sono in grado di valorizzare tutti gli ambienti. Per un effetto originale, cerca anche piastrelle a specchio per comporre in un mosaico di ampie dimensioni: oltre ad essere funzionali, queste decorazioni per le pareti del bagno assicurano il massimo della lucentezza anche agli ambienti più bui.

2. Carta da parati o stickers

Lo sapevi che la carta da parati, così di moda negli anni ’70, è tornata prepotentemente alla ribalta nel mondo dell’Interior Design? E che è super trendy se utilizzata per decorare le pareti del bagno? Dal punto di vista tecnologico negli ultimi decenni sono stati fatti passi da gigante e le carte da parati a tua disposizione oggi sono realizzate con materiali atossici, antimacchia e resistenti all’umidità, perfette dunque per abbellire anche il bagno. Utilizzando la carta da parati avrai davvero l’imbarazzo della scelta, non ci sono praticamente limiti alla tua fantasia!

Vuoi ricreare un’ambiente acquatico? Cercane una che riproduca un reef maldiviano con mille pesci colorati. Il tuo bagno è in stile zen? Cerca una carta da parati con foto di bambù. Ti piace l’atmosfera della foresta tropicale? Cerca sfondi verde smeraldo con foglie e fiori colorati. Se non sei sicuro di voler investire nel rifacimento di un’intera parete, puoi ottenere un bel risultato semplicemente applicando degli sticker ad hoc sulle piastrelle: cerca online soluzioni specifiche per le decorazioni delle pareti del bagno inserendo la parola chiave “stickers”.

3. Mensole e piante

Non solo per chi ha un’anima green, ma per chiunque voglia donare un tocco elegante e naturale al bagno con pochi accorgimenti, piante e fiori sono la carta vincente per abbellirne anche le pareti. Questa decorazione per il bagno è ideale soprattutto se lo spazio a disposizione è limitato: è sufficiente individuare un punto su una o più pareti per montare una mensola che farà da base per le piante. Ricorda però che il bagno deve avere una finestra per la luce naturale che serve alle piante per prosperare. Noi ti consigliamo in particolare orchidee, felci o edere perché amano gli ambienti umidi e richiedono poche cure.

4. Mattoni a vista

Davvero originale e indicato in particolare per gli ambienti in stile industrial, questa decorazione non passerà di certo inosservata! Se stai riprogettando il bagno, chiedi al tuo designer di pensare ad una proposta con mattoni a vista e di abbinare il giusto pavimento ed i giusti sanitari per questo insolito stile. E se l’idea ti piace ma non vuoi ristrutturare, cerca tra le carte da parati: non ci stupiremmo di sapere che ne hai trovata una che riproduce i mattoni a vista!

5. Poster e quadri

A volte basta davvero poco per cambiare l’estetica di una stanza o per valorizzarne l’aspetto con gli elementi giusti. Tra le decorazioni per le pareti del bagno, queste sono senza dubbio tra le più economiche e semplici da realizzare. Se sei stufo di un bagno banale e anonimo, scegli poster, foto o quadri con uno stile coerente e appendili su una o più pareti. Puoi aggiungere colore ad un bagno bianco con stampe di artisti come Mirò, Picasso o Andy Warhol. Oppure scegliere frasi e scritte nere su sfondo bianco che diano la carica per iniziare la giornata. O ancora, seleziona qualche foto delle tue vacanze più belle. L’importante è decidere uno stile preciso e non mischiare per evitare l’effetto caos.

Suggerimenti:

Con questi 5 esempi abbiamo voluto fornirti delle idee per decidere come decorare una parete del bagno. Le pareti avvolgono il nostro quotidiano e in ogni stanza fanno la differenza non solo sull’estetica, ma anche sul nostro benessere, perché l’armonia dona calma, focus e ordine mentale. Leggi le nostre guide dedicate alle “Decorazioni da parete” per trovare spunti per abbellire sempre di più la tua casa dei sogni.