Centrotavola primaverile

Quando sbocciano i primi fiori in giardino, sulle terrazze e nei parchi possiamo portare un pezzetto di natura e buonumore in casa creando con le nostre mani un centrotavola primaverile. Non devi essere un esperto del fai da te per realizzare le 7 idee che abbiamo raccolto in questa carrellata all’insegna della semplicità. Si tratta di centrotavola che hanno per protagonisti i fiori, con l’aggiunta di qualche elemento originale per donare un tocco personale alla tua mise-en-place. Con un centrotavola primaverile puoi aggiungere sobrietà e allegria alle tue cene in compagnia e goderti la Primavera anche indoor. Qualunque sarà la tua scelta tra gli spunti che trovi nei prossimi paragrafi, vogliamo sottolineare due elementi che devi sempre considerare quando realizzi un centrotavola: l’altezza – non deve mai ostacolare la visuale dei commensali che devono poter conversare agevolmente – e il profumo dei fiori – evita fragranze troppo forti, spesso non gradite soprattutto durante un pasto.

1. Annaffiatoio in latta

Di una semplicità ineguagliabile eppure così gradevole e perfetto per la stagione! Un centrotavola primaverile realizzato con un annaffiatoio invece del classico vaso, rende subito l’atmosfera piacevole per una mise-en-place allegra e dal mood country chic. Attenzione però a un dettaglio: per ottenere l’effetto voluto, l’annaffiatoio deve essere di latta, assolutamente non di plastica! Riempilo di fiori di stagione a gambo lungo tra i quali tulipani e qualche rametto di salice azzurro.

2. Cestini in vimini

Per realizzare un centrotavola primaverile può essere sufficiente riciclare un cestino in vimini e addobbarlo con gusto. Cerca un vasetto dalle dimensioni giuste per essere inserito all’interno del cestino, riempilo con un bel bouquet di Primavera, inserisci nel cestino et voilà, il tuo centrotavola è già pronto. Se non hai un vaso che ben si adatta al cestino, prova a riciclare vasetti di latta, quelli dei pelati ad esempio, oppure vasi della marmellata.

Suggerimenti:

3. Centrotavola eco-friendly

Per questa proposta un pochino più elaborata delle precedenti, hai bisogno di un vassoio in legno che sarà la base contenitore di altri elementi decorativi. Procurati una spugna per composizioni floreali della dimensione giusta e posizionala al centro del vassoio. Ora non ti resta che infilare nella spugna fiori freschi, rametti, fiori secchi, farfalle fai da te di carta. Aggiungi un tocco in più coprendo la spugna ancora visibile con muschio e sassolini. Ecco pronto il tuo centrotavola primaverile super personalizzato.

4. Tulipani in vasi di vetro

Lo sapevi che nel linguaggio dei fiori il tulipano significa amore perfetto? Quale migliore messaggio per la stagione che evoca rinascita e gioia di vivere? Approfitta della Primavera per decorare la tua casa con questo fiore bellissimo che puoi trovare in tantissime varianti e colori. Seguendo la regola dell’altezza per il tuo centrotavola primaverile, che non deve essere troppo alto per non ingombrare la visuale dei commensali, puoi cercare dei vasi in vetro bassi e tagliare il gambo dei tulipani a misura. Per una mise-en-place variopinta all’insegna dell’allegria, scegli un mix di tulipani colorati. Altrimenti, per una soluzione più sobria, una tinta unica da abbinare al set di tovaglia e tovaglioli.

Suggerimenti:

5. Fiori bianchi e rametti

Amiamo particolarmente questo centrotavola primaverile perché è molto delicato e sobrio, e si adatta bene a tutti gli stili. Il bianco è un colore che aggiunge luminosità e leggerezza agli ambienti e in questa stagione hai l’imbarazzo della scelta sulle varietà di fiori in questo colore. A tuo gusto puoi acquistare tulipani, roselline, ortensie, gigli, calle, narcisi e mughetti. Sono tutti perfetti per decorare la tua tavola. Aggiungi qualche rametto raccolto durante una passeggiata nel verde per un tocco personale.

6. Centrotavola con uova

Per un centrotavola primaverile originale che rimanda alla festività pasquale, simbolo di rinascita e armonia, utilizza le uova sode. Tingile con colori pastello, che ricordino la delicatezza dei fiori primaverilie, sistemale in un cesto nel quale avrai posizionato una spugna per composizioni floreali e competa decorando con fiori freschi e foglie.

7. Agrumi e fiori colorati

La maggior parte degli agrumi fiorisce a partire da fine marzo, se hai il privilegio di abitare in una zona dove ci sono limoni, aranci e bergamotti, puoi divertirti a comporre un centrotavola con questi deliziosi fiori dal profumo inebriante. Aggiungi altri fiori di primavera per qualche macchia di colore in più e otterrai un centrotavola primaverile indimenticabile. Attenzione però al profumo: sicuramente inebriante, potrebbe essere troppo forte durante il pranzo o la cena: questo centrotavola primaverile è adatto a decorare la tavola tra un pasto e l’altro.

Cene, pranzi, gite, fai da te e molto altro ancora nella nostra speciale guida su cosa fare in primavera. Scorri tra le nostre pagine per altre ispirazioni di stagione.