Donald Robertson x Westwing Collection: Manca 1 Giorno al Lancio!

decorazioni primaverili

Le giornate si allungano, la natura si risveglia e sbocciano i primi fiori: la primavera porta colore ed energia ovunque, anche nella nostra casa! Se dopo un lungo e freddo inverno hai voglia di rinnovamento e freschezza, sei nel posto giusto. Le decorazioni primaverili per la casa sono davvero moltissime: fiori, erbe aromatiche, colori pastello e motivi romantici. Devi solo scegliere ciò che preferisci! Scopri idee e consigli per creare un ambiente colorato e accogliente, in sintonia con la natura.

Colori e materiali

Quando le temperature si alzano e spunta il primo sole il mondo intorno a noi cambia. Siamo improvvisamente circondati da nuovi colori e profumi e torna l’entusiasmo che si era assopito durante la stagione fredda. Non è un caso se in primavera viene voglia di fare un restyling in casa, con decorazioni e addobbi che corrispondono al cambiamento climatico.

La prima cosa che viene in mente quando si pensa a questa stagione sono i colori. La natura riprende vita con sfumature meravigliose, che puoi facilmente portare in casa tua. I colori pastello sono senza dubbio una delle scelte più popolari per le decorazioni primaverili: rosa, azzurro e verde menta portano un tocco di eleganza e freschezza inconfondibile. Inoltre, si adattano perfettamente a qualsiasi tipo di stile, dallo Scandi al Country chic!

Fantasie floreali, colori vivaci e fiori di ogni genere sono ciò che caratterizza la primavera. Dentro casa questo si traduce in tessuti leggeri, accessori colorati e materiali naturali come il legno. Il tutto completato da fiori freschi, come i tulipani, e piante aromatiche.

Colori per ogni stile

  • Per le anime romantiche con case provenzali o shabby, un bel rosa è d’obbligo in primavera. Si presta sia per la decorazione della tavola, sotto forma di piatti, tazze e ciotole, sia per complementi come vasi, cuscini decorativi o coperte. In combinazione con un giallo tenue porta serenità e armonia all’ambiente.
  • Per le decorazioni primaverili si tende a non utilizzare colori troppo vivaci o troppo scuri, ma nulla vieta di sperimentare. Il consiglio è quello di farlo con moderazione. Per una casa pop o in stile vintage, puoi inserire un tono molto acceso o molto scuro come il rosso o il viola, ma cerca di smorzarlo con elementi chiari.
  • Per una casa minimal o moderna dai toni neutri, delle decorazioni primaverili porteranno un tocco di colore e allegria. Giallo, verde ma anche rosa e lilla. In questo caso non devi aver paura di osare perché questa tonalità veranno smorzate dalle linee semplici e dalle nuace chiare dell’arredamento.

Suggerimento: non esagerare con gli elementi colorati! Tre decorazioni dello stesso colore nella stessa stanza sono più che sufficenti.

Decorazioni primaverili per ogni angolo della casa

In primavera si può davvero giocare con fiori, fantasie e pattern diversi, perfetti in ogni ambiente della casa. Dalla camera da letto alla cucina, scopriamo insieme come decorare casa! Per non parlare degli addobbi da utilizzare a Pasqua, così particolari da meritare un capitolo a sè: dai un’occhiata alla nostra sezione dedicata alle decorazioni pasquali.

Decorazioni per la tavola

Apparecchiare la tavola con addobbi primaverili è un divertimento. Una tovaglia in colori vivaci e brillanti, tovagliette o runner con motivi floreali, fiori galleggianti in eleganti vasi di vetro o un grande centrotavola colorato. Le opzioni sono davvero moltissime. Potresti anche acquistare bicchieri o piatti colorati, optando per delle tonalità pastello. In questo caso potrai utilizzare una tovaglia neutra o chiara e sbizzarrirti con delle decorazioni fai da te per arricchire la tavola.

La tavola primaverile ha un fascino particolare e solo guardarla mette allegria! Se stai cercando altre idee su questo tema, qui potresti trovare degli spunti originali: Bellissime idee per la decorazione della tavola primaverile

Tessuti per il soggiorno

Perché non provare a decorare il soggiorno con un delicato rosa? Semplicemente cambiando i tessili otterrai un risultato strepitoso. Basterà inserire cuscini decorativi, coperte leggere o un elegane pouf rosa, senza dover stravolgere l’intera stanza! Quanto ai materiali, lino e cotone sono perfetti per i tessuti primaverili.

Se hai paura di ottenere un risultato monotono puoi provare a mescolare colori e materiali diversi, ma attenzione a non mescolare troppi stili tra loro. Colori semplici e naturali, impreziositi da alcuni accenti in terracotta o rosa cipria funzionano sempre. Non dimenticarti delle fantasie: federe o coperte con pattern floreali o tropicali saranno perfetti per portare la natura dentro casa.

Decorazioni e tessili per la camera da letto

Per la zona notte è importante scegliere tonalità rilassanti e calmanti, che ti aiutino a conciliare il sonno. Scegli lenzuola e coperte sui toni del verde o dell’azzurro. Se ti piacciono i pattern potresti optare per della biancheria con motivi floreali. In caso contrario, utilizza questi motivi solo per le federe decorative.

Puoi anche scegliere di applicare una carta da parati floreale sulla parete dietro alla testata del letto per rendere l’atmosfera ancora più allegra. In alternativa, anche la camera da letto può ospitare vasi decorativi riempiti di fiori recisi e composizioni.

Decorazioni primaverili fai-da-te

Come decorazione classica da tavola, come addobbo per la porta d’ingresso o per il balcone, la ghirlanda primaverile è uno degli accessori più amati in questa stagione. Perché non realizzare una ghirlanda fai-da-te? È più semplice di quanto pensi!

Ma quali fiori e quali accessori scegliere? Una classica ghirlanda primaverile dovrebbe sicuramente includere roselline e ramoscelli di more. Per una corona di fiori color pastello, le delicate ortensie avvolte con filo attorno ad una ghirlanda di metallo bianco sono una scelta molto elegante. Ecco i 5 fiori primaverili più popolari:

  1. Narcisi
  2. Crochi
  3. Giacinti
  4. Tulipani
  5. Ranuncoli

Se ti piace uno stile più semplice potresti invece optare per una ghirlanda di erbe di stagione: cogli ciò che la natura ti offre e intreccia i ramoscelli per creare la tua composizione. E se non hai il pollice verde puoi sempre utilizzare rami e fiori finti!

Un’altra decorazione fai-da-te perfetta per chi non ha talento per il giardinaggio sono i fiori di carta, che si possono usare sia per addobbare le finestre sia per decorare la tavola. Inoltre, i fiori fai-da-te sono ideali per chi soffre di allergie! Puoi metterli all’interno di un elegante vaso trasparente da usare come centrotavola, utilizzarli come segnaposto alternativi oppure come porta tovagliolo: hai mille opzioni a disposizione!

Scopri come passare al meglio il periodo primaverile: leggi la nostra guida dedicata a “Cosa fare in primavera” e lasciati ispirare!