Come pulire la moquette

Una moquette è in grado di creare all’interno di un appartamento un’atmosfera calda e accogliente. Hai mai provato a camminarci sopra a piedi scalzi? Una sensazione di morbidezza unica, provare per credere! Dall’altro canto una moquette è un tessuto delicato che si macchia facilmente e trattiene tantissima polvere e sporcizia. Quindi, come pulire la moquette in modo semplice e veloce? Le soluzioni a disposizione sono numerose: si passa dall’utilizzo dell’aspirapolvere, ai lavaggi a secco per approdare poi a trattamenti più profondi per rimuovere anche le macchie più ostinate. Scopriamole insieme leggendo le prossime righe: tanti utili consigli ti attendono per pulire la tua moquette sfruttando anche prodotti green che avrai certamente già in casa.

Come pulire la moquette

La moquette richiede una pulizia giornaliera. Come già accennato, la sporcizia e la polvere rimangono incastrate tra le fibre del tessuto. Se sei poi un soggetto allergico l’aspirapolvere andrebbe passata almeno una volta al giorno: purtroppo la moquette è l’habitat perfetto per i fastidiosi acari della polvere. Oltre all’aspirapolvere puoi utilizzare anche la scopa di saggina, la quale proprio grazie alla sua conformazione, è quella più indicata per catturare lo sporco che si insinua sulla superficie. Il consiglio è di passarla prima nel senso delle fibre e successivamente in direzione opposta.

Pulizia a secco

Nella riflessione su come pulire una moquette vanno privilegiati i trattamenti a secco. Infatti l’acqua e i detergenti con il tempo sfibrano il tessuto e inoltre sbiadiscono il colore. Per mantenere la moquette come nuova è necessario effettuare operazioni di pulizia più frequenti e meno invasive, come appunto passare l’aspirapolvere o la scopa di saggina quotidianamente. Un’altra soluzione è quella di cospargere la moquette di bicarbonato di sodio e lasciarlo agire per alcune ore. È un ottimo igienizzante e aiuta a rimuovere le macchie. Dopodiché rimuovilo utilizzando un’ aspirapolvere e la moquette sarà come nuova!

Pulizia con il vapore

Per pulire in profondità la moquette uno dei metodi migliore è il lavaggio a vapore. Questa soluzione aiuta a mantenere intatte le fibre e la lucentezza della superficie. Inoltre igienizza a fondo il tessuto, lasciando così il pavimento libero anche da pericolosi batteri, per nulla ideali se presenti dei bambini piccoli che passano gran parte del loro tempo a giocare sulla moquette.

Le lavamoquette a vapore permettono di effettuare la pulizia anche con estrema rapidità: agiscono attraverso il rilascio di un composto di acqua e detergente sotto forma di vapore che penetra nelle fibre della moquette e scioglie lo sporco, il quale viene poi aspirato e raccolto in un apposito serbatoio. L’acquisto di una lavamoquette non è neanche particolarmente costoso. Con circa 150-200 euro è possibile assicurarsi un elettrodomestico di ottima qualità.

Pulire la moquette con prodotti fai-da-te

Se non sei in possesso di una lavamoquette a vapore non temere: esistono soluzioni alternative fai-da-te particolarmente efficaci. Allora come pulire una moquette con prodotti naturali?

Recupera mezzo litro d’acqua, un bicchiere di alcol denaturato e dell’aceto bianco. Mischia in una ciotola tutti gli ingredienti e poi travasali in un flacone spray vuoto e pulito. Dopodiché inizia ad inumidire la moquette senza esagerare mai con il liquido. Usa una spazzola per rimuovere le macchie più difficili e secche. Nel caso siano presenti macchie più consistenti, come quelle di caffè o inchiostro, aggiungi al preparato dell’acqua frizzante e aumenta la quantità di aceto. Con questo semplice rimedio naturale anche lo sporco più ostinato ha i giorni contati!

Come eliminare i cattivi odori dalla moquette

Un altro difetto della moquette è di impregnarsi facilmente di cattivi odori. Come eliminarli? La soluzione migliore l’abbiamo già vista: è quella di cospargere la superficie con del bicarbonato e lasciarlo riposare per qualche ora. Infatti oltre ad igienizzare il tessuto, assorbe anche gli odori!

Se gli odori sono forti e persistenti prima di usare il bicarbonato puoi pretrattare la superficie con acqua e aceto. Per un effetto ancora più importante aggiungi al bicarbonato, mezzo bicchiere di borace e due di farina di mais.

Come togliere le macchie dalla moquette?

Macchiare la moquette è un gioco da ragazzi, soprattutto se si hanno dei bambini in casa. Basta la minima distrazione e potresti avere una bella chiazza di fango perché qualcuno si è dimenticato di togliersi le scarpe oppure potresti vedere tragicamente cadere dalle mani di uno dei tuoi figli un gelato. Per fortuna esistono degli ottimi e validi rimedi. Osserviamoli insieme!

Prima di scendere nello specifico è bene osservare un metodo nella pulizia delle macchie. Parti sempre tamponando la parte esterna della macchia e muoviti verso il centro. Non strofinare per evitare che la macchia si allarghi in profondità tra le fibre della moquette.

Le macchie più comuni sono quelle causate dalla cadute di bevande come il caffè o bibite gasate. In questo caso bisogna agire prima che la macchia si asciughi e si incrosti. Cospargila di farina e lasciala riposare un po’. Infine spazzola via il tutto. Se il risultato non è ottimale, tampona la macchia con un po’ di acqua e sapone e ripeti il procedimento.

L’acqua e sapone è anche la soluzione ottimale per le macchie di cioccolato. Rimanendo sulla stessa tonalità di colore, il fango invece ha bisogno di un prodotto leggermente più “corrosivo”. Hai a disposizione due alternative: la prima è tamponare la macchia con acqua e aceto, mentre la seconda è effettuare la stessa azione con acqua e limone.

Saliamo di difficoltà con le macchie d’inchiostro, probabilmente le più difficili da rimuovere. In questo caso affidati ad un impasto di acqua e bicarbonato di sodio da spalmare sulla macchia. Lascialo riposare e infine spazzalo via. Tra le varie sfortune può succedere anche che della cera calda coli sulla moquette. Non c’è modo migliore per sciogliere la cera che il calore: poggia un panno sulla macchia e passa il ferro da stiro.

Suggerimenti:

Se hai trovato utile e interessante questa guida su come pulire la moquette, dai un’occhiata anche alla pagina “Ordine e pulizia”: troverai tanti consigli utili per una casa pulita e ordinata.

banner guide e consigli