amici che si trovano a casa

Organizzare una festa in casa è un modo intimo e divertente per riunire gli amici o la famiglia per un’occasione speciale. Che sia un compleanno, un anniversario o solo la voglia di passare una serata insieme alle persone a cui vuoi bene, puoi seguire i consigli della nostra guida per organizzare la perfetta festa in casa.

Preparare l’ambiente

A cosa pensare prima che arrivino gli ospiti? A preparare lo spazio in casa in cui terrai la tua festa. Ecco come.

Pulizie

Per accogliere gli ospiti a casa in un ambiente confortevole, la prima cosa da fare è senza dubbio fare le pulizie e riordinare. Se hai poco tempo e devi riordinare velocemente, limitati agli ambienti in cui li intratterrai: fondamentali la zona giorno, un bagno e la cucina. Togli tutto quello che è superfluo e che si potrebbe rovinare (soprammobili, tappeti…), spolvera i mobili, passa l’aspirapolvere, spalanca le finestre e posiziona qualche candela profumata in alcuni punti strategici della stanza.

Se stai organizzando una festa a bordo piscina o una grigliata in giardino, assicurati di tagliare l’erba, spazzare sotto il portico e pulire la piscina prima dell’arrivo degli ospiti.

Decorazioni

Festa a tema? Compleanno del piccolo di casa? Non possono mancare le decorazioni.

Se tuo figlio o tua figlia compiono gli anni, non limitarti ai classici festoni a tema compleanno, ma crea decorazioni sulla base delle sue passioni: Harry Potter, gli animali della foresta, lo spazio… Puoi darti anche alle decorazioni fai da te seguendo i nostri consigli nella sezione dedicata.

Se organizzi una festa in piscina, trasformala in un party hawaiano, con corone di fiori per gli ospiti, decorazioni a forma di tucano e noci di cocco per servire i drink.

Illuminazione

Per una festa casa, è importante curare l’illuminazione artificiale. Anche le luci dovranno seguire il tema che hai scelto: ad esempio, se è vi scatenerete con la disco music Anni Ottanta, non potrà mancare una sfera da discoteca che irradi la sala con i suoi bagliori. In generale, prediligi luci soffuse accompagnate da candele per creare un’atmosfera raccolta e mettere i tuoi ospiti a loro agio. Se la festa è in giardino, puoi acquistare delle torce o segnare il vialetto d’ingresso con candele.

Organizzare il buffet

Come decidere cosa preparare per i tuoi ospiti? La prima cosa da fare, quando mandi gli inviti, è chiedere se hanno allergie o intolleranze. Questo ti eviterà spiacevoli inconvenienti, reazioni allergiche o che alcuni di loro si trovino a non poter mangiare nulla.

Il buffet è l’alternativa più semplice e veloce per una festa in casa: non vi obbliga a stare seduti a tavola ad aspettare che le pietanze siano pronte, non obbliga te a passare la maggior parte del tempo in cucina ai fornelli, stimola la convivialità e permette a tutti di scegliere in autonomia cosa mangiare e in che quantità.

Come preparare il menu della tua festa in casa? Hai tre alternative, che dipendono dal budget che hai a disposizione, dalla tua abilità ai fornelli e dal tipo di festa (più o meno informale).

  1. affidati a un catering, se la festa è piuttosto formale e hai un budget che te lo permette;
  2.  prepara tu l’intero buffet, magari con l’aiuto della famiglia o di qualche amico, se non hai troppi invitati e se ti piace cucinare;
  3. infine, per il massimo dell’informalità, puoi chiedere a tutti gli ospiti di contribuire preparando ognuno qualcosa.

Prevedi birra e vino in quantità non eccesive, acqua aromatizzata e bibite fresche per gli astemi e per i più piccoli. Usa stoviglie, piatti e bicchieri monouso ma di materiale biodegradabile, come il bambù o il legno, per creare meno rifiuti in plastica possibile.

Scegli la colonna sonora

Non c’è festa senza musica! Assicurati di preparare in anticipo una playlist per il pomeriggio o la serata, basando la tua scelta sullo stile dell’evento.

La colonna sonora della tua festa in casa può essere anche solo un delicato sottofondo che accompagna le chiacchiere degli invitati senza quasi essere percepito, oppure può diventare una vera protagonista, nel caso tu preveda un momento di ballo o di karaoke. Nel primo caso puoi affidarti a una playlist jazz, lounge o di musica classica, adatte a un party in lungo o in generale di un’atmosfera più formale.

Nel caso in cui, invece, la musica debba essere un elemento in primo piano, allineala al tema della festa.
Canzoni dei cartoni animati se è un compleanno di bambini, canzoni del decennio giusto se è una festa Anni Cinquanta, Sessanta… e così via. Puoi anche decidere di ingaggiare una piccola band oppure un dj, se stai organizzando una festa per un anniversario importante oppure un aperitivo con la famiglia il giorno delle nozze.

Rispetta i vicini!

Come ultimo consiglio, una regola di buon vicinato. Soprattutto se vivi in un condominio, l’educazione e il rispetto dei vicini sono fondamentali. Innanzitutto, cerca di non organizzare una festa serale durante la settimana, che può disturbare chi lavora (o va a scuola) il giorno dopo.

Inoltre, può tornarti utile avvisare prima i vicini di condominio: puoi comunicarlo direttamente a loro, se siete in confidenza, oppure appendere un cartello in una zona comune, lasciando il tuo recapito in caso di problemi. Questa accortezza ti risparmierà litigi spiacevoli o ripicche successive.

I must have per una festa in casa:

Compleanni, matrimoni, anniversari e occasioni speciali… se ti mancano le idee per organizzare un party perfetto, consulta la nostra sezione “Feste”.

banner guide e consigli