colori feng shui

La palette cromatica scelta per la casa in cui abitiamo influenza il nostro benessere, il nostro umore e tutto il nostro mondo emotivo. Secondo il Feng Shui, i colori agiscono attivamente sulla vita di tutti i giorni: alcune tonalità hanno un effetto calmante, altre sono più stimolanti, poi ci sono quelle che promuovono la creatività e persino la concentrazione. Vuoi arredare e decorare una o più stanze seguendo questa millenaria filosofia cinese? Leggi il significato di ogni colore, il suo rapporto con gli elementi naturali e trova quello giusto per il soggiorno, le camere e tutte le altre stanze. Lasciati ispirare dai nostri consigli!

Feng Shui: colori ed elementi

Nel Feng Shui i colori usati per la casa sono collegati a cinque elementi naturali, ovvero legno, acqua, fuoco, metallo e terra, che richiedono un orientamento cardinale preciso. Ogni sfumatura ha poi un suo significato e una propria energia, determinata dall’equilibrio tra Yin e Yang, le due forze opposte che rappresentano luce e oscurità: ecco una panoramica completa.

Terra (centro energetico): giallo, arancione, marrone e oro

Simbolo della terra, il giallo rappresenta la saggezza, la luce e la fortuna; è pieno di energia, senza essere però eccessivamente stimolante. Lo stesso vale per il marrone, che favorisce cordialità, calore e tolleranza, mentre l’arancione incarna la socialità. Anche l’oro ha un effetto simile, poiché ricorda il benefico calore dei raggi solari.

Acqua (Nord): blu, azzurro, turchese e nero

Nel Feng Shui, il colore blu è associato all’inverno e all’elemento dell’acqua; simbolizza l’introspezione e la calma. L’azzurro è ottimo per i piccoli spazi e aiuta a combattere l’insonnia, mentre il nero stimola l’immaginazione. Il turchese, invece, rappresenta la purezza e la speranza.

Legno (Est): verde

Emblema del rinnovamento naturale della primavera, il verde (in tutte le sue varianti) ha un effetto rilassante, calmante e lenitivo sulla psiche umana. Armonioso ed equilibrato, trasmette stabilità ed è ideale per chi studia o lavora.

Fuoco (Sud): rosso, rosa e viola

Direttamente collegato all’elemento del fuoco, il rosso e le relative sfumature sono molto importanti nel Feng Shui. Il rosso ha un effetto attivante, ma proprio per questo dovrebbe essere usato con cautela; rappresenta inoltre l’attività fisica, la potenza e il dinamismo. Il rosa è il ideale contro lo stress perché diffonde ottimismo, stabilità e dolcezza negli ambienti. Il viola è invece un colore regale con una forte connotazione spirituale; si rivela particolarmente utile per l’ispirazione e la concentrazione, ma per tradizione deve essere usato solo per le aree più private della casa.

Metallo (Ovest): bianco, grigio chiaro, beige e argento

Queste tonalità suggeriscono l’idea di autunno e aprono a una profonda dimensione di pace. In particolare, l’argento è il colore dell’intelligenza e della sicurezza; come il bianco, può essere combinato con tutti gli altri per bilanciare l’energia.

A ogni stanza il suo colore

Gli appartamenti e le case arredati in base ai colori del Feng Shui dovrebbero favorire le attività e la vita quotidiana. Per ogni ambiente c’è una dimensione cromatica perfetta: scopri quali sfumature usare, stanza per stanza.

  • Ingresso: questa è una delle zone più importanti della casa perché rappresenta il punto di incontro tra l’interno e l’esterno; per decorarlo scegli il blu, il verde e il rosa.
  • Living: ideale centro energetico, dovrebbe stimolare la socialità e favorire le attività di tutti i giorni. Punta su colori caldi come il giallo, l’arancione, il marrone e il rosso, miscelandoli con cura insieme a toni neutri come il bianco e il beige.
  • Cucina: anche la cucina è un luogo dove accadono molte cose e per questo servono nuovi stimoli positivi. Il colore perfetto? Il giallo, vitaminico ed energetico, mentre il rosso è sconsigliato.
  • Camera da letto: nella zona notte vanno evitate le tonalità troppo stimolanti, quindi sì ad azzurro, bianco, grigio chiaro, lilla e beige.
  • Cameretta: la stanza dei bambini andrebbe separata in aree ben distinte, per identificare le diverse attività. Ad esempio, per l’area giochi vanno bene i colori del fuoco, come rosso, arancione e rosa, mentre per la scrivania è meglio usare il verde e per la zona notte una sfumatura neutra come il beige o il grigio chiaro.
  • Bagno: vanno benissimo le tinte legate al legno, dal verde chiaro al verde bosco, da attenuare con tinte neutre.

Come scegliere i colori giusti: 3 consigli pratici

Ora che sai quasi tutto sul Feng Shui e sui colori da usare, metti in pratica quanto imparato. Fatti ispirare dai nostri suggerimenti e porta nuove nuance in casa!

  1. Dato che non accade mai di usare un solo colore per una stanza, cerca di identificare le diverse zone cromatiche, che normalmente sono rappresentate da pavimento, pareti, soffitto e mobili. Secondo il Feng Shui, il colore del pavimento dovrebbe essere più scuro di pareti e soffitti, mentre per gli arredi cerca di trovare un equilibrio generale con massimo tre sfumature diverse. Non usare toni accesi sui soffitti e utilizza il nero solo ad altezza dello sguardo.
  2. Se la tua casa è già arredata e vuoi semplicemente rinfrescare tutto in base a quanto ti abbiamo spiegato, affidati a decorazioni tessili come cuscini, tende, tovaglie e lenzuola, ma anche a decorazioni stagionali e tante piante, un elemento vitale nel Feng Shui.
  3. Ultimo, ma non meno importante, non c’è bisogno di seguire le indicazioni alla regola, ma soprattutto di usare buon senso e attenzione. Se credi che un colore ti rappresenti al meglio, sceglilo senza timore per la stanza che preferisci; per aiutarti, crea una tua mood board personale e prova diverse combinazioni.

Suggerimenti:

Vuoi leggere altri consigli sul Feng Shui? Qui trovi tanti suggerimenti per ogni zona della casa: Arredare secondo il Feng Shui.

banner arredamento