Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Arredare un monolocale con letto beige

Un solo ambiente adibito a cucina, soggiorno e camera da letto: il monolocale ha sicuramente uno spazio abitativo molto limitato, ma ha comunque un suo fascino. Nonostante le dimensioni contenute, può infatti essere progettato a perfezione grazie a eleganti idee di interior design. Sei alla ricerca di idee pratiche o vuoi scoprire come arredare un monolocale? Scopri i consigli dei nostri esperti di interior design: impara a evitare gli errori, metti in pratica i trucchi salvaspazio e segui i suggerimenti per trasformare il tuo piccolo appartamento in un confortevole regno!

Come arredare un monolocale: le basi

Per arredare un monolocale sono necessari mobili salvaspazio e multifunzionali, complementi d’arredo intelligenti e qualche piccolo trucco. Ad esempio, il letto e il divano sono il cuore di ogni appartamento, ma in un monolocale spesso non c’è spazio per entrambi. Pertanto, un divano letto o un letto a soppalco sembrano essere la soluzione ideale.

Ma la casa non è fatta solo per dormire. Dovrai anche mangiare e, forse, lavorare. Come farci stare tutto? Una valida alternativa è utilizzare il tavolo da pranzo anche come scrivania, quando serve. Se lo spazio a disposizione è davvero poco, un tavolo da pranzo o da giardino pieghevole è sempre un’ottima scelta.

Infine, scegli con criterio i colori. Per pareti, mobili e tessili orientati verso cromie tenui e neutre, toni chiari e tonalità pastello regaleranno luce all’ambiente facendo risaltare gli spazi e creando una sensazione di ariosità. Con un grande specchio da parete è poi possibile non solo decorare un monolocale in modo meraviglioso, ma anche portare visivamente più spazio in una piccola stanza.

5 errori da evitare in un monolocale

Dopo le regole generali su come arredare un monolocale, ecco una serie di indicazioni opposte, circa gli errori da evitare.

  1. Per prima cosa, fai in modo che l’angolo cottura non sia visibile dall’ingresso. Se non è possibile “nascondere” la cucina, separala dal resto della stanza con una piccola parete in cartongesso, creando una sorta di nicchia, oppure scegli una cucina a scomparsa.
  2. Evita i mobili in legno scuro o laccati in nero che, per quanto affascinanti, risultano piuttosto opprimenti quando si ha poco spazio a disposizione.
  3. Un tavolo fisso potrebbe ingombrare e ostacolare il passaggio: opta piuttosto per un tavolo ribaltabile che sia anche contenitore per le sedie.
  4. Non appendere quadri grandi: meglio optare per piccole stampe, poster o foto incorniciate.
  5. Nell’arredare un monolocale, fai attenzione infine alla collocazione del divano che non deve occupare un’intera parete, togliendo spazio a eventuali scaffali e librerie.

Come far sembrare un monolocale più grande

Imparare a dosare luce, materiali e tessuti è fondamentale per far apparire immediatamente più spazioso il tuo monolocale. Scopri come fare!

  1. Più luce

    Con una particolare illuminazione è possibile far sembrare le dimensioni di una casa maggiori rispetto a quelle reali. I faretti a incasso sono ideali per un monolocale, ma di giorno fai entrare più luce naturale possibile sfruttando finestre e abbaini.

  2. Materiali

    Via libera a materiali naturali e chiari come il legno d’abete o di betulla oppure il laccato bianco. Al tempo stesso, anche mobili in vetro, cristallo e plexiglas saranno utili per arredare la stanza senza “caricarla” di mobili e accessori.

  3. Tessuti

    Lunghe tende appese al soffitto, scelte in materiali leggeri e toni chiari faranno risultare l’ambiente più “slanciato”. Allo stesso modo, anche un grande tappeto color crema posizionato su un pavimento dai toni scuri, permetterà di rendere la stanza non solo più accogliente, ma anche più luminosa.

I migliori arredi salvaspazio

Arredare un monolocale non è una cosa semplice: in poco spazio devi condensare mobili e accessori fondamentali per la vita di tutti i giorni. Con qualche consiglio e trucco puoi però creare un ambiente accogliente, dove sentirti perfettamente a tuo agio e accogliere amici e parenti nella massima libertà di spazio e movimento. Ecco qualche trucco per guadagnare centimetri preziosi.

  • Sfrutta l’altezza! Con un armadio alto dal pavimento al soffitto o un modello su misura per la parete potrai sfruttare al meglio lo spazio disponibile.
  • Evita di lasciare in giro per la casa cianfrusaglie e cose di cui raramente hai bisogno: fai scorta di scatole da nascondere sotto il letto o sopra l’armadio. Anche le nicchie sotto le panche e sopra la porta d’ingresso possono essere sapientemente sfruttate per conservare i tuoi oggetti.
  • Un monolocale sembra più grande se i mobili al suo interno sono commisurati e valutati ad hoc in base ai suoi spazi. Prediligi i mobili buffet sospesi, i pouf contenitori e gli arredi che riescono a trasformarsi solo quando serve.
  • Le mensole sono decisamente un must-have per un arredamento che privilegia l’efficienza spaziale: ripiani e scaffali in forme e design differenti saranno perfetti per sfruttare al massimo le pareti decorandole e arredandole allo stesso tempo.

Un’idea geniale: i divisori

Dividi gli spazi all’interno del tuo monolocale grazie a pareti divisorie speciali. Il classico divisorio è il paravento, un arredo decorativo e funzionale allo stesso tempo, utile per delimitare l’ingresso o una zona del living. Le tende sono invece ideali per separare in modo flessibile le diverse aree: in questo modo potrai isolare la zona notte dal resto dell’appartamento durante il giorno.

Per dividere la cucina dal salotto, uno scaffale a metà altezza andrà benissimo, poiché offre spazio aggiuntivo per riporre accessori per la cucina, stoviglie e ricettari. In generale, anche i mobili sono utilizzabili come pratici divisori, che si tratti di una credenza, una libreria o un elegante cassettone. Un altro vantaggio: questi mobili possono contenere molte cose!

Non sai come arredare le diverse stanze? Registrati su Westwing e lasciati ispirare dalle nostre offerte esclusive!

banner arredamento