Camera da letto beige

I colori neutri, spesso, sono quelli che riservano le maggiori sorprese a livello di arredo. È il caso del beige, un colore dalla personalità incredibilmente sfaccettata. Sospeso fra il grigio e il marrone, sa convivere con una gamma cromatica molto ampia, giocata sui contrasti o su piccole variazioni di tonalità. Arredare una camera da letto beige è una missione appassionante: segui i nostri consigli!

1. Diversi toni di bianco

La camera da letto beige e bianca è una scelta d’arredo piuttosto classica che, senza dubbio, offre un grande vantaggio: la sobrietà. Ciò detto, ci sono tanti modi per interpretarla: tra le tendenze più suggestive c’è lo stile country chic che soddisfa l’amore per la tradizione, strizzando l’occhio a look più modaioli. Se anche tu lo apprezzi, ti consigliamo di decorare le pareti con una nuance di beige molto chiara, richiamata da mobili e comodini con tonalità simili. Per la scelta di complementi, la tavolozza di riferimento è formata da crema, bianco sporco, avorio, bianco gesso e grigio chiaro: magari, con qualche dettaglio color cappuccino ed ecrù per sparigliare un po’ l’insieme.

2. Monocromo con dettagli neri

La camera da letto beige ton sur ton non è affatto difficile da realizzare: la grande versatilità di questo colore ti viene incontro, suggerendo un’ampia varietà di opzioni. Basterà scegliere mobili, tessili e accessori in pendant con pareti verniciate di grigio e, volendo, con pavimenti in legno chiaro o rivestiti con piastrelle in gres ispirate alle cromie della pietra. Per creare un leitmotiv estetico puoi affiancare a questa base neutra una serie di dettagli neri e grigio scuro: ad esempio, puoi puntare su scaffali e scarpiere in stile industriale, lampade antracite e oggetti dal look urban chic.

Suggerimenti:

3. Rosa cipria

L’accostamento fra grigio e rosa è una scelta raffinata, specie se ricade su una nuance fredda e delicata. Fra le tonalità più indicate per decorare la camera da letto beige c’è il cipria, colore garbato e luminoso che trasmette un’idea di lusso discreto. Puoi affidarti al rosa tenue per la scelta di tutti gli arredi: volendo, puoi coordinare letto, armadi, comodini e cassettiere per creare un contrasto uniforme con le pareti – ed eventualmente col pavimento – beige. Oppure puoi limitarti a singoli accenti – come le tende o la testiera del letto – e farli dialogare con tessuti e rivestimenti color tortora e grigio.

4. Color ruggine

Il tuo obiettivo è donare alla camera un aspetto fresco e ma anche frizzantino? Se sì ti consigliamo il color ruggine – o  tonalità simili – per regalare alla stanza una personalità profonda e avvolgente. Per farlo, ad esempio, puoi decorare il letto con una testiera di un colore a metà tra il rosso e il rosa: oppure, dipingere direttamente le pareti di colori simili. Non ti resta che arredare la stanza con mobili e accessori bianchi, beige e marrone scuro: eleganza e leggerezza tutto in uno!

5. Beige e tortora

Accostare beige e tortora consente, virtualmente, di creare qualunque tipo di allestimento, inclusa una stanza dal mood essenziale e contemporaneo. Ti basterà, ad esempio, abbinare un pavimento grigio chiaro, una parete beige e un letto tortora, completando il tutto con una collezione di tessili e accessori in gradazione. Tieni presente che il confine fra beige e tortora non è sempre netto e i due colori possono virare, più o meno impercettibilmente, verso il marrone chiaro, l’ardesia e persino il viola: un grande vantaggio per chi sa giocare con le sfumature.

6. Grigio e legno

Come abbiamo visto, il beige è un colore molto variabile che può tendere verso il grigio o il marrone. Di conseguenza si abbina molto bene col legno, specie nelle gradazioni più calde. Se la tua camera vanta travi a vista, pavimento in parquet – o, comunque, abbonda di mobili in legno naturale – la palette beige è decisamente azzeccata. Per valorizzarla puoi limitarti anche alla scelta dei tessili, con tende e articoli di biancheria giocati sui piccoli contrasti.

Suggerimenti:

7. Sfumature di verde

Vuoi decorare la camera da letto beige con cromie meno neutre? Il verde è sicuramente tra le scelte più indovinate per aggiungere un tocco di colore extra. Lasciamo al tuo gusto la scelta della tonalità: tra le sfumature più suggestive c’è il verde smeraldo che sa dare un tocco ricercato e glamour agli interni. Per una camera dal gusto essenziale e contemporaneo sono ideali anche le nuance più acide come il lime e il menta, molto seducenti in combinazione col marrone e col grigio chiaro.

8. Dettagli oro

Restiamo in tema di arredi ricercati con una camera da letto beige arricchita di dettagli dorati. Dallo stelo della lampada a sospensione, alle gambe di una poltroncina in velluto, dalla cornice dello specchio ai ferma tende, basterà giocare sui particolari, creando piccoli richiami preziosi all’interno della stanza. Non serve necessariamente allestire una camera in stile impero: anche un arredamento moderno sui toni del beige, dell’oro, del blu e del marrone ocra, ad esempio, può essere il massimo dello chic.

Suggerimenti:

Vuoi dare un tocco di colore alla tua zona notte? Leggi la nostra guida dedicata alla “Camera da letto colorata” e trova la tonalità più adatta a te e al tuo stile!