giardino d'inverno

Verande bioclimatiche, terrazze coperte, gazebo e porticati: il giardino d’inverno può assumere forme diverse, ma il suo fascino non cambia. La natura fa il suo ingresso in casa, anche nel cuore dell’inverno: uno spettacolo da contemplare in tutto comfort, circondati dal tepore e dalla luce naturale, protagonista assoluta dello spazio. Vuoi mettere sorseggiare una cioccolata calda sul divano, con la sensazione di trovarti nel bel mezzo del giardino? Un vero lusso, non c’è che dire: ancor più se il tuo giardino d’inverno è arredato e decorato di tutto punto.

Cos’è il giardino d’inverno

I giardini d’inverno sono spazi abitativi ibridi, a cavallo tra outdoor e indoor. A caratterizzarli sono le grandi vetrate aperte verso l’esterno – preferibilmente, con affaccio su uno spazio verde ben curato – e la ricchezza di luce naturale che inonda l’ambiente da tutti i lati. Dal punto di vista architettonico, può trattarsi di un terrazzo o di una pergola esistente, inserita in un involucro trasparente, o di un nuovo volume costruito a ridosso dell’abitazione.

Come nascono i giardini d’inverno? La cosiddetta orangerie si afferma a partire dalla seconda metà del XVI secolo in Inghilterra e in Francia come spazio coperto e talvolta riscaldato per la coltivazione di piante esotiche e agrumi. In Italia, l’analogo di questo ricovero è la cosiddetta limonaia, all’estero chiamata anche conservatory, green house o wintergarten. Caratterizzata in origine da una funzione strettamente pratica, questa struttura si evolve progressivamente in uno spazio multifunzionale, adibito al riposo e all’ospitalità.

Come costruire un giardino d’inverno

Il giardino d’inverno può declinarsi in diversi modi che spaziano dalla serra riscaldata allo spazio abitabile vero e proprio, perfettamente attrezzato per offrire un comfort elevato anche nei mesi più freddi dell’anno. Tra i fattori da tenere in considerazione ci sono la ventilazione e l’esposizione: i giardini d’inverno, nella maggior parte dei casi, sono orientati a sud e schermati all’occorrenza da tende ombreggianti. La costruzione può essere progettata con una copertura obliqua per favorire il deflusso dell’acqua o prevedere apposite gronde perimetrali. Molto importante è l’isolamento: non solo per limitare la dispersione termica – e quindi i consumi – ma anche per prevenire la formazione di muffe e infiltrazioni. D’altro canto, è fondamentale evitare l’effetto serra, ovvero il surriscaldamento in estate.

La versione “tecnologica” del giardino d’inverno è la pergola bioclimatica, un sistema di copertura che consente di regolare l’ombreggiamento in base alle condizioni climatiche esterne. Oltre a disporre di lame orientabili o retraibili per modulare i raggi del sole, le coperture automatizzate di ultima generazione sono attrezzate con sistemi di domotica e sensori sensibili alla luce, al vento e alla pioggia. Come accennato, il giardino d’inverno può costituire un ampliamento della superficie abitabile: in questo caso è necessario ottenere un apposito permesso e rispettare i vincoli previsti per la sua costruzione.

Come arredare un giardino d’inverno

Oltre a riprendere la tradizionale funzione delle prime orangerie – ovvero, coltivare specie esotiche e riparare le piante più delicate nei mesi freddi – il giardino d’inverno si presta a numerosi altri utilizzi. In base alla destinazione d’uso, variano anche le caratteristiche costruttive, il sistema di riscaldamento e, in generale, gli accorgimenti volti a garantire il comfort interno. Una volta definiti gli aspetti tecnici, non resta che studiare il progetto di arredo. Ecco qualche idea per vivere il tuo giardino d’inverno 365 giorni all’anno e per renderlo super accogliente.

Soggiorno

Il giardino d’inverno è uno spazio polifunzionale da vivere secondo i tuoi desideri. Puoi trasformarlo, ad esempio, in un soggiorno con vista panoramica affacciato sul verde e attrezzato con un divano o una serie di comode poltroncine. Legno e vimini sono i materiali più indicati per mantenere un look naturale, così come le tinte neutre: un sofa imbottito color gesso o crema è semplicemente perfetto. Per riscaldare il giardino d’inverno puoi valutare anche un biocamino, una soluzione molto funzionale poiché non richiede allaccio e semplifica al massimo l’installazione (oltre a rappresentare, in alcuni casi, un magnifico oggetto di design). Al limite, il tuo salotto può ospitare anche un comodo divano letto per dormire dolci sonni al chiar di luna.

Sala da pranzo

Mangiare all’aria aperta è sempre una bella sensazione: se possiedi un giardino d’inverno, puoi assaporarla anche quando la temperatura scende sotto lo zero. Per arredare in modo elegante la tua sala da pranzo puoi optare per uno scenografico tavolo in legno con ripiano in vetro, contornato di sedie bianche o color legno. Vuoi facilitare il via vai fra la sala e la cucina e la mise en place? In questo caso puoi attrezzarti con un comodo carrello portavivande dotato di ruote, dove posizionare stoviglie, bibite e snack pronti all’uso. Se hai intenzione di trasformare il giardino d’inverno in sala da pranzo, cerca di scegliere una pavimentazione che sia pratica e resistente. 

Studio

Il verde favorisce la concentrazione e stimola le nuove idee: circondarsi di piante rigogliose è un’ottima idea per lavorare in modo più sereno e produttivo. Perché non sfruttare il giardino d’inverno per allestire la tua postazione home office? In alternativa, puoi attrezzarlo con tavolo e scaffali dove riporre il necessario per i tuoi hobby o le attività artistiche. In uno studio (o atelier) che si rispetti non possono mancare mobiletti e portariviste, così come una lampada da tavolo o a stelo per lavorare senza affaticare la vista. Per non farsi mancare niente, puoi inserire qualche attrezzo da fitness per tenerti in esercizio e svuotare la mente al momento giusto.

E le decorazioni?

Per concludere, ecco qualche idea per decorare in modo originale il tuo giardino d’inverno e renderlo uno spazio unico e personale.

Piante

A ben vedere, le piante non sono una presenza accessoria in un giardino d’inverno, ma parte integrante della sua natura sospesa fra l’interno della casa e lo spazio esterno che la circonda. Oltre a esibire una collezione di piccoli vasi distribuiti su tavolini, espositori e scaffali in metallo, puoi optare per grandi contenitori in cotto dove sfoggiare limoni e agrumi, o per grandi fioriere con alberi e palme. L’effetto giungla è sempre molto ricercato. Per dare un tocco “esotico” al tuo giardino d’inverno puoi servirti anche di un paravento decorato, da mimetizzare fra le piante lussureggianti. L’alternativa minimal sono i cactus e le succulente di piccole e grandi dimensioni.

Luce

Il bello di un giardino d’inverno è la costante presenza della luce naturale: dopo il tramonto, tuttavia, una buona illuminazione è d’obbligo per godersi l’outdoor. Le già citate pergole bioclimatiche, nelle versioni più sofisticate, prevedono la possibilità di integrare luci led perimetrali che creano una suggestiva scenografia serale. Al di là di queste soluzioni avveniristiche, puoi scegliere applique, lampade da terra e a sospensione per riscaldare l’ambiente. In tema di decorazioni, puoi giocare sulle ghirlande luminose o, perché no, concederti un bel candelabro da posizionare sul tavolo: perfetto per godersi le cene a lume di candela.

Tessili

I tessuti d’arredo sono un’arma infallibile per dare all’ambiente un’aria più intima e accogliente. Ad esempio, puoi puntare su coprisedia in stile country chic e sui cuscini stampati da abbinare alle sedute imbottite e alle poltroncine in rattan. In inverno, un morbido tappeto è l’ideale per ricreare l’atmosfera di un elegante hotel immerso nella natura (specie se fuori nevica e puoi ammirare lo spettacolo con una tisana fumante fra le mani). Che ne dici di abbinarci un soffice plaid da stendere sulle ginocchia mentre ti rilassi in poltrona? In estate, puoi sostituirlo con una fresca fouta in cotone con cui rivestire lo sdraio prendisole (magari, a forma di dondolo): il giardino d’inverno si trasforma in solarium!

Cerchi idee anche per i tuoi spazi verdi outdoor? Leggi le nostre guide a tema “Giardino” e lasciati ispirare da spunti creativi e consigli utili!