Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

cucina con pavimento laminato

Devi scegliere il pavimento della tua nuova cucina ma non sai da dove iniziare? Non scoraggiarti perché è assolutamente normale. Il punto di partenza da cui iniziare per districarti in questa giungla è abbinare pavimento e cucina, ricercando tra varie proposte d’ispirazione. Considera inoltre se la cucina è una stanza a sé stante o se è un angolo cottura di una stanza più ampia che comprende anche la parte living. In questo articolo parliamo delle principali tipologie di pavimenti per la cucina, scoprendo i materiali più diffusi e le caratteristiche a cui fare attenzione.

Pavimenti per la cucina: materiali e stili

Le soluzioni per il pavimento della tua cucina sono innumerevoli, ma come primo consiglio ti suggeriamo un pavimento che sia facilmente lavabile, impermeabile e resistente. Come ben saprai, la cucina è un luogo di passaggio con un continuo calpestio, spostamento di sedie e la probabilità di far cadere a terra acqua, altri liquidi, grassi e cibi è una routine quotidiana.

La scelta del pavimento in base allo stile ricadrà su questi materiali: legno, marmo, laminato, piastrelle, cemento e cotto. Scopriamo insieme caratteristiche e gli abbinamenti giusti in base allo stile della tua cucina.

Legno

Cucine bellissime

Il fascino del legno è intramontabile ma per il pavimento della cucina non è esattamente il materiale più indicato, dal momento che è delicato e bisogna prestare attenzione alla caduta di oggetti, cibi o bevande che possano danneggiarlo. Tra i vari tipi di legno, puoi scegliere tra il Teak, il Doussiè, Il Merbau o l’iroko o una tonalità più scura e resistente che è il legno di rovere. Il costo può essere variabile, ma considerato l’ambiente di destinazione, opta per un tipo di legno resistente in grado di durare nel tempo.

I pavimenti per la cucina in legno hanno un effetto caldo ed elegante e conferiscono alla tua cucina un tocco speciale, nelle cucine rustiche in stile country, ma anche nelle cucine moderne dai colori chiari.

Marmo

Il marmo è un po’ come il diamante: è per sempre. È in assoluto il materiale più resistente, e regala un effetto brillante e splendente a cui è difficile rinunciare. Nelle varie tonalità con venature in rosa, bianco, nero o grigio il marmo si accosta e crea abbinamenti glamour e mai scontati.

Sebbene sia un materiale eterno, data la sua porosità, va trattato con cura per preservarne le caratteristiche, quindi non usare detergenti che non siano specifici per le superfici in marmo ma via libera ad acqua e vapore. Fai attenzione alle macchie di cibi o liquidi che potrebbero lasciare aloni sul tuo pavimento in marmo. È ideale per cucine eleganti ed essenziali, dai grandi volumi da mettere in contrasto con la brillantezza del pavimento.

Laminato

Pavimenti cucina

Per chi ama lo stile classico o rustico, ma non vuole gli svantaggi del parquet una pratica soluzione è il pavimento laminato. Orientati verso un laminato di ottima qualità in grado di resistere ad urti, abrasioni, macchie e graffi e che sia idrorepellente. Facile da mettere in posa ed economico, ma resiste a fatica all’umidità.

Grazie all’ampia scelta di colori e sfumature e alla sua versatilità si adatta a tutte le tipologie di cucine.

Piastrelle

arredare cucina piccola: bancone bianco con sgabelli

Tra le soluzioni più economiche e maggiormente diffuse, c’è l’intramontabile piastrella. Distinguibili fra ceramiche smaltate e non smaltate, le prime sono più adatte alla zona cucina, essendo dotate di uno strato di smalto che ne elimina la porosità.

Se sei un amante delle piastrelle estrose, allora scegli una cucina black&white, semplice e lineare; sceglile monocromatiche se non vuoi correre rischi negli abbinamenti. Le piastrelle in cucina sono pratiche, molto resistenti all’acqua, al calore e agli urti e grazie alle varietà proposte sono il giusto compromesso tra creatività e versatilità.

Le piastrelle vengono impiegate sia nello stile classico, moderno che shabby chic: insomma, con la piastrella è difficile sbagliare.

Cemento

cucina open space con pavimento in cemento

Il cemento ha delle proprietà che altri materiali non hanno, prime fra tutte la resistenza, la durata nel tempo e una considerevole tenuta all’umidità. È disponibile in diverse tipologie tra cui verniciato, spatolato, verniciato, levigato e acidato. Essendo un materiale molto freddo, è la soluzione perfetta per installare un riscaldamento a pavimento per stemperarne l’effetto.

Indicato per le cucine moderne, grazie al suo design particolare è in grado di trasformare la tua cucina in un ambiente dal look moderno e ricercato. Crea un effetto particolare abbinandolo ad una cucina in legno chiaro.

Cotto

Pavimenti cucina

Da un punto di vista qualitativo, il cotto si adatta bene al pavimento della cucina perché è un materiale resistente, è facile pulirlo, non teme gli urti ed esteticamente dona colore e calore alla stanza. Lo trovi in diverse tipologie, tra cui quello tradizionale privo di trattamenti specifici e quello finito che invece ha subito un processo che lo ha reso impermeabile.

C’è un “ma”, cioè il cotto è un materiale poroso e spesso tende a macchiarsi, diversamente da altri materiali ed è anche abbastanza costoso.

Spesso associato a cucine country o classiche, oggi grazie alle nuove proposte in bianco e nero, il cotto si adatta anche alle cucine più moderne e di design.

Come abbinare pavimento e cucina

Come abbiamo chiarito inizialmente l’abbinamento pavimento-cucina è essenziale per la scelta che farai.

  • Se la tua cucina è monocolore chiara o total white, un pavimento scuro è l’ideale per ottenere una cucina di design da copertina. Giocare con il contrasto tra i colori chiari e lo scuro del pavimento è una delle ultimissime tendenze più in voga tra architetti, progettisti e designer.
  • Marmo bianco o grigio per una cucina in stile contemporaneo, dalle linee pulite ed essenziali.
  • Legno scuro per una cucina dal look industriale.

Pavimenti per la cucina: una gallery per ispirarti

Se sei in cerca di altre idee per arredare la cucina, dai un’occhiata alla categoria “Arredamento cucina“: troverai tanti spunti creativi!

banner arredamento