Donald Robertson x Westwing Collection: Manca 1 Giorno al Lancio!

Soggiorno arredamento misto antico e moderno

Gli stili d’arredo non vivono a compartimenti stagni. Sono anzi un continuum di colori, materiali, complementi e finiture che possono essere mixati fra loro per dar vita alla tua personalissima idea di stile. Questo per dire che è possibile dar vita a un arredamento misto fra antico e moderno, anche in soggiorno, una delle aree più conviviali della casa. L’importante è dosare sapientemente ogni elemento così da far dialogare i due stili diversi, conciliando funzionalità e buon gusto. Continua a leggere per far tuo qualche trucco da interior designer. 

Antico e moderno: le caratteristiche di questo mix 

Parlare di stile antico e moderno significa parlare di un’infinita quantità di sfumature diverse, magari appartenenti anche a luoghi geografici piuttosto lontani fra loro. Con l’aggettivo “antico” si identificano, ad esempio, lo stile liberty e quello coloniale, lo stile Luigi XVI e quello Biedermeier, lo stile rustico e quello impero. Allo stesso modo, con la parola “moderno” possiamo spaziare dallo stile industriale al boho chic.  E infatti l’arredamento misto antico e moderno in soggiorno prende in prestito mobili, linee e tessili tipici di stili di versi, mescolandoli fra loro per dar vita a una casa unica e originale, in cui nessun elemento stona rispetto agli altri. 

Regole da seguire

Il segreto è trovare il giusto punto di fusione per dar vita a un soggiorno non standardizzato ma, anzi, dotato di una forte personalità. Qui di seguito qualche consiglio di carattere generale che ti aiuterà a prendere la giusta direzione.

  1. Scegli uno stile dominante. Anche se desideri un soggiorno con arredamento misto fra antico e moderno, è opportuno che tu scelga quale dei due stili darà la maggiore impronta stilistica alla stanza. Se opti per lo stile moderno, potrai ad esempio inserire qualche elemento classico per spezzare la monotonia e la linearità tipica della corrente d’arredo, e viceversa. La regola da seguire è quella del 20/80: in una casa in cui domina lo stile moderno, il 20% dei mobili potrà essere antico.
  2. Calibra bene i colori. Quando mescoli antico e moderno devi prestare molta attenzione all’abbinamento dei colori, che dovranno essere dosati e accostati correttamente. Su un pavimento scuro e industrial sarebbe bene optare per mobili antichi di tonalità più chiara, per non appesantire troppo l’ambiente e, anzi, far risaltare l’unicità del complemento. Solo così darai vita a una stanza unica, dalla forte personalità e, soprattutto, godibile da tutta la famiglia.
  3. Attento alle essenze del legno. Devi creare un fil rouge fra tutti gli elementi appartenenti allo stesso stile. Un divano in stile antico Biedermeier, ad esempio, può essere associato ad altri complementi antichi in legno che, però, dovranno mantenere la stessa tonalità, per non creare un pasticcio cromatico. Se non trovi mobili antichi dello stesso colore puoi farli verniciare e risolvere così il problema alla radice. 

Colori e materiali 

Essendo la stanza più vissuta e conviviale della casa, l’accostamento fra antico e moderno rappresenta una scelta di particolare pregio in soggiorno. Qui dovrai essere bravo ad abbinare correttamente colori e materiali da destinare a mobili, tessili e decorazioni. Un soggiorno in equilibrio dal punto di vista cromatico e materico, infatti, sarà decisamente più piacevole da vivere. Per quanto riguarda i colori, il tutto dipende dallo stile d’arredo dominante in casa. In un soggiorno a stile misto, infatti, può dominare la modernità e, di conseguenza, a far da padroni saranno i colori chiari e la luce, che deve essere sempre protagonista.

Se la tonalità dominante è il bianco e i mobili sono moderni e lineari, puoi ad esempio inserire nell’ambiente un classico scrittoio in legno con gambe a sciabola, in color noce: diventerà protagonista dell’arredo grazie alle linee morbide e anticate, senza però dominare su esso. Anzi, sarà l’elemento di stile che renderà unico il tuo soggiorno. 

Se, invece, a dominare è lo stile antico potrai concederti una bella boiserie alle pareti, che potranno poi essere arricchite con cornici riccamente intarsiate e, magari, un tavolo da pranzo dalle linee morbide, accompagnato da sedie con seduta in velluto. L’elemento moderno, in questo caso, potrà essere il divano con un rivestimento chiaro, da scegliere fra i modelli ampi e lineari, dotati di sedute spaziose e particolarmente morbide.

Quali mobili scegliere? 

Come anticipato, in un soggiorno con arredamento misto fra antico e moderno saranno pochi elementi iconici a catturare l’attenzione e a decretare il successo di questo mix di stili così particolare. Ecco qualche consiglio sui complementi da scegliere dell’una e dell’altra corrente. 

Divani e poltrone 

In un soggiorno in cui a dominare è la modernità, puoi concederti un divano che ti porta indietro nel tempo.  Un divano Chesterfield, ad esempio, è splendido in un ambiente votato al moderno e allo stile industriale. Catalizzerà l’attenzione pur integrandosi perfettamente all’interno del soggiorno e del salotto. Lo stesso discorso vale per un divano Biedermeier che, al contrario, si inserisce perfettamente in una casa moderna ma elegante, che strizza l’occhio a tutto ciò che è classico. 

Credenze, console e cassettiere 

Linee moderne e antiche, invece, si fondono perfettamente nelle credenze, console e cassettiere in stile coloniale, corrente d’arredo che si presta benissimo a una casa contemporanea che strizza l’occhio allo stile scandinavo e minimale. Questi elementi d’arredo così classici, infatti, sono semplici e non cedono troppo all’estro tipico dei secoli più lontani. Solitamente sono realizzati in tonalità particolarmente scure, perfette per spiccare su pareti neutre, magari color tortora. 

Tavoli e tavolini 

Il mix fra stile antico e moderno, in soggiorno, deve essere giocato anche sulle superfici d’appoggio come tavoli e tavolini. In una casa moderna e particolarmente elegante, ad esempio, vive benissimo un tavolino antico in stile luigi XVI, magari dotato di un piano lastronato riccamente decorato. L’impatto sarà meraviglioso, soprattutto se associato a un divano moderno dalle sedute particolarmente ampie e morbide. Quanto al tavolo da pranzo, per una casa moderna e in stile industriale puoi scegliere un tavolo ottocentesco in stile inglese, dotato di gambe tornite e importanti. Insomma, si possono fare tantissime scelte e tantissimi mix diversi, a patto che vengano rispettate le regole che abbiamo elencato all’inizio del nostro articolo. 

Decorazioni must have 

Come spesso diciamo, il fil rouge dello stile d’arredo della tua casa deve essere ripreso anche nei dettagli che, molto semplicemente, sono rappresentati dagli elementi decorativi. E in un soggiorno con arredamento misto fra antico e moderno, sono tantissimi gli oggetti, funzionali e non, che puoi utilizzare per ricreare meglio questa corrente d’arredo così particolare. Eccone alcuni. 

  • Tappeti: in una casa moderna ed elegante opta per un bellissimo tappeto antico, rigorosamente in stile orientale. Potrai sceglierlo, a tuo gusto, sia in lana che in seta e dovrai posizionarlo vicino al divano, completando lo stile con un bel tavolino.
  • Statue e oggetti decorativi: un soggiorno che mixa antico e moderno non può fare a meno di statue antropomorfe, siano esse mezzibusti o a figura intera. Puoi osare con una statua di grandi dimensioni o con un mezzobusto da posizionare su una mensola o una console.
  • Lampade e lampadari: il mix fra antico e moderno si gioca anche sull’illuminazione. Una lampada da soffitto antica in ferro battuto con bracci sinuosi regala dinamismo in un soggiorno moderno ed elegante; mentre un lampadario con ampio paralume in metallo, è perfetto in una casa moderna in stile industriale.
  • Specchi: lo specchio può essere un elemento che si ricollega allo stile antico, soprattutto se dotato di una cornice riccamente intarsiata, sia essa in legno o in metallo. Vive splendidamente sia in una casa elegante che in una casa in stile glam.

Suggerimenti:

Se cerchi altri suggerimenti per arredare l’area living della tua casa, troverai tanti articoli a tema nella nostra categoria “Soggiorno”: segui i nostri consigli per dar vita a una casa da copertina!