stile moderno

Funzionalità, essenzialità e tecnologia: ecco le caratteristiche principali dello stile moderno. Meno rigido del minimalismo, decisamente più pulito del classico, è uno stile con cui puoi caratterizzare tutti gli ambienti di casa senza renderli monotoni. Ti ispirano queste suggestioni? Allora leggi i nostri consigli nella guida all’arredamento moderno.

Caratteristiche dello stile moderno

La parola chiave dello stile moderno è funzionalità. Ogni arredo, ogni spazio e ogni complemento dell’arredamento moderno è studiato con un obiettivo, non è messo lì per caso né per pura estetica o in forma di decorazione superflua. Ecco perché le caratteristiche di questo stile sono la pulizia e l’essenzialità di forme, linee e colori. Sotto certi aspetti, infatti, ricorda molto il minimalismo, anche se le forme e le linee risultano meno rigide.

Non troverai mai un ambiente moderno stipato di mobili ingombranti o suppellettili inutili, ma saranno sempre spazi luminosi, ampi e ariosi. A differenza dello stile classico, che fa della sua forza l’abbondanza delle decorazioni e un gusto particolare per gli elementi estetici, lo stile moderno pensa alla qualità della vita di chi abita gli spazi: un oggetto o un arredo non deve essere solo bello, ma anche funzionale.

Lo stile moderno predilige materiali lucidi, brillanti e trasparenti, i colori neutri o scuri, con prevalenza di bianco, spesso in tinta unita e senza eccessive decorazioni. Da ultimo è fondamentale per ricreare questo stile usare elementi e materiali innovativi e tecnologici e arredi pratici e funzionali.

Stile moderno: colori e materiali

Abbiamo visto come lo stile moderno sia essenziale e votato alla praticità. Ma, in concreto, quali elementi non devono mai mancare in una casa in questo stile?

1. Colori

La base dello stile moderno è sempre il bianco, e in generale tutti i colori neutri. L’abbinamento più classico è quello con il nero, ma lo stile moderno può essere scaldato anche da sfumature di tortora e beige. Cerchi un tocco di colore? Puoi abbinare i neutri a un tono profondo di blu, un tono scuro di verde o un audace rosso.

2. Materiali

Lisci, brillanti, trasparenti: questi sono i materiali prediletti dallo stile moderno. Per i pavimenti vanno bene le ceramiche, i laminati o il sempre perfetto legno. Per gli arredi scegli legni o laccati lucidi, accompagnati da dettagli in metallo o in pelle.

3. Forme e decorazioni

Nello stile moderno le forme non sono rigide come quelle dello stile minimal, e sono accettate più volentieri anche le decorazioni, seppur pacate e delicate. I mobili possono essere colorati o serigrafati e alle pareti può essere posata una carta da parati dalle decorazioni geometriche. Puoi giocare con linee squadrate accompagnandole ad altre più morbide, se non addirittura leggermente irregolari.

Stile moderno: consigli per ogni zona della casa

Hai preso appunti sulle linee guida generali dello stile moderno? Adesso inizia a pensare a come realizzarlo in tutta casa.

Soggiorno

Non appesantire lo spazio con mobili imponenti, ma opta per linee pulite e dal design semplice. Lascia l’ambiente il più possibile libero e arredalo con pochi pezzi essenziali: un divano dalla forma squadrata e in colori neutri, di pelle o tessuto, un tavolino di vetro e una parete attrezzata. Nel soggiorno moderno non esagerare con i decori, che dovranno essere semplici ed eleganti, come uno specchio dalla forma geometrica e faretti e lampade di design. Se vuoi dare un tocco di colore, posiziona di fronte al divano un tappeto nei toni del blu o del verde.

In un soggiorno moderno, è immancabile la componente tecnologica, che qui viene esplicitata con televisore a schermo piatto e casse bluetooth, senza dimenticare la domotica, per regolare l’illuminazione del soggiorno.

Cucina

Nella cucina moderna tutto deve essere comodo, efficiente e ordinato. La tecnologia qui si esplicita nella scelta degli elettrodomestici: immancabili il piano cottura a induzione e una cappa moderna integrata nel piano di lavoro, oltre che gli assistenti vocali per aiutarti a cucinare. Il bianco è il colore d’elezione, che può “svecchiare” anche una cucina un po’ datata, creando sfumature grazie ai materiali: marmi, resine o cemento. Per inserire l’elemento lucido tipico dello stile moderno scegli dettagli in acciaio.

I punti luce sono fondamentali per cucinare e pranzare comodamente: prevedi dei LED sul piano di lavoro, e se vuoi dare un tocco ancora più contemporaneo alla cucina, inserisci una vetrina retroilluminata dove riporre piatti e bicchieri.

Camera da letto

Anche nella camera da letto moderna non dovrai esagerare con le decorazioni e gli arredi, e creare uno spazio sobrio e ordinato. La funzionalità tipica di questo stile ti viene in aiuto soprattutto in una camera da letto dalle dimensioni più contenute, che puoi arredare con mobili salvaspazio e sistemi a giorno dalle linee semplici.

Per il letto, puoi puntare solo su una testiera particolare, imbottita oppure di design. Come colori, scegli toni neutri in gradazione, evitando il monocromatico che rende l’ambiente piatto. Bianco, grigio e tortora sono i colori perfetti per la camera da letto moderna, che puoi scaldare dandole un leggero tocco rustico giocando con le finiture del legno.

Bagno

Il bagno moderno è funzionale, pulito e lineare. Bando ai sanitari da terra e ai vecchi termosifoni, a favore di sanitari sospesi a filo parete e moderni termo arredi che non solo sposano questo stile, ma sono anche più funzionali, visto che puoi posizionarli ovunque. Di addio al box doccia classico e scegli una doccia a filo pavimento, anche walk-in, o, se hai sufficiente spazio, una vasca stand alone.

Completa l’arredo con mobili laccati, opachi o lucidi, e un piano per il lavabo in ceramica, cristallo o gres. Un dettaglio elegantissimo per il bagno moderno? Le nicchie ricavate nella doccia o accanto alla vasca, dietro il lavabo o vicino ai sanitari.

Vuoi mixare più stili e sceglierne altri per le varie stanza di casa? Oppure vuoi dare una rinfrescata solo a un ambiente, ma non sai quale stile scegliere? Fatti aiutare da noi, curiosa nella sezione Stili di arredamento.