tavolini da caffè in soggiorno industriale

Una parete di mattoni a vista, un divano in pelle, colori freddi, marrone e blu, mobili e lampade di metallo… ecco quali sono gli elementi per arredare in stile industriale. Ti ispira questo stile tanto vintage quanto moderno? Usalo per la zona giorno, con i nostri consigli per arredare il soggiorno in stile industriale.

Colori e materiali per un soggiorno industrial

Lo stile industriale potrebbe sembrare, all’apparenza, uno stile molto maschile e un po’ freddo. Ma ti assicuriamo che in realtà, se combini i giusti materiali e colori, può essere molto elegante e accogliente. Partiamo dalle basi e prendi nota dei nostri spunti per ricreare il tuo soggiorno in stile industriale!

Con quali colori e materiali partire?

  1. Colori per le pareti

    Bianco e grigio chiaro per fare da sfondo ad arredi importanti, come poster o applique, grigio scuro se vuoi lasciare una parete nuda. Ricordati sempre che, se hai un ambiente molto piccolo e poco luminoso, devi scegliere per le pareti tonalità un po’ più chiare.
  2. Colori per gli arredi e i complementi

    Marrone, grigio, nero, legno scuro, blu scuro… se vuoi aggiungere un punto di colore più accesso usa il giallo o il rosso, per i cuscini del divano, per un quadro, per un tappeto.
  3. Materiali

    Mattone a vista per le pareti (immancabili per uno stile ispirato alle vecchie fabbriche), cemento, legno, metallo, pelle ed ecopelle.

Pezzi di arredamento must-have

Lo stile industriale nasce nella New York degli Anni Cinquanta, nel periodo del pieno dopoguerra. L’esigenza della popolazione era quella di trovare alloggi a basso prezzo, e per questo fabbriche e uffici sono state riconvertite in appartamenti. Oggi questo stile è diventato di gran moda, e per ricreare anche nel tuo soggiorno l’aria di un loft a Manhattan, questi sono gli arredi che non devono mancare.

Un divano in pelle

Il re del soggiorno industriale è lui: il divano in pelle. Basterebbe solo un divano o una poltrona in pelle per dare un tocco di vissuto da loft newyorkese al tuo ambiente. La cosa importante è che sia in pelle marrone e leggermente invecchiata, garantendo l’effetto vintage e ricercato tipico di questo stile.

Una libreria in metallo

Il metallo è uno dei materiali must-have per arredare in stile industriale. Compra una libreria a vista in metallo o una parete attrezza per la tv.
Se hai un soggiorno di piccole dimensioni, open space e con angolo cucina, una libreria in metallo ti può servire anche come parete divisoria che, essendo aperta, non soffocherà un ambiente molto piccolo.

Un arredo recuperato

Se l’ispirazione dello stile industriale sono le vecchie fabbriche, è il momento di recuperare da lì un vecchio mobile, delle sedie, ma anche solo un’asse di legno a cui dare nuova vita come tavolo da pranzo. Altri luoghi da esplorare sono magazzini, vecchi negozi o, perché no, la scuola dell’epoca dei nonni dove recuperare sedie e tavoli.

Mobili per un soggiorno industriale:

Decorazioni e complementi

Quello che manca per creare il perfetto soggiorno in stile industriale sono le decorazioni e i complementi d’arredo con cui rifinire l’ambiente. Vediamo ora i migliori da usare.

Le targhe e le scritte

Un altro pezzo vintage da recuperare in un mercatino è la vecchia targa: che sia l’insegna di un pub, una pin-up o una vecchia automobile, la cosa importante è che siano pezzi unici, invecchiati e che trasmettano un’atmosfera americana. Puoi appendere anche un poster minimal con una scritta motivazionale, o, se l’ambiente è grande e te lo permette, un’insegna luminosa.

Un orologio da muro

Nelle vecchie fabbriche gli orari di lavoro erano scanditi dalla sirena che segnava il momento di timbrare il cartellino, e nel soggiorno industriale non può mancare un grande orologio da parete. Se lo recuperi da un mercatino dell’usato con qualche segno di usura, sarà perfetto.

Decorazioni in stile industriale:

Attenzione all’illuminazione

Pensa a un ambiente in stile industriale e ti verranno subito in mente i cavi e i tubi a vista. Per questo l’illuminazione diventa fondamentale per ricostruire questo stile anche a casa tua. Partiamo dal principio che un ambiente per essere bene illuminato deve avere tre tipi di luci: luci d’ambiente, luci intermedie e luci d’accento.

In questo caso puoi sbizzarrirti con luci a sospensione con cavi a vista, anche in acciaio, magari senza cappello e con la lampadina a bulbo lasciata scoperta. Immancabili poi i faretti su binario per l’illuminazione generale. Le luci a parete sono poi immancabili per illuminare ad esempio una targa o un poster, con il corpo in metallo e a forma di vecchia lanterna. In alternativa, ci sono anche opzioni con la struttura formata da tubi o strumenti di lavoro.

Lampade per un soggiorno industrial:

Hai un soggiorno piccolo e non sai come sfruttare gli spazi? Hai qualche pezzo classico ma non sai come integrarlo nel tuo ambiente moderno? Sfoglia gli articoli della sezione “Soggiorno” e trova l’ispirazione!