Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Soggiorno con angolo cottura

La zona giorno è il cuore della casa, il luogo dove passiamo più tempo, sia per rilassarci da soli, che in famiglia, che nelle serate con i nostri ospiti. Se vivi in un appartamento dalle dimensioni modeste, la tua zona giorno è in un unico ambiente e hai un soggiorno con angolo cottura, ecco i nostri consigli per arredarlo con i giusti accorgimenti per dividere al meglio gli spazi e creare un ambiente armonioso e funzionale.

Prima di iniziare: 3 fattori da considerare

Se vuoi strutturare al meglio il tuo soggiorno con angolo cottura, non dimenticare tre aspetti fondamentali per partire prima di progettare lo spazio.

  1. Il primo fattore da considerare è la dimensione dello spazio. Per evitare di ritrovarti con uno ambiente troppo angusto, dovresti avere a disposizione minimo 12-14 mq, tenendo conto anche delle aperture di porte e finestre, di nicchie e termosifoni. Considera anche la forma della stanza: un conto è avere uno spazio quadrato o rettangolare, un altro è un ambiente irregolare per cui dovrai pensare di realizzare arredi su misura;
  2. Un’altra cosa da studiare bene prima di iniziare è dove vorrai posizionare le prese di corrente e i punti luce, e quanti ne vorrai mettere, nonché gli allacci di acqua e gas: segnali subito nel progetto, così non rischierai di trovarti in un secondo momento a dover rivoluzionare tutto;
  3. La disposizione della cucina è un altro aspetto che devi considerare in fase di progettazione, e che può modificare l’aspetto di tutto l’ambiente. Le opzioni sono diverse: puoi collocarla su un unico lato della stanza o scegliere una cucina ad angolo (e lasciare il resto per il soggiorno vero e proprio), oppure fare un’isola, una penisola o un bancone, che non solo ti permetterà di sfruttare anche lo spazio al centro della stanza, ma servirà anche a delimitare gli spazi.

Pareti e pavimenti

Per scegliere i colori di una zona giorno in un open space con angolo cottura devi viverlo come un unico ambiente curato e armonioso. Non per questo devi scegliere lo stesso colore per tutte le pareti, ma piuttosto delle tonalità in nuance tra loro tra la parte del soggiorno e la cucina, scegliendo una tinta predominante per i due ambienti, e spezzandola con tocchi di colore più accesi.

Puoi anche optare per due colori a contrasto, ma che siano sempre in armonia tra loro. In generale, ricordati sempre che i colori chiari tendono a ingrandire l’ambiente e a dargli più luce, mentre i colori scuri tendono a rimpicciolirlo.

Non dimenticare di valutare con cura anche il pavimento: la scelta più semplice è quella di acquistarne uno unico per tutto l’ambiente, in gres porcellanato, resina o, in generale, un materiale resistente all’acqua. Se vuoi creare, invece, un contrasto, usa le piastrelle solo per la zona cucina, e per il soggiorno opta per un parquet.

Idee per arredare un soggiorno con angolo cottura

La zona giorno con angolo cottura diventerà lo spazio in cui trascorrerai più tempo quando sarai in casa, e per questo dovrà essere non solo bella a livello estetico, ma anche comoda. Ecco come puoi arredarla perché sia piacevole e funzionale.

Come separare gli spazi

Abbiamo visto come l’uso dei colori e dei materiali è utile a staccare a livello visivo i due ambienti.

Ma ci sono altri escamotage con cui puoi dividere fisicamente lo spazio senza rimpicciolirlo, ad esempio con una libreria a vista, una quinta in cartongesso, oppure una parete in vetro a scomparsa, da chiudere quando cucini per evitare che gli odori invadano tutto lo spazio. Può tornarti utile anche usare un tappeto nella sola parte del soggiorno, che copra il pavimento nella zona tv e la divida dalla zona cucina.

Alcune idee per separare gli spazi:

Come scegliere gli arredi

In un soggiorno open space con cucina, fondamentale è la scelta dell’arredamento. Gli arredi devono essere funzionali, per avere tutta la comodità che ti serve senza saturare lo spazio di mobili e oggetti, ma sfruttando al massimo quello che hai a disposizione.

Per la cucina, meglio scegliere elettrodomestici su misura che non occupino troppo spazio, tavolini e sedie richiudibili, sgabelli facili da spostare a seconda delle esigenze. Sali in verticale, con mensole e vani da usare per riporre oggetti e utensili. Per la zona del soggiorno opta per una parete attrezzata che contenga la tv, i libri, i soprammobili.

Elettrodomestici e mobili funzionali:

La giusta illuminazione

Una corretta illuminazione non solo ti è utile per sfruttare questi spazi per leggere, guardare la televisione, cucinare, cenare…, ma aiuta ad allargare uno spazio non particolarmente grande. L’illuminazione deve essere uniforme e non creare zone d’ombra, che fanno sembrare gli spazi più piccoli.

Faretti a incasso dovranno essere posizionati sul piano di lavoro della cucina e sul tavolo da pranzo, mentre nella zona del soggiorno puoi creare punti luce con abat-jour, lampade da terra e lampadari per la zona lettura o vicino al divano. Non dimenticare la corretta illuminazione della televisione per non affaticare gli occhi, soprattutto di sera.

Suggerimenti per i punti luce:

Altre idee per rinnovare il soggiorno? Ti piacciono alcuni stili ma non sai come armonizzarli tra loro? Sfoglia gli articoli della sezione “Arredamento soggiorno” e trova l’ispirazione!

banner arredamento