Salotto con divano grigio e accessori bianchi in stile scandinavo

Lo stile scandinavo è sicuramente uno degli stili più apprezzati nell’arredare una casa, in grado di catapultarti in un’atmosfera di ordine accoglienza e familiarità grazie ai principi nordici dell’Hygge e del Lagom. Scopriamo insieme queste due parole che non hanno un termine corrispettivo tradotto se non il senso di felicità e benessere che trasmettono a livello di sensazione.

Hygge è una parola danese che si pronuncia “hue-gah” ed è quel sentirsi protetti, stare bene con sé stessi nei propri spazi. Lagom è una parola norvegese che esprime il concetto di sostenibilità e del sentirsi felici con il giusto evitando il  troppo.

Due parole nordiche con significati diversi ma che sono alla base delle sensazioni provate all’interno di una casa arredata in stile scandinavo. Scopriamo insieme come puoi ricrearle in casa!

Caratteristiche dello stile scandinavo

Lo stile scandinavo non è facile da accostare ad un’epoca precisa, perché prende forma dal design di prodotto nordico che ha rivoluzionato il mondo del design moderno.

In seguito alle due Guerre Mondiali, l’Europa fu inondata da un desiderio comune di innovazione e modernità. Questa tendenza portò nei paesi scandinavi (Danimarca, Svezia, Norvegia e Finlandia) un design che dava importanza alle forme, alle caratteristiche naturali dei materiali e alla loro funzionalità.

E’ uno stile totalmente calibrato in ogni sua scelta e caratterizzato da un senso di naturale armonia, proiettata a ricreare ambienti luminosi e accoglienti  che possano far respirare un senso di comfort e benessere.

Lo stile scandinavo è uno stile poco influenzato dalle tendenze e molto legato alla funzionalità, al design e alla naturalezza dei materiali.

Poiché l’inverno nei paesi scandinavi è rigido e buio,  la luce naturale e il calore del sole nelle case vengono valorizzati attraverso la presenza di grandi vetrate e verande.

Quindi per ricreare uno stile scandinavo a casa tua avrai sicuramente bisogno di spazi puliti, semplici, funzionali e molto luminosi.

Stile scandinavo: colori e materiali

Il bianco è sicuramente la nota cromatica verso la quale dovrai spingerti per ottenere un risultato d’arredo in stile scandinavo, ma anche tonalità come il grigio, il beige, i toni pastello e i toni naturali del legno sbiancato e dei legni chiari (pino e betulla) saranno i benvenuti in casa. Se invece vuoi osare creando una piccola rottura per movimentare gli interni, puoi utilizzare la combo del Black & White che rimane comunque fedele al senso di ordine e minimalismo tipico dello stile nordico.

Il legno nella sua natura è il protagonista assoluto ma anche la tappezzeria e la biancheria in tessuti naturali trovano spazio per esprimere al meglio l’arredamento scandinavo, quindi via libera a lane, tappeti pelosi, morbide coperte poggiate a scendere su letti e divani e cuscini oversize.

Anche le forme vogliono la loro parte! Le geometrie nette e definite sono sicuramente una buona base di partenza ma cerca di puntare anche sulla morbida fluidità di cerchi e ovali che puoi ricreare con degli specchi da appendere nelle stanze della casa.

Idee per ogni zona della casa

Prima di iniziare a impostare l’arredamento scandinavo in casa, assicurati di avere le basi per poterlo adottare nei tuoi spazi abitativi al fine di ricreare le sensazioni di benessere dell’Hygge e del Lagom di cui è impregnato lo stile nordico.

Ad esempio se hai un pavimento scuro o un cotto forse sarà meglio orientarsi verso altri stili, qui puoi trovare quello più adatto al tuo ambiente di partenza: Stili di Arredamento

Ma se hai un parquet naturale, un gres chiaro o un pavimento sbiancato puoi iniziare ad approcciarti allo stile scandinavo in casa.

Cucina in stile nordico

La ricetta per la perfetta cucina in stile nordico è sempre la stessa: partire da una base molto minimal e giocare con la luminosità di colori tenui e i componenti naturali del legno.

Una delle caratteristiche principali delle cucine scandinave è che hanno quasi sempre la penisola con sgabello o tavoli lunghi con panche e sedie per esaltare il luogo destinato alla convivialità.

I pensili sono spesso mensole a vista o scaffali aperti che lasciano intravedere ceramiche e stoviglie che danno un senso di familiarità e condivisione ma non di disordine.

Oltre al bianco anche il verde delle piante e degli odori da cucina saranno caratterizzanti per un perfetto stile nordico.

Camera da letto scandi style

La zona notte in stile scandinavo viene concepita come un ambiente vivibile per molte ore della giornata, dove potrai trascorrere momenti anche in solitudine per rilassarti durante il giorno leggendo un libro o ascoltando buona musica, quindi, dove lo spazio te lo permette, cerca di ricavare una piccola scrivania minimal.

Il letto matrimoniale avrà linee semplici e definite con una struttura lineare e una comoda testata. Un ruolo fondamentale in camera da letto lo giocherà la biancheria, i cuscini oversize in tonalità pastello e le coperte appoggiate a scendere dai lati del letto calde e voluminose.

Gli armadi in legno naturale o sbiancato potranno essere privi di ante lasciando così a vista abiti e accessori, il tocco in più sarà lo specchio lungo e ovale appoggiato sul pavimento o la scala a pioli dove poter posizionare abiti o coperte.

L’illuminazione sarà regolata dove possibile da ampie vetrate e finestre ma anche dalle tonalità scelte per il pavimento e per le pareti che non dovranno necessariamente essere bianche ma declinate anche in tonalità pastello.

Un consiglio in più per conciliare il sonno e creare una calda atmosfera è quello di utilizzare candele profumate posizionate su ampi piatti o vassoi in metallo anticato.

Soggiorno scandinavo

Il soggiorno è il luogo dove dovrai puntare il tutto per far respirare la sensazione dell’Hygge bilanciata dal Lagom nordico.

Pulizia, ordine sobrietà e funzionalità saranno le parole chiave per poter avere il soggiorno in stile scandinavo, ti basterà selezionare complementi d’arredo semplici e dal design pulito per un effetto essenziale e organizzato. Punta su un divano con ampie sedute da riempire con coperte e cuscini in velluto colorati, in tinte pastello o nuances che vanno dal grigio al beige fino a tutte le sfumature del blu per dare un tocco personalizzato.

Seleziona mobili bassi in legno naturale o sbiancato e opta per panche contenitive che possono fungere da coffee table. Sbizzarrisciti sull’illuminazione soprattutto se non disponi di grandi finestre, aiutandoti con candele che creano atmosfera e lampade in metallo da terra con design dallo stelo sottile e paralume ampio e circolare. Un camino sarà sicuramente un ottimo complice e compagno dello stile nordico.

Non dimenticare di creare il tuo angolo verde con piante di varie dimensioni e altezze, posizionate all’interno di contenitori in legno, juta o tessuto e dove il soffitto lo permette utilizzate anche portavasi pensili realizzati in crochet. Basterà poi la presenza di un tappeto peloso sul pavimento, di un pouf, di una sedia a dondolo in vimini o di una chaise lounge per ricreare un ambiente accogliente, bello e confortevole.

Bagno in stile nordico

Anche per il bagno l’essenzialità è il concetto chiave da cui partire, prediligi la presenza di mobili in legno rendendo la stanza naturale.

Mensole e scaffali a giorno ti permetteranno di avere a portata di mano la biancheria rigorosamente abbinata alle tonalità della stanza. Libertà assoluta nel mostrare i tubi in metallo del lavandino in contrasto con le basi dei mobili in legno che lasceranno vedere la materia. Per addolcire la rigorosità delle forme seleziona uno specchio rotondo in metallo da posizionare sopra al lavabo. Il cesto in vimini con coperchio dei panni sporchi sarà un accessorio imprescindibile nel bagno in stile nordico.

Consigli per non sbagliare

L’arredamento in stile scandinavo come avrai ben capito è un arredamento semplice e quasi frugale ma anche molto riconoscibile e non sempre adattabile a qualsiasi tipo di abitazione. Di seguito ti daremo i consigli per improntarlo in casa e non sbagliare:

  1. Assicurati di avere un’ambiente luminoso con vetrate, finestre e pavimenti chiari.
  2. Prediligi il colore bianco e le tonalità neutre.
  3. Utilizza materiali naturali come il legno.
  4. Ricrea spazi pratici e ordinati ma non vuoti secondo il principio del Lagom.
  5. Ricerca costante dell’Hygge con l’obiettivo di creare comfort, sicurezza e familiarità negli ambienti.
banner arredamento