Tavola di San Valentino

Cuori, rose rosse, candele… sogni di preparare la tavola perfetta per una cena con la tua dolce metà per la festa degli innamorati? Dedica un po’ di tempo a scegliere con quali colori e accessori apparecchiare affinché la tua tavola di San Valentino sia davvero romantica. Hai bisogno di aiuto? Segui i consigli della nostra guida.

Come preparare la tavola di San Valentino

Una cena romantica merita una cura particolare per renderla speciale in ogni dettaglio della mise en place. Prima regola: vanno banditi i tovaglioli di carta e sono vietate le stoviglie di plastica. La tovaglia è la protagonista assoluta della tavola di San Valentino, da scegliere creando armonia nell’insieme di tutti gli elementi.

Sulla tavola per la festa degli innamorati i colori sono i benvenuti, mantenendo un accostamento cromatico tra i colori della tovaglia e gli accessori. Ad esempio, se scegli un servizio di piatti decorato, è meglio optare una tovaglia a tinta unita, magari che richiami i colori del decoro. I tovaglioli non devono essere per forza dello stesso colore della tovaglia, ma anche a contrasto, oppure bianchi con una trama che ricordi quella della tovaglia. Puoi anche accostarli a bicchieri colorati o ai colori dei fiori del centrotavola. Il materiale della tovaglia richiamerà lo stile che vuoi dare alla mise en place di San Valentino: dai tessuti naturali come lino e cotone a trame più importanti, come velluto e tessuti damascati per un tocco sofisticato e ricercato.

I colori da usare

Se il rosso è il primo colore che ti viene in mente quando pensi a una tavola romantica di San Valentino, vediamo insieme come usarlo, dandoti un’alternativa più “classica” e una meno scontata.

Una tavola di San Valentino classica

I colori tradizionalmente associati alla festa degli innamorati sono il rosso e bianco, ma se li vuoi usare, fai attenzione a non creare un effetto natalizio, evitando ad esempio di abbinarli a dettagli dorati o decorazioni che richiamino il Natale (come i pois). Puoi partire da una semplice tovaglia bianca a cui abbinare sottopiatti rossi di ceramica. In alternativa, punta su una tovaglia rossa, di un tono scuro, vicino al bordeaux, e piatti bianchi a contrasto.

Una tavola di San Valentino originale

Una tavola di San Valentino alternativa? Quella in cui il rosso viene accostato al nero. Scegli una tovaglia e tovaglioli della tonalità più scura, anche con delicati decori in argento, a cui puoi abbinare sottopiatti e posate in argento. Usa i dettagli rossi per gli accessori: candele, candelabri, petali di rosa da spargere sulla tavola.

Suggerimenti per apparecchiare la tua tavola:

Decorazioni per la tavola di San Valentino

Fiori e candele non possono mancare sulla tavola di San Valentino. Come disporli in modo elegante per completare la mise in place? Qui ti diamo qualche idea.

Composizione floreali e petali

Il fiore simbolo dell’amore romantico è sicuramente la rosa rossa. Se la tua tavola di San Valentino è apparecchiata in stile minimal, metti al centro una sola rossa in un sottile vaso di vetro. Se invece vuoi rendere la tavola più suntuosa, puoi preparare in un vaso (o in qualche vasetto piccolo) una composizione di rose e peonie dai colori tenui, che vadano dal rosa pastello all’arancione chiaro, in coordinato con i colori della mise en place. Decora i vasi con uno spago di corda per una tavola di San Valentino rustica, oppure con un nastro di raso per una tavola chic. Al posto dei fiori puoi anche appoggiare un ramo fiorito al centro della tavola, per un effetto ancora più scenografico.

Candele

L’altro elemento che puoi usare per decorare la tavola di San Valentino sono le candele. La regola generale è non cadere nella tentazione di sceglierne di troppo profumate, che potrebbero disturbare il pasto, e preferirne di neutre. Puoi mettere un paio di candele bianche lunghe e sottili come centrotavola, inserite in un portacandele dalla base larga dorato o rosso. Oppure, puoi riempire una ciotola di vetro con dell’acqua e adagiarci candeline galleggianti e qualche petalo di fiore.

Suggerimenti per le decorazioni:

Tre Centrotavola fai da te

Ti piacerebbe realizzare con le tue mani una decorazione per la tavola di San Valentino? Ecco tre idee molto semplici da realizzare con cui farai un figurone!

Portacandele con i calici

Velocissimo da realizzare, per questo centrotavola servono solo calici da vino e delle candele. Poggia il calice al contrario sul tavolo e sistema la candela sul piede del bicchiere. Il tocco finale? Un fiore rosso posizionato all’interno del calice al contrario e un nastro legato intorno allo stelo.

Centrotavola con un vaso

Questa è un’idea molto semplice che puoi realizzare con quello che hai in casa, acquistando solo poche cose. Procurati un vaso o un contenitore di vetro, riempilo fino a metà con della sabbia o delle pietrine colorate e appoggiaci sopra qualche candela. Aggiungi altri elementi decorativi come fiori rossi, rosa o bianchi. Ritaglia dei cuori su cartoncini rossi e rosa e attaccali a degli stecchini per completare il centrotavola.

Un “letto di rose”

L’ultimo centrotavola di San Valentino che ti proponiamo è molto sfarzoso: usalo solo se hai una tavola abbastanza grande, dove stia comodamente senza disturbarvi. Lo prepari con una base rettangolare di spugna verde per fiori. Taglia il gambo a delle rose in numero sufficiente a ricoprirlo e infilale su tutta la base. Lascia dello spazio al centro dove inserire delle candele all’interno di vasetti di vetro.

La scelta di come apparecchiare e decorare la tavola può davvero fare la differenza in una festa o una cena in compagnia ben riuscita e l’arte di apparecchiare la tavola ha molti segreti, che noi abbiamo deciso di svelarti nella sezione dedicata alle “Decorazioni per la tavola“.