Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Coppia di fidanzatini durante una cena romantica

Hai un ospite speciale a cena per la prima volta? Oppure hai voglia di presentarti sotto una nuova luce di fronte al compagno di sempre e preparare qualcosa di speciale? Qualunque sia il motivo per cui hai deciso di organizzare una cena romantica a casa, che sia un’occasione particolare oppure solo il desiderio di passare una serata in relax a chiacchierare, non lasciarti prendere dal panico: ti daremo qualche consiglio per organizzarla al meglio. Tieni a mente questo mantra: l’amore è fatto di semplicità e spontaneità. E poi ci sono gli esperti di Westwing pronti ad aiutarti nelle prossime righe!

Cena romantica: a cosa fare attenzione

L’elemento essenziale per una cena romantica a casa è l’intimità. Per questo sarà fondamentale ricreare una piccola nicchia in cui creare un’atmosfera rilassante e distesa. Insomma, un piccolo ecosistema dove sarete semplicemente voi due.

Il consiglio, soprattutto se la cena romantica non è un primo appuntamento, è quello di spezzare la routine. Come? Se è possibile evita di cenare sul classico tavolo dove magari condividi il pasto tutti i giorni con la tua dolce metà. Lascia correre la fantasia e individua uno spazio alternativo in una qualunque zona della tua abitazione.

Se hai a disposizione un altro ambiente dove di solito non mangiate, disponi lì la vostra cena: una cena speciale per la persona con cui vivi ravviverà il vostro rapporto senza correre il rischio di cadere nel baratro della monotonia.

D’estate potresti sfruttare il giardino, il patio o una terrazza, ma d’inverno puoi anche solo spostare il tavolo sotto una finestra. L’atmosfera sarà altrettanto intima anche con il tavolo vicino al camino acceso.

Crea con qualche tocco l’illuminazione giusta: fai scorta di candele, che potrai disporre sia sul tavolo come centrotavola, che in altri punti strategici della stanza. Mixa la luce morbida delle candele con quella di una piantana regolabile, o di un’abat-jour.

Come disporre le sedie? La cosa migliore sarebbe quella di non essere troppo distanti l’uno dall’altro: disponile una di fronte all’altra, così potrete guardarvi negli occhi e chiacchierare a bassa voce. La passione si nutre del contatto visivo!

Cura anche la profumazione dell’ambiente in cui cenerete: basta un diffusore d’essenze con una profumazione delicata per creare la giusta atmosfera. Oppure anche qualche piccolo bastoncino d’incenso. Attenzione però: non esagerare con le fragranze. Ricorda che i profumi protagonisti della tua cena romantica dovranno essere quelli provenienti dai tuoi piatti.

Cena romantica: come apparecchiare

La parola d’ordine è una sola: semplicità! La tavola deve essere prima di tutto funzionale e non sembrare quella perfetta di un ristorante.

Apparecchia con tovaglia e piatti sobri, posate antiche (quelle che si trovano nei mercatini la domenica sono perfette e anche economiche!), una caraffa per l’acqua e poco altro: lo spazio deve essere soprattutto occupato da voi.

Mixa gli stili: la tavola deve rispecchiare la tua casa e la tua personalità, e allo stesso tempo il menu che preparerai. Se ti piace l’etnico potrai usare cuscini in stile marocchino, mentre se vivi in un casolare in campagna scegli una tovaglia dai colori tenui e sedie in stile shabby. Se abiti in un appartamento moderno e hai molte stampe alle pareti, compra la tovaglia e i tovaglioli in tinta con i colori delle stampe.

In una cena etnica in cui per tradizione le portate vanno mangiate con le mani, potresti eliminare i piatti, e usarne un unico da mettere al centro. O magari rinunciare del tutto al tavolo: potresti apparecchiare il tavolino da caffè e invitare il tuo ospite a sedersi con te su cuscini sistemati a terra.

ll menu perfetto per una cena romantica

Partiamo dal bere. Una cena romantica non può definirsi tale senza una bottiglia di vino rosso. Per molti è un vero e proprio nettare della passione. Quale scegliere però? Il consiglio è andare su vini magari corposi, ma non troppo pesanti. Ad esempio una scelta ottimale potrebbe risultare una bella bottiglia di nebbiolo oppure di barolo.

Se opterai per un menù di pesce ovviamente l’abbinamento perfetto sarà con un vino bianco freddo. Anche qui la gamma delle opzioni è immensa. Per andare a colpo sicuro acquista una bottiglia di Muller Thurgau oppure di Traminer.

Ora veniamo al cibo. Prepara un menu leggero, semplice, che non preveda troppe portate, che tu riesca a preparare il più possibile prima di cenare e che non ti costringa ad andare avanti e indietro in continuazione dalla cucina. Anche se non sei un cuoco particolarmente esperto, non farti prendere dall’agitazione: se qualcosa dovesse andare storto, solo il fatto che ti sia dato da fare per cucinare dimostra il tuo impegno e il tuo interesse.

Alcune regole da tenere a mente:

  • Evita i fritti: per quanto gustosi, la loro preparazione ti impuzzolirà l’abitazione da cima a fondo. Risultato? Bye bye atmosfera romantica.
  • Evita cibi che possono macchiare: hai mai pensato a quanto sia affascinante il tuo partner mentre si sbrodola con delle linguine al nero di seppia? Se è possibile, non servire neanche tutte quelle pietanze che lasceranno imbarazzanti rimasugli tra i denti.
  • Infine la regola più importante di tutte: al bando aglio e cipolla! L’obiettivo è assolutamente evitare cibi che possano lasciare un alito pesante. Certo potrai usarli nella preparazione di un soffritto, ma con moderazione.

Qualche idea culinaria per la tua cena romantica

È giunto il momento di passare dalle parole ai fatti. Cosa inserire nel menu della tua cena romantica a casa? Ecco qualche consiglio dagli esperti di Westwing!

Insalata di avocado con gamberetti

Non dimenticare mai che alla base di un menù per una cena romantica c’è la parola semplicità. In fondo il segreto di una relazione non è proprio sorprendere con le piccole cose? Partendo da questo presupposto osserviamo come preparare un’insalata di gamberetti e avocado.

Lava e asciuga della rucola. Poi taglia a metà dei pomodorini. Estrai la polpa dall’avocado e aggiungi i gamberetti sgusciati e bolliti. Condisci il tutto con succo di limone e olio d’oliva. Facile, no?

Risotto ai frutti di mare

Dopo l’antipasto è il momento del primo piatto. Il risotto di mare è un evergreen facile da preparare ed in grado di far fare sempre bella figura. Attenzione però a non scuocere il riso.

Prima di tutto lava i frutti di mare. Aggiungi in una padella olio e un piccolo spicchio d’aglio (che poi toglierai) in cui farai soffriggere il pesce. Sfuma con del vino bianco e poi aggiungi il riso. Lascialo tostare per un paio di minuti e inizia aggiungere qualche mestolo di brodo che avrai preparato a parte in un pentolino. Ricordati di mescolare frequentemente per evitare che il riso si attacchi sul fondo della padella.

Fonduta al cioccolato

Ed infine il dessert. Se ti stai chiedendo per quale motivo non ci sia nel menù della cena romantica un secondo il motivo è molto semplice: non è il caso di appesantirsi troppo durante un momento così intimo e particolare.

Per preparare la fonduta fai sciogliere il cioccolato a bagno-maria e aggiungi del burro. Mescola fino ad ottenere un composto uniforme e aggiungi dello zucchero. Versa poi 4 uova e gradualmente della farina e del cacao. Infine versa negli stampi e fai cuocere in forno per circa sei minuti. Potrai servire la fonduta al cioccolato con del gelato alla vaniglia ed una glassa ai frutti di bosco per deliziare il palato del tuo ospite e chiudere in bellezza la cena romantica.

banner guide e consigli