Lavatrice in bagno

Siamo tutti d’accordo che la lavatrice è una delle invenzioni salvavita per i lavori domestici. Chi potrebbe oggi rinunciare a questo elettrodomestico? Probabilmente nessuno, ecco perché in tutte le case la lavatrice non manca mai. Sorge quindi il problema di organizzare lo spazio lavanderia, incorporandolo in maniera armonica al resto dell’arredamento. La parola chiave, qui più che altrove è…. organizzazione! Nei prossimi paragrafi trovi tutto quello che devi sapere per organizzare la lavanderia in maniera funzionale ed esteticamente piacevole, anche se non disponi di uno spazio apposito e devi ricavarlo in cucina o in bagno.  

Quali colori e materiali scegliere per la lavanderia? 

Fermo restando che praticità e funzionalità guideranno la scelta degli elementi per allestire la tua lavanderia, come sempre vogliamo consigliarti al meglio per creare un ambiente che sia piacevole esteticamente, anche se dedicato al bucato. Scegli il bianco per lavatrice e asciugatrice, stesso colore per scaffalature e mobili con sportello: questo colore ha il pregio di illuminare gli ambienti e farli sembrare più grandi. Se devi ridipingere le pareti della lavanderia, scegli una pittura smaltata idrorepellente, deve essere anche resistente alle muffe per consentirti di stendere la biancheria con tranquillità. Per mobili e scaffali privilegia strutture in metallo e comunque resistenti, trattate con vernice antiruggine. 

Il problema del rumore 

Prima di decidere dove far installare la tua lavatrice, considera anche il fattore rumore: se proprio non puoi evitare di scegliere un ambiente adiacente a camera da letto o zona relax, consulta un tecnico per far rivestire le pareti della lavanderia con materiale fonoassorbente e ridurre il disturbo. Lo stesso per la porta: informati per montarne una fonoassorbente. Un trucchetto in più, semplice da mettere in pratica e meno impegnativo dal punto di vista economico: acquista un tappetino antivibrazioni e antiscivolo e posizionalo sotto lavatrice e asciugatrice; serve per attutire notevolmente il rumore, soprattutto durante la centrifuga. 

Suggerimenti:

Come organizzare la lavanderia nei vari spazi della casa? 

Se sei in fase di progettazione o ristrutturazione della casa, vale la pena pianificare uno spazio dedicato alla lavanderia: parlane con il tuo architetto, sarà sufficiente un ambiente piccolissimo (per organizzare la lavanderia in modo efficace il minimo è una stanza di 1,50 m X 1,50 m). Ovviamente dovranno essere predisposti attacchi per l’energia elettrica, per lo scarico delle acque reflue e per il lavatoio. Se invece non hai questa possibilità, niente panico. Ci sono degli angoli della casa che si possono adattare splendidamente al bucato, senza danneggiare l’aspetto del tuo ambiente domestico.

  • In uno spazio dedicato. Investi in un mobile attrezzato da posizionare a colonna intorno alla lavatrice a tutt’altezza. Per organizzare al meglio la lavanderia, prevedi ripiani aperti per avere tutto ciò che ti serve per fare il bucato a portata di mano. Per dare un’idea di ordine, aggiungi anche dei ripiani a sportelli. Se lo spazio lo consente, predisponi anche un angolo dedicato allo stiro appendendo al muro un porta asse e scaffali per riporre la biancheria stirata.
  • In un ripostiglio. Se il tuo ripostiglio ha l’attacco ad acqua ed elettricità, può accogliere la tua lavatrice. Nel caso sia molto piccolo, acquista un cassettone da posizionare sotto la lavatrice: si tratta di un elemento super resistente realizzato appositamente per sostenere il peso della lavatrice e ti consente di stoccare i detersivi gestendo al meglio lo spazio.
  • In cucina. Se hai necessità di organizzare la lavanderia in cucina, dovrai fare particolare attenzione all’estetica in modo da non alterare l’aspetto della stanza. Il nostro suggerimento è di allestire un armadio lavanderia chiuso dello stesso colore dei mobili della cucina. Puoi scegliere ante classiche o scorrevoli. Se hai abbastanza spazio prevedi anche una colonna a scaffali vicino alla lavatrice per disporre i detersivi.
  • In bagno. Se hai a disposizione un bagno lavanderia, scegli lavatrice e asciugatrice in bianco. Dedica ai detersivi un armadietto chiuso dell’arredamento bagno: ottimo lo spazio sotto al lavandino. Se vuoi, puoi divertirti a decorare la lavatrice con degli sticker che richiamano la grafica delle piastrelle del bagno: con poco otterrai un risultato originale e d’effetto.
  • In balcone. Forse non ci avevi ancora pensato ma il balcone può essere un’ottima soluzione per organizzare il tuo angolo lavanderia. Verifica prima che sia ben riparato dalle intemperie, che abbia le prese elettriche necessarie, un tubo di scarico per le acque reflue e il rubinetto per l’acqua di lavaggio. Se ami il fai da te puoi realizzare un mobile ad ante attorno alla lavatrice. Servirà a proteggerla e a contenere i detersivi, garantendo un aspetto piacevole al tuo terrazzo. 

Trucchi per risparmiare tempo e spazio 

Passiamo al paragrafo che ti fornirà le idee più pratiche per organizzare la lavanderia in modo smart e avere sempre tutto in ordine. Qui ti elenchiamo gli accessori must have per semplificare il bucato risparmiando tempo e sfruttare al meglio lo spazio. Prendi subito nota: 

  1. Piano lavoro

    Se la lavatrice è a carico centrale, sfrutta il ripiano superiore realizzando una base da lavoro in materiale resistente all’acqua. Ti servirà per trattare gli indumenti prima del lavaggio e per ripiegarli prima della stiratura 
  2. Stendino estensibile

    È un accessorio economico ma utilissimo. Lo puoi fissare al muro per stendere il bucato all’interno senza ritrovarti ingombranti ed antiestetici stendini in giro per casa 
  3. Pannello portaoggetti

    Il retro della porta della tua lavanderia può essere sfruttato al massimo grazie ad un pannello multitasche da appendere. Furbo vero? 
  4. Carrello stretto

    Per riporre i detersivi sfrutta lo spazio tra lavatrice e asciugatrice acquistando un carrello stretto a cestini scorrevoli: così avrai tutto a portata di mano e in ordine
  5. Ceste pieghevoli

    Lo sapevi che le ceste portabiancheria si trovano anche in versione pieghevole? Il loro ingombro viene ridotto al minimo e possono essere facilmente riposte senza occupare troppo volume quando inutilizzate 

Che ne dici delle nostre idee per organizzare la lavanderia? Con un pizzico di senso pratico e manualità è facile ricavare uno spazio ordinato ed efficiente in ogni angolo della casa. Guarda la nostra guida su “Ordine e pulizia” per altri trucchetti dedicati alla cura della tua casa.