Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

poltrona in velluto verde e specchio moderno

Hai mai sentito parlare dell’arredamento classico moderno? No, non è né un ossimoro, né un nostro errore di battitura. Se non hai la pazienza di stare dietro alle ultime tendenze di design, questo particolare stile potrebbe essere l’ideale per conferire alla tua casa un’immagine unica e soprattutto elegante. Ma in cosa consiste? Come indica lo stesso termine, l’arredamento classico moderno nasce da un mix tra due idee di arredo diametralmente opposte: quella classica e quella moderna. Qui ti spieghiamo ogni dettaglio di questo stile di arredo senza tempo.

Caratteristiche dell’arredamento classico moderno

L’arredamento classico moderno iniziò a muovere i primi passi in Francia e in Russia. Non è un caso che si sia sviluppato proprio qui. Città come Parigi e San Pietroburgo sono due icone dello stile classico, o per meglio dire neoclassico.

Messa da parte la pomposità dell’epoca, l’obbiettivo del nuovo concept di design è quello di mantenere la stessa sensazione di eleganza dei tempi andati coniugandola con uno stile minimal composto da forme e linee semplici.

Le abitazioni antiche, dotate di ampi spazi, sono ideali. L’arredo classico moderno punta costantemente a riprodurre un senso di profondità per esaltare la luminosità dello spazio. Per far sì che l’ampiezza sia il tratto caratterizzante della stanza gli arredamenti dovranno essere sapientemente dosati. Dimentica le immagini delle case museo del secolo scorso, colme di sfarzosi elementi neobarocchi e suppellettili.

Se fossimo ai fornelli, la ricetta dell’arredamento classico moderno prevederebbe di versare nella nostra planetaria il 30% di stile classico, e il 70% di stile moderno. Gli elementi classici rivivranno in oggetti decorativi come cornici dorate, poltrone imbottite, drappeggi e così via. Dovrai però tenere a mente una regola fondamentale: non eccedere! La trama del passato riaffiorerà come un’improvvisa istantanea, sottile e mai rumorosa.

Colori, forme e materiali

Come abbiamo già avuto modo di osservare, l’arredamento classico moderno giocherà sul mescolare i due diversi stili d’arredo. Il mix investirà ogni componente delle stanze interessando i materiali, le forme e i colori.

In un’abitazione di altri tempi usualmente prevalgono materiali di pregio come il legno e il marmo. Li ritroverai soprattutto nei pavimenti e nel piano di lavoro della cucina. Questi si contrapporranno alle linee semplici ed essenziali degli arredi moderni, tra cui mobili e tavoli lucidi o laccati.

L’eleganza dell’arredamento classico moderno rivivrà anche in alcuni elementi strutturali delle case. I soffitti alti decorati con materiali importanti come lo stucco veneziano, oppure la presenza della boiserie, diventeranno la cornice di un’ambiente minimal fondato su quell’essenzialità dettata dallo stile, ma arricchita con improvvisi elementi di decoro come candelabri o grandi specchi con cornici barocche.

Venendo all’aspetto cromatico i colori maggiormente utilizzati per l’arredamento classico moderno sono quelli caldi. Questo non significa però che non possano essere utilizzati colori più tenui o più scuri, come quelli delle ultime tendenze in ambito moderno. Ad esempio il color verde petrolio si sposa alla perfezione con il classico colore del legno per riprodurre quel mix di stili anche dal punto di vista cromatico.

Arredamento classico moderno: idee per ogni zona della casa

Fino a questo punto abbiamo scavato tra le origini dell’arredamento classico moderno e cercato di comprendere concettualmente la sua applicazione. È arrivato però il momento di passare dalle parole ai fatti. Qui di seguito troverai alcune idee per donare un sapore elegante ed unico agli spazi della tua casa.

Arredamento classico moderno nella zona giorno

Una zona giorno classico moderna sarà innanzitutto caratterizzata dall’ampiezza e dalla luminosità.  Il fulcro della stanza sarà rappresentato dal divano, il quale posto verso il centro dello spazio, si caratterizzerà per le sue forme componibili. Ad arricchire il tutto potrai inserire un tappetto che riprenda le nuance del divano e che funga da contrasto con le pareti.

La regola sarà sempre la medesima: evitare di riempire troppo l’ambiente. Gli elementi classici troveranno la loro collocazione nella boiserie, oppure negli ornamenti del camino. A questi potrai aggiungere uno specchio di grandi dimensioni con una cornice decorata e dorata, che oltre a rimandare con la mente ai fasti del barocco, donerà maggiore profondità alla zona giorno.

Consigli per soggiorno e sala da pranzo

Nella sala da pranzo il mix tra classico e moderno prenderà forma a partire dal tavolo. Qui potresti puntare sulla classica tavolata in legno, magari con gambe curve decorate con intarsi, che completerai con sedie dalle forme sinuose e con colorazioni moderne.  

Piuttosto che collocare un vecchio lampadario in cristallo con più braccia tipico delle vecchie sale da pranzo, punterai su un sistema di illuminazione composto da elementi pendenti dal soffitto posti anche ad altezze diverse. Si faranno notare per le loro forme semplici ed essenziali in pieno stile minimal.

Cucina in stile classico moderno

In una cucina classica moderna i materiali saranno protagonisti. Mentre da un lato opterai per materiali classici come un bel parquet in legno per i pavimenti e un indistruttibile piano di lavoro in marmo, dall’altro potrai sbizzarrirti con una cucina di ultima generazione costituita da materiali lucidi o laccati.

La modernità degli arredi potrà essere bilanciata con una spolverata di classicità: per illuminare il piano di lavoro potrai scegliere un vecchio lampadario pendente con un intramontabile stile vintage.

Arredamento classico moderno in camera da letto

Nella camera da letto l’eleganza dei tempi andati potrà rivivere attraverso il letto, senza il bisogno di eccedere con una versione a baldacchino. Piuttosto che scegliere una delle sempre più diffuse testiere in legno, punterai su una versione ricoperta e imbottita.

Intorno al letto un mobilio fatto da forme semplici e non ridondanti ci riporterà ai giorni nostri. Per i tessuti invece potrai attingere ancora una volta allo stile classico valorizzando le finestre della stanza con dei drappeggi.

banner tendenze